Inizio > Indice Recensioni > Scheda: La Follia Di Almayer di Joseph Conrad

"La Follia Di Almayer" di Joseph Conrad
Titolo:La Follia Di Almayer
Autore:Joseph Conrad
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

733 visualizzazioni

L'autore
Joseph Conrad nacque nel Regno Unito, a Berdicev, nel 1857. È morto a Bishopsbourne, nel 1924.

La nazione di origine di Joseph Conrad è la Polonia.
Il suo nome originario è Józef Teodor Nałęcz Konrad Korzeniowski.

"La Follia Di Almayer" è un libro di Joseph Conrad.

Questa edizione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro La Follia Di Almayer di Joseph Conrad:




La Follia Di Almayer





CAPITOLO I

«Kaspar! Makan! ».

La voce penetrante e familiare scosse Almayer dal suo sogno di un luminoso futuro ripiombandolo nella sgradevole realtà del presente. Anche quella voce era sgradevole. La sentiva da tanti anni, e a ogni anno che passava gli piaceva di meno. Pazienza; tutto questo sarebbe finito presto.

Irritato, spostò i piedi, ma non diede altro segno di avere udito il richiamo. Appoggiato con i gomiti alla balaustra della veranda, continuò a fissare il grande fiume che scorreva - rapido e indifferente - davanti ai suoi occhi.

Gli piaceva guardarlo al tramonto: forse perché in quel momento il sole calante irradiava sulle acque del Pantai una lucente patina d’oro, e i pensieri di Almayer si concentravano spesso sull’oro; l’oro che non era riuscito a procurarsi; l’oro che gli altri si erano procurati - con metodi illeciti, naturalmente - o l’oro che contava ancora di procurarsi, grazie ai propri sforzi onesti, per sé e per Nina. Si perse nel suo sogno di ricchezza e di potere, lontano da questa costa dove abitava da tanti anni, dimenticando le amarezze del lavoro e dei conflitti nella visione di una grande e meravigliosa ricompensa. Sarebbero andati a vivere in Europa, lui e sua figlia. Sarebbero stati ricchi e stimati. Nessuno avrebbe badato al sangue misto della ragazza di fronte alla sua grande bellezza e all’immensa ricchezza del padre. Testimone dei trionfi della figlia, anche lui sarebbe ringiovanito, avrebbe dimenticato i venticinque anni di lotta estenuante su quella costa dove si sentiva come prigioniero. Adesso tutto questo era quasi a portata di mano. Se solo Dain fosse tornato! E

doveva tornare presto - nel suo stesso interesse, per la sua parte. Aveva già una settimana di ritardo! Forse sarebbe tornato quella sera.

Questi erano i pensieri di Almayer mentre, in piedi sulla veranda della sua casa nuova ma già fatiscente -

l’ultimo fallimento della sua vita - osservava il grande fiume. Non c’era una patina d’oro sulla sua superficie quella sera, perché le piogge lo avevano gonfiato, e la corrente fangosa tumultuava sotto gli occhi distratti di Almayer, portando ramoscelli spezzati e grossi tronchi morti, e interi alberi sradicati con rami e foglie, fra cui l’acqua mulinava e rumoreggiava rabbiosa.

Uno di questi alberi alla deriva si arenò sulla riva digradante proprio vicino alla casa, e Almayer, tralasciando il suo sogno, lo osservò con pigro interesse. L’albero si dondolava, girando lentamente su se stesso in mezzo al sibilo e alla schiuma dell’acqua, e presto si liberò dagli ostacoli che lo bloccavano, cominciando di nuovo a scendere lungo la corrente, rivoltandosi adagio e sollevando un lungo ramo spoglio, come una mano alzata in


[...]
Audiolibri di:Joseph Conrad
Cuore di tenebra
Romanzo
Audiolibro del romanzo "Cuore di tenebra" di Joseph Conrad.
I libri catalogati di Joseph Conrad:
Agli occhi dell'Occidente
Al limite estremo (The End of the Tether) (1902)
Al Limite Estremo
Cuore di tenebra (Heart of darkness) (1902)
Cuore Di Tenebra
Freya delle Sette Isole
Gioventù
I duellanti
Il compagno segreto
Il duello - Il compagno segreto (The Duel - A Military Tale | The Secret Sharer) (1908;1909)
Il duello - Racconto militare (The duel - A military tale) (1908)
Il negro del Narciso
Il nero del «Narciso»
Il piantatore di Malata
Il pirata
L'agente segreto
L'agente segreto semplice storia
La follia di Almayer (Almayer's Folly) (1895)
La Follia Di Almayer
La linea d'ombra (The Shadow Line) (1917)
Citazioni di Joseph Conrad:
A tutti coloro che nella prima gioventù...
Tradire? Parola grossa. Che significa tr...
Possiamo sopportare certi colpi morali p...
La vita non è che un succedersi di giorn...
Ciò che ci salva è l’efficienza, o megli...
La mente dell’uomo è capace di tutto per...
Conoscete il tormento di una fame accumu...
Anche un’estrema sofferenza può avere un...
Con i vostri solidi pavimenti sotto i pi...
Il mare non è mai stato amico dell'uomo....

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!