Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La giornata d'uno scrutatore di Italo Calvino

"La giornata d'uno scrutatore" di Italo Calvino
Titolo:La giornata d'uno scrutatore
Titolo originale:La giornata d'uno scrutatore
Titoli originali alternativi:La giornata di uno scrutatore
Autore:Italo Calvino
Editore:Giulio Einaudi Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1963
Pagine:97
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Romanzo
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:La_giornata_di_uno_scrutatore.opus, 127845 bytes
:

1724 visualizzazioni

L'autore
Italo Calvino è nato in Italia, a Santiago de Las Vegas, nel 1923. Morì a Siena, nel 1985.

In origine, il suo nome era Italo Giovanni Calvino Mameli.

Quest'opera di Italo Calvino ci presenta la vita di un intellettuale in un seggio di voto, durante le elezioni politiche italiane.

Quest'opera di Italo Calvino ci presenta la vita di un intellettuale in un seggio di voto, durante le elezioni politiche italiane a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento. Il protagonista si trova di fronte a soprusi truffaldini inconcepibili, perché quasi inconcepibile è il luogo dove si trova: il "Cottolengo", celebre centro torinese dove vengono ospitati infermi mentali e fisici, gente in punto di morte, ammalati gravi. Qui l'autore, che si identifica nel suo personaggio, opposto alla maggioranza di governo, è un pensatore che cerca da un lato di far valere la forza della ragione in mezzo alle deprimenti astuzie messe in atto per far votare chiunque, anche pazzo o incosciente, per il partito politico al potere; dall'altro lato è uno scrutatore nel senso più vasto del termine: osserva la devozione politica degli infermi, la loro faciloneria, la visita di un parlamentare, il senso di oppressione misto a inesorabilità del luogo; si sofferma sulle speranze di un futuro diverso per quei malati.
Questo volume, tra denuncia politica e introspezione narrativa ci presenta un autore vivo, conscio delle difficoltà umane e delle proprie difficoltà interiori, che non esprime giudizi categorici e semplicistici, ma vaglia costantemente la realtà alla ricerca di un possibile sviluppo positivo.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:8
Contenuti:7
Globale:8

Consigliato a:

Consiglio questo volume a quanti hanno già letto almeno le opere più importanti di Italo Calvino. Se vi è piaciuta quest'opera, vi consiglio di leggere anche "La nuvoletta di smog", "Il visconte dimezzato", "Il barone rampante" e soprattutto "Ti con zero" e "Le città invisibili".

Incipit del libro La giornata d'uno scrutatore di Italo Calvino:

Amerigo Ormea uscí di casa alle cinque e mezzo del mattino. La giornata si annunciava piovosa. Per raggiungere il seggio elettorale dov'era scrutatore, Amerigo seguiva un percorso di vie strette e arcuate, ricoperte ancora di vecchi selciati, lungo muri di case povere, certo fittamente abitate ma prive, in quell'alba domenicale, di qualsiasi segno di vita. Amerigo, non pratico del quartiere, decifrava i nomi delle vie sulle piastre annerite – nomi forse di dimenticati benefattori – inclinando di lato l'ombrello e alzando il viso allo sgrondare della pioggia.


[...]
I libri catalogati di Italo Calvino:
Collezione Di Sabbia
Fiabe Italiane
Giornata D'uno Scrutatore
Gli amori difficili
Il barone rampante (1957)
Il barone rampante (1957)
Il barone rampante
Il Castello Dei Destini Incrociati
Il cavaliere inesistente
Il coniglio velenoso
Il Principe Che Sposò Una Rana (Il principe che sposò una rana)
Il sentiero dei nidi di ragno (1947)
Il sentiero dei nidi di ragno
Il visconte dimezzato
L'Entrata In Guerra
La giornata d'uno scrutatore (1963)
La giornata di uno scrutatore
La Speculazione Edilizia
La spirale
La Strada Di San Giovanni
Citazioni di Italo Calvino:
Io sono l’uomo che va e viene tra il bar...
A un certo punto era solo questo rapport...
Avevo un paesaggio. Ma per poterlo rappr...
Beati quelli il cui atteggiamento verso...
[NDR|Su Cristo si è fermato a E...
C'è una persona che fa collezione di sab...
Certe cose sulla vita partigiana nessuno...
Certo nella sua opera [NDR|di Henr...
Chi ha l'occhio, trova quel che cerca an...
[NDR|Sull'ispirazione] Ci...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!