Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Gli arancini di Montalbano di Andrea Camilleri

"Gli arancini di Montalbano" di Andrea Camilleri
Titolo:Gli arancini di Montalbano
Titolo originale:Gli arancini di Montalbano
Autore:Andrea Camilleri
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1999
Pagine:348
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Romanzo
Argomento:Poliziesco
Keywords:arancini,Montalbano,Camilleri,poliziesco,italiano
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Denise Mereu
Prima pagina vocale: Ascolta la prima pagina vocale
:

2796 visualizzazioni

L'autore
Andrea Camilleri è nato in Italia, a Porto Empedocle, nel 1925.

Il suo nome originario è Andrea Calogero Camilleri.

Per sapere qualcosa di più su Andrea Camilleri, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile alla seguente pagina:
http://www.andreacamilleri.net/.

Il commissario Salvo Montalbano non ha mai un momento di tregua, a Vigàta, piccolo paese nel cuore della Sicilia.

Il commissario Salvo Montalbano non ha mai un momento di tregua, a Vigàta, piccolo paese nel cuore della Sicilia, sono tutti impegnati a tramare vendette familiari, furti, rapine, sequestri, come se si fossero messi d'accordo per rendere impossibile la vita del povero commissario che ogni giorno, appena sveglio, dovrà imbattersi nei casi più assurdi e misteriosi: omicidi nascosti da finti incidenti d'auto, una coppia di anziani attori che mettono in scena la loro prossima morte, bacheche con annunci di matrimonio sparite nel nulla. Montalbano deve districarsi fra questi casi all'apparenza impossibili da risolvere, sempre stanchissimo e stressato, perché nonostante l'appoggio di alcuni collaboratori deve fare tutto lui, e intanto portare avanti con enorme pazienza la relazione con la fidanzata che vive in Liguria e non vede quasi mai. Si presenta sempre dicendo "Montalbano sono!" frase che l'ha reso il commissario più famoso e simpatico d'Italia. La penna geniale di Andrea Camilleri ha fatto nascere questo personaggio cosi singolare, al quale lo scrittore stesso si rivela particolarmente affezionato, tanto che in uno degli episodi fa in modo che Montalbano lo chiami al telefono per dirgli che non gli piace il finale che vuol dare all'episodio stesso. Anche quando pare tutto tranquillo il commissario non si fa sfuggire niente, è come se avesse un "occhio clinico" che gli fa capire subito se una persona ha qualcosa da nascondere, e da particolari insignificanti nasce sempre un caso da risolvere, forse perché odia talmente tanto la burocrazia che piuttosto che stare in ufficio a firmare scartoffie, tenta sempre una finta paralisi alla mano per evitare questa noiosa procedura, preferisce indagare per conto suo su episodi che non hanno niente di particolare, o su persone che semplicemente fanno una passeggiata sulla spiaggia ogni mattina. Camilleri è uno dei più bravi in questo, nel ricreare quelle atmosfere particolari di un mattino di sole in una casa sulla spiaggia, come quella di Montalbano.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:8
Contenuti:8
Globale:8

Consigliato a:

Consiglio questo libro a chi cerca una valida alternativa al solito thriller americano.

I libri catalogati di Andrea Camilleri:
Acqua in Bocca (Acqua in bocca) (2010)
Biografia del figlio cambiato
Dieci Favole Politicamente Scorrette (Dieci favole politicamente scorrette)
Favole del tramonto
Giudici
Gli arancini di Montalbano (1999)
Gli arancini di Montalbano
Gocce di Sicilia
Gran Circo Taddei e altre storie di Vigata
Il Birraio di Preston
Il Campo del Vasaio
Il cane di terracotta
Il casellante
Il cielo rubato (Dossier Renoir)
Il Colore Del Sole
Il diavolo, certamente
Il Gioco Degli Specchi
Il gioco della mosca
Il nipote del Negus
Il re di Girgenti
Il Secolo XIX
Il Sonaglio
Il Sorriso Di Angelica
Il Tailleur Grigio
Il Venerdì di Repubblica
L'età del Dubbio
L'intermittenza
L'odore della notte
l'Unità
La bolla di componenda
La caccia al Tesoro
La concessione del telefono
La Danza del Gabbiano
La Finestra sul Cortile
La forma dell'acqua
La gita a Tindari
La moneta di Akragas
La Mossa del Cavallo
La paura di Montalbano
La Pazienza del Ragno
La pensione Eva
La presa di Macallè
La prima indagine di Montalbano
La regina di Pomerania e altre storie di Vigàta
La Rizzagliata
La scomparsa di Patò
La Setta Degli Angeli
La Stagione della Caccia
La strage dimenticata
La targa
La tripla vita di Michele Sparacino
La vampa d'agosto
La voce del violino
La Vucciria
Le inchieste del Commissario Collura
Le pecore e il pastore
Maruzza Musumeci (2007)
Privo di titolo
Troppu trafficu ppi nenti
Un filo di fumo
Un mese con Montalbano
Un pomeriggio movimentato
Un Sabato con gli Amici
Un sabato, con gli amici
Visioni di Palio
Voi non sapete
Citazioni di Andrea Camilleri:
Leggere le pagine dei quotidiani sicilia...
Se mentre mangi con gusto non hai allato...
[NDR| su José Borjes] In p...
Montalbano è meteoropatico, come molti s...
Montalbano dice di amare quel che resta...
Lo scirocco è uno dei momenti più belli...
Rispetto alla natura, la gente è ancor p...
[NDR|Leonardo Sciascia] Lu...
Colui che una volta scriveva poesia, rac...
All'interno di un ordine costituito colu...
I siciliani vivono male la loro condizio...
C'è chi dice che adopero il siciliano co...
Le mie opere sono uova fresche di giorna...
Nel mercato italiano c'è bisogno di sfor...
[NDR|La morte] La trovo di...
[NDR|[[Dan Brown#Il codice da V...
Il romanzo con la erre maiuscola [...] l...
Io sono stato povero e ho conosciuto il...
I soldi mi hanno tolto l'ansia di offrir...
Io ho assistito a una strage mafiosa, pe...
La lettura dei processi storici, priva d...
La rivoluzione la intendo come una forza...
L'affidarsi alla memoria, è la volontà d...
Non ho mai rappresentato in negativo la...
La critica letteraria, o parte di essa,...
Io credo che si stia verificando una opp...
Le bombe non risolvono la questione, se...
Se Bin Laden verrà catturato, vi è il ti...
Ho iniziato a considerare il Manzoni com...
Qualche anno dopo aver finito gli studi,...
[NDR|Il romanzo storico] È...
In tutti i miei romanzi il piano dell'in...
Il commissario Montalbano, dopo aver sup...
Spesso abbiamo un'idea distorta della ge...
Il giallo funziona, ed è vera letteratur...
Una tv di Stato che utilizza gli stessi...
Ho lavorato per trent'anni in Rai. È un'...
Vi era una sorta di aristocrazia intelle...
Le ragioni del successo, non le conosco....
Il mio commissario è meno aitante, meno...
Il pubblico televisivo è più ampio, eter...
Hanno fatto bene in tv, ad utilizzare un...
Questo continuo spostamento dei confini...
Se viene una critica da sinistra, molti...
Con Gianfranco Fini potrei dialogare, us...
Berlusconi è un Don Chisciotte che riesc...
Quando si dice che i giudici sono antrop...
Non si costruisce nulla con l'uso delle...
Vorrei prima di tutto si definisse esatt...
La cosa che alla nostra mentalità ripugn...
Credo che il comunismo, nei termini in c...
Può un vero cristiano amare il capitalis...
È stato, fra i tanti pontefici che io ho...
È stato il Papa veramente di tutti. E pe...
Il Papa Uomo. E posso dirlo soprattutto...
È stato un uomo che ha capito l'importan...
Lui ha accelerato [...] il corso della s...
Questo eroe contemporaneo che è l'uomo c...
Noi oggi vediamo tanti uomini che hanno...
Non tendo ad una verità assoluta, dogmat...
La letteratura è uno strumento critico c...
Siamo in un regime mediatico in Italia....
Berlusconi è l'antipolitica, anzi metafo...
Gli italiani stanno iniziando a capire B...
Il fascismo, malgrado la sistemazione te...
Potremmo dire che [NDR|il fascismo...
Le televisioni, che fino ad un certo mom...
Un revisionismo storico che sia un sano...
[...] «Lei peró non mi pare il tipo che...
A me, che non sono nobile, fa piacere ap...
La prima cosa che il commissario notò so...
Meglio piccamora non pinsaricci, meglio...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No