Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Neropioggia di Flavio Soriga

"Neropioggia" di Flavio Soriga
Titolo:Neropioggia
Titolo originale:Neropioggia
Autore:Flavio Soriga
Editore:Garzanti
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2002
Pagine:182
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Romanzo
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Denise Mereu
:

1095 visualizzazioni

L'autore
Flavio Soriga è nato in Italia, ad Uta, nel 1975.

Trovate maggiori informazioni sul sito ufficiale di Flavio Soriga, a questa pagina:
http://www.flaviosoriga.it/.

Una nuova alba, amari risvegli a Nuraiò, dove le donne mettono da parte i sogni, anche quelli ad occhi aperti, perché è sempre stato così a Nuraiò, fin da bambine.

"Piove e tuona e fulmina e a Nuraiò si muore di noia..."

Una nuova alba, amari risvegli a Nuraiò, dove le donne mettono da parte i sogni, anche quelli ad occhi aperti, perché è sempre stato così a Nuraiò, fin da bambine. Si mette da parte tutto per concentrarsi su quelle vite così noiose. La pioggia non cessa mai, fa da sfondo a delle esistenze che devono apparire a tutti i costi tranquille e serene, apparenza, tipico d'ogni piccolo paese dove si sa tutto di tutti, dove ognuno, la notte, combatte con i propri demoni. Donne innamorate di uomini frustrati, che si sposano solo per paura di invecchiare soli. Dove i preti sono sinceri all'inverosimile, e non nascondono mai almeno a loro stessi, ciò che pensano dei loro fedeli, mettendo in dubbio la loro stessa vocazione spirituale. Come si vive a Nuraiò? Nessuno trova il coraggio di mettere in discussione ciò che ha, per non turbare quella finta serenità, quel vivere passivo, quei sogni soffocati da esistenze al limite della sopportazione umana. Marta Deiana è l'unica che segue le sue regole, vive la vita a modo suo, ed è per questo che qualcuno ha deciso il prezzo che dovrà pagare, perché in certi posti avere il coraggio di essere se stessi infastidisce sempre chi questo coraggio non l'avrà mai. Il suo omicidio, infatti, sconvolgerà quelle esistenze e quella monotonia soffocante, rievocando in ognuno degli abitanti ricordi dolorosi e incubi del passato.

PAGELLA
Scorrevolezza:6
Valore artistico:6.5
Contenuti:6
Globale:6

Consigliato a:

Consigliato a chi vuol conoscere uno degli scrittori emergenti in Sardegna.

Questo libro ha vinto il Premio Grazia Deledda Giovani nel 2003.

I libri catalogati di Flavio Soriga:
Diavoli di Nuraiò (2000)
Diavoli Di Nuraiò
Il cuore dei briganti
Neropioggia (2002)
Sardinia blues
Citazioni di Flavio Soriga:
Credo nell’umiltà della mia vita e dell...
La memoria si affaccia dove vuole e ri...
Piove e tuona e fulmina e a Nuraiò si...
Dappertutto infiammano i popoli e chiedo...
La Storia sono le servitrici pettegole d...
La gioventù è l'unica cosa che non si pu...
Carattere degli abitanti: docile, tasso...
I milanesi credono che quest'isola sia u...
Il Paradiso delle Vacanze, c'è scritto n...
Tre laureati senza macchia e senza paura...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No