Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La virtù sconosciuta di Vittorio Amedeo Alfieri

"La virtù sconosciuta" di Vittorio Amedeo Alfieri
Titolo:La virtù sconosciuta
Titolo originale:La virtù sconosciuta
Autore:Vittorio Amedeo Alfieri
Editore:Liber Liber
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1789
Pagine:n.d.
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Dialogo (in metrica)
Licenza:Pubblico dominio
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Acquista:
Solo 0,99 Euro! Sostieni il sito!
Formato ePub e Adobe PDF
eBook:Leggi l'eBook
Formati disponibili:
Recensione vocale: La_virtu_sconosciuta_new.opus, 127027 bytes
Audiolibro: Ascolta l'audiolibro

(Anteprima, 24 kbit)

:

3465 visualizzazioni

Aggiungi ebook alla tua biblioteca
L'autore
Vittorio Amedeo Alfieri è nato in Italia, ad Asti, nel 1749. Morì a Firenze, nel 1803.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: illuminismo, romanticismo.

Quest'opera, in forma di dialogo ma dotata di una affascinante e cadenzata metrica, ci presenta due interlocutori: Vittorio Alfieri ed un suo amico.

Quest'opera, in forma di dialogo ma dotata di una affascinante e cadenzata metrica, ci presenta due interlocutori: Vittorio Alfieri ed un suo amico, recentemente morto, che compare in spirito al grande poeta. Tra i due nasce un lungo dibattimento, in cui l'amico illustra al più famoso personaggio pubblico, i meriti di una vita dedicata all'intelligenza, alla patria, alla conoscenza; una vita che non necessita della fama per essere sublime, né della celebrità per autocompiacersi. L'autore elogia soavemente la cultura, il contegno, gli ideali dell'amico, mai pago di quest'apologia dialogica.
A prima vista si potrebbe pensare ad un'opera dalla forte connotazione melensa, un elogio senza fine e senza meta: ma questa interpretazione è sbagliata; infatti, la capacità assertiva di questo brano è molto elevata, ed è in grado di illustrarci idee, filosofie, modus vivendi storicamente importanti per il pensiero letterario e sociale dell'Ottocento. Non si può poi tralasciare, al di là dei concetti espressi, la bellezza cristallina di una prosa densa di echi poetici, con una cadenza di grande effetto ed un incedere maestoso che ben si adegua allo spirito del volume.

PAGELLA
Scorrevolezza:6.5
Valore artistico:8
Contenuti:8
Globale:7.5

Consigliato a:

Consiglio dunque questo libro a tutti quelli che amano la poesia e i pensieri elevati (anche se a volte possono al lettore moderno apparire quasi stucchevoli e artificiosi).
Se vi è piaciuto questo volume, vi consiglio di leggere altre opere che fanno dell'amicizia un perno fondamentale: "L'amicizia" di Marco Tullio Cicerone, "Guerra e pace" di Lev Nikolaevič Tolstoj, "La peste" di Albert Camus, solo per citarne alcuni.

Audiolibri di:Vittorio Amedeo Alfieri
La virtù sconosciuta
Dialogo (in metrica)
Audiolibro del Dialogo (in metrica) "La virtù sconosciuta" di Vittorio Amedeo Alfieri.
I libri catalogati di Vittorio Amedeo Alfieri:
Agide (1786)
Bruto primo (1786-1787)
Bruto Secondo (1789)
Del Principe e delle lettere (1778-1786)
Della Tirannide (1777)
Filippo (1775)
La virtù sconosciuta (1789)
Mirra (1784-1786)
Oreste (1783)
Ottavia (1783)
Saul (1782)
Sofonisba (1789)
Vita scritta da esso (1804)
Citazioni di Vittorio Amedeo Alfieri:
Mi trovan duro? Anch’io lo so: pensar li...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!

Sì | No