Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Evgenij Onegin di Aleksandr Sergeevič Puškin

"Evgenij Onegin" di Aleksandr Sergeevič Puškin
Titolo:Evgenij Onegin
Titolo originale:Евгений Онегин
Autore:Aleksandr Sergeevič Puškin
Editore:Garzanti
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1825
Pagine:211
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Russo
Genere:Romanzo in versi
DRM:
:

1048 visualizzazioni

L'autore
Aleksandr Sergeevič Puškin nacque nella Federazione Russa, a Mosca, nel 1799. È morto a San Pietroburgo, nel 1837.

In origine, il suo nome era Александр Сергеевич Пушкин.

Si è dedicato principalmente a questi ambiti: romanticismo.

"Evgenij Onegin" (col seguente titolo originale: Евгений Онегин) è un romanzo in versi di Aleksandr Sergeevič Puškin, pubblicato inizialmente in russo nel 1825.

Questa edizione in italiano è edita da Garzanti (211 pagine).

Incipit del libro Evgenij Onegin di Aleksandr Sergeevič Puškin:

«Quel buonuomo di mio zio!Guarda cosa ha escogitatoPer aver rispetto quandoNon per scherzo s'è ammalato.Il suo esempio farà scuola;Ma, perdio, che noia stareGiorno e notte a un capezzale,Senza muoversi d'un passo!E che bella ipocrisiaCoccolare un moribondo,Rassettarlo sui guanciali,Dargli farmaci e conforti,Sospirando dentro sé:Ma che il diavolo ti porti!»{{NDR|Aleksàndr Sergeevič Puškin, ''[http://www.russianecho.net/contributi/speciali/onegin/onegin_1.html Onegin]'', traduzione di Fiornando Gabbrielli}}


[...]
I libri catalogati di Aleksandr Sergeevič Puškin:
Borìs Godunòv
Evgenij Onegin (Евгений Онегин) (1825)
Il Cavaliere Avaro
Il Convitato di Pietra
La donna di picche
La figlia del capitano - Storia di Pugacev (Kapitanskaja Docka - Istorija Pugaceva) (1836|1834)
La Rusalka
Citazioni di Aleksandr Sergeevič Puškin:
So che troverò sempre un po’ di bene in...
Nessuna meta ha a me davanti: vacua è la...
Diavoli in corsa, a sciami e sciami, a u...
Bevo le acque del Lete, il dottore mi ha...
Di quale ardore brucia un bacio in mezzo...
Spesso [...] la vita mi è sembrata una f...
Ella è convinta che il suo sguardo lacri...
Il crudele è un po' più debole e la paur...
Bertold: Io non ho bisogno dell'o...
Nati non siamo per l'azione,né p...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!