Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Antigone di Sofocle

"Antigone" di Sofocle
Titolo:Antigone
Titolo originale:Ἀντιγόνη
Autore:Sofocle
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:442 a.C.
Pagine:27
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Greco antico
Genere:Opera teatrale
DRM:
:

1383 visualizzazioni

L'autore
Sofocle è nato nell'Antica Grecia, a Colono, nel 496 a.C.. Morì ad Atene, nel 406 a.C..

In origine, il suo nome era Σοφοκλῆς.

Le principali aree in cui Sofocle si è impegnato sono: drammaturgia, teatro greco.

"Antigone" (titolo originale: Ἀντιγόνη) è un opera teatrale di Sofocle che è stato per la prima volta pubblicato nel 442 a.C. in greco antico.

Questa versione in italiano è stata pubblicata da Bibliomania.it (27 pagine).

Incipit del libro Antigone di Sofocle:

Antig. O Ismene, or di' germana mia: de' mali,
Onde cagion fu Edípo, alcun ne sai
Che, viventi ancor noi, non compia Giove?
Nulla evvi pur d'obbrobrïoso e turpe,
Che a' tuoi danni ed a' miei giunto io non vegga.
Ed or qual bando è questo che il regnante
(Siccome è grido) a' cittadini tutti
Posto ha testè? N'hai tu contezza? udisti
Favellarne? o non sai che a' nostri amici
De' nimici or commun fatta è la sorte?


[...]
I libri catalogati di Sofocle:
Aiace (Αἴας) (445 a.C. Circa)
Antigone (Ἀντιγόνη) (442 a.C.)
Edipo a Colono (Oἰδίπoυς ἐπὶ Κολωνῷ) (401 a.C.)
Edipo re (Οιδίπoυς τύραννoς) (430-420 a.C. Circa)
Elettra (Ἠλέκτρα) (Tra il 420 e il 410 a.C.)
Filottete (Φιλοκτήτης) (409 a.C.)
Trachinie (Tραχίνιαι) (Tra il 420 e il 410 a.C.)
Citazioni di Sofocle:
I doni dei nemici non sono doni e non so...
A tutte le donne il silenzio porta abbel...
La stupidità è sorella della malvagità....
[...] Giovinezza in lieti campi si pasce...
Il tempo è un dio benigno....
Non v'è nemico peggiore del cattivo cons...
Lui, è un folle! Ma esse hanno agito anc...
Chi ha paura non fa che sentir rumori....
Di quelli che architettano nell'ombra qu...
Io rappresento gli uomini quali dovrebbe...
La morte è l'ultimo medico delle malatti...
L'uomo non conosce altra felicità se non...
Merita solo disprezzo l'uomo politico ch...
Molte sono le cose terribili, ma nulla è...
Nessuno ama la vita come l'uomo che sta...
Non si può conoscere veramente la natura...
Una parola ci libera da tutto il peso e...
Il silenzio dà alle donne la grazia che...
La vita più dolce sta nel non avere alcu...
Tutto può accadere se un dio usa le sue...
Noi esseri umani che siamo? Spettri, imp...
Che cosa terribile quando il giudice equ...
Gli uomini orgogliosi imparano in vecchi...
Molte sono le cose mirabili, ma nessuna...
Nessuno ama l'uomo che porta cattive not...
Di molto, il primo elemento della felici...
Al giorno estremo Però guati il mortale...
I più grandi dolori sono quelli di cui n...
Il potere si conquista soltanto col socc...
L'opera umana più bella è di essere util...
Sbarazzarsi di un amico fidato è lo stes...
Solo il tempo rivela l'uomo giusto; il m...
Nemo me impune lacessit. [Nessuno mi...
[...] Giovinezza in lieti campi si pasce...
Il tempo è un dio benigno. (da Elettr...
Non v'è nemico peggiore del cattivo cons...
Lui, è un folle! Ma esse hanno agito anc...
Il silenzio dà alle donne la grazia che...
La vita più dolce sta nel non avere alcu...
Tutto può accadere se un dio usa le sue...
Noi esseri umani che siamo? Spettri, imp...
Che cosa terribile quando il giudice equ...
Gli uomini orgogliosi imparano in vecchi...
Molte sono le cose mirabili, ma nessuna...
Nessuno ama l'uomo che porta cattive not...
Di molto, il primo elemento della felici...
Edipo: Ah, Citerone, perché mi ac...
Al giorno estremoPerò guati il m...
I più grandi dolori sono quelli di cui n...
Il potere si conquista soltanto col socc...
L'opera umana più bella è di essere util...
Sbarazzarsi di un amico fidato è lo stes...
Solo il tempo rivela l'uomo giusto; il m...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No