Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Poesie e prose di Arthur Rimbaud

"Poesie e prose" di Arthur Rimbaud
Titolo:Poesie e prose
Autore:Arthur Rimbaud
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Pagine:108
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Raccolta di poesie e prose
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
:

1147 visualizzazioni

L'autore
Arthur Rimbaud nacque in Francia, a Charleville-Mézières, nel 1854. Morì a Marsiglia, nel 1891.

Il suo nome originario è Jean Nicolas Arthur Rimbaud.

Rimbaud: solo un grandissimo poeta, o un veggente dell'arte?

Ho già parlato delle poesie di Arthur Rimbaud in un volume edito dalla Newton Compton, di cui trovate la recensione a questa pagina. Qui mi limiterò a trattare delle aggiunte della presente edizione rispetto a quella Newton. Troviamo infatti, oltre alle poesie più celebri, anche alcuni abbozzi e frammenti in versi incompleti, e, in aggiunta, piccoli estratti del diario di un giovane Rimbaud e ad alcune lettere scelte.
Il quadro che si può avere dell'autore risulta meglio precisato: si comprende più profondamente l'intensa sensibilità di Arthur Rimbaud, che lo allontanò spesso dai suoi compagni di scuola e di vita, e che sarà una radiosa nutrice per la sua arte poetica; ma si leggono anche gli slanci amorosi di un giovane, le problematiche scolastiche, la continua mancanza di soldi, che lo induceva ai lavori più svariati, il suo rapporto di odi et amo con il famoso poeta Paul Verlaine, che sarà una figura cardine della sua vita; si vede tratteggiata, dal carteggio con i familiari, anche la tragedia del cancro che, da lui trascurato per molto tempo, ucciderà Rimbaud ancora giovane.
L'intensità poetica e umana è concetto chiave per la comprensione dell'opera di Rimbaud, e anche in questi brevi estratti e abbozzi, l'anima del grande poeta, anticonformista e sensibile, traspare da ogni frase.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:9
Contenuti:8.5
Globale:8.5

Consigliato a:

Consiglio questo volume a tutti quelli che vogliono conoscere questo grande poeta francese. Se vi è piaciuto questo libro, vi consiglio di leggere altri grandi autori francesi di quel periodo, fra tutti in particolare Charles Baudelaire, padre spirituale della poetica di Rimbaud, in "I Fiori del Male", e Paul Verlaine, in bellissime raccolte come "Romanze senza parole".
Se volete leggere altre correnti e stili letterari, ecco i consigli: le poesie romantiche di John Keats e quelle delle sorelle Brontë, i "audiolibro" di Giacomo Leopardi, le poesie di Salvatore Quasimodo.

I libri catalogati di Arthur Rimbaud:
Illuminazioni
Poesie e prose
Stupra
Tutte le poesie
Una stagione all'inferno
Citazioni di Arthur Rimbaud:
Il vero problema è di fare mostruosa l'a...
Toute lune est atroce et tout soleil ame...
La mia ricchezza la vorrei macchiata di...
Nelle ore d'amarezza immagino sfere di z...
La musica sapiente vien meno al nostro d...
Ho steso corde da campanile a campanile;...
— Sgorga, stagno, — schiuma, riversati s...
Quest'idolo, occhi neri e crine giallo,...
Che noia, l'ora del "caro corpo" e del "...
Fiori magici ronzavano. I pendii li cull...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!