Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Weir di Hermiston di Robert Louis Stevenson

"Weir di Hermiston" di Robert Louis Stevenson
Titolo:Weir di Hermiston
Titolo originale:Weir of Hermiston
Autore:Robert Louis Stevenson
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1896
Pagine:42
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
:

1379 visualizzazioni

L'autore
Robert Louis Stevenson nacque in Scozia, ad Edimburgo, nel 1850. Morì a Vailima, nel 1894.

Il suo nome originale è Robert Louis Balfour Stevenson.

Si è dedicato principalmente ai seguenti ambiti: romanzi d'avventura, narrativa per ragazzi.

Per sapere qualcosa di più su Robert Louis Stevenson, potete andare sul sito web ufficiale dell'autore, disponibile alla seguente pagina:
http://www.robert-louis-stevenson.org.

L'autore de "L'isola del tesoro" alle prese con un romanzo romantico.

Questo libro prende l'abbrivio da un dramma familiare, quello dell'eterna incomprensione tra padre e figlio, ma procede secondo un'ottica romantica, narrando l'amore del protagonista per una giovane di buona famiglia. L'atmosfera del romanzo è dolcemente soffusa di tristezza, e l'autore sembra farci percepire una certa nebbia, sia reale che emotiva, che oscura le vicende dei personaggi.
È un romanzo di formazione per il giovane protagonista: rottura parziale dei legami familiare per questioni ideali, oscura malinconia per il senso di indeterminatezza del futuro, sboccio dell'amore in tutta la sua matura pienezza. È un cammino tortuoso che percorre varie fasi di insicurezza, di slanci ideali, di incomprensione (soprattutto con il suo amico), di contemplazione.
Personalmente, al di là del senso di mestizia che permea la narrazione, che può essere interpretato, a mio avviso, in ottica di risposta all'abbandono della precedente realtà, a favore di una nuova vita piena di incognite, il romanzo non mi è particolarmente piaciuto. Intendiamoci, lo stile è molto evocativo, impreziosito da termini antichi, mentre le descrizioni e gli ambienti della brughiera sembrano a due passi da noi: ma se come me non apprezzate i romanzi fondati su un certo languore melancolico senza sbocchi creativi, emotivi o avventurosi, allora forse come me non vi appassionerete a quest'opera.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:7
Contenuti:6.5
Globale:6.5

Consigliato a:

Consiglio questo volume a tutti i lettori dallo spirito sensibile, nostalgico, per i quali gli stati emotivi di un libro devono essere soffusi, e con un certa qual tristezza di sottofondo. Se vi è piaciuta quest'opera, vi consiglio di leggere gli altri grandi romanzi di Robert Louis Stevenson, primi fra tutti "L'isola del tesoro" e "Lo strano caso del dottor Jeckyll e di Mister Hyde". Se volete approfondire invece la vostra conoscenza della corrente letteraria del romanticismo, vi consiglio di leggere le grandi opere delle sorelle Brontë, come "Jane Eyre" di Emily, "Cime tempestose" di Charlotte e "Agnes Grey" di Anne (che fra i tre è forse il romanzo più affine al qui presente).

I libri catalogati di Robert Louis Stevenson:
Elogio dell'Ozio
I Weir Di Hermiston
Il club dei suicidi (The New Arabian Nights: The Suicide Club) (1878)
Il Club dei Suicidi
Il diavolo della bottiglia
Il ragazzo rapito (Kidnapped) (1886)
Il Ragazzo Rapito
Janet la Storta
L'isola del tesoro (Treasure Island) (1883)
L'Isola Del Tesoro
La freccia nera
Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde
Lo strano caso del Dr. Jekyll e del Sig. Hyde (The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde) (1885)
Rapito (Kidnapped) (1886)
Strano Caso Del Dottor Jekyll E Del Signor Hyde
Virginibus puerisque
Weir di Hermiston (Weir of Hermiston) (1896)
Citazioni di Robert Louis Stevenson:
Esiste una specie di morti viventi, di g...
Essere ciò che siamo, diventare ciò che...
Il primo dovere di un uomo è parlare; è...
In fin dei conti i luoghi comuni sono le...
La politica è forse l'unica professione...
...nell'ottobre del 18..., tutta Londra...
Odio il cinismo più del diavolo; a meno...
Ognuno vive vendendo qualcosa....
Per ogni cosa ci sono due parole, una ch...
E ora concludiamo. Volete essere saggio?...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!