Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La fata carabina di Daniel Pennac

"La fata carabina" di Daniel Pennac
Titolo:La fata carabina
Titolo originale:La fée carabine
Autore:Daniel Pennac
Editore:Giangiacomo Feltrinelli Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1987
Pagine:236
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Romanzo
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:La_fata_carabina.opus, 126629 bytes
:

1946 visualizzazioni

L'autore
Daniel Pennac è nato in Francia, a Casablanca, nel 1944.

Il suo nome originario è Daniel Pennacchioni.

Lei cos'è? Un capro espiatorio, forse?

Dopo il successo de "Il paradiso degli orchi", e la presentazione al pubblico, da parte di Daniel Pennac, del suo antieroe, capro espiatorio conclamato, Benjamin Malaussène, l'autore torna a parlarci di questo personaggio e della sua famiglia allargata. Le vicende si snodano attraverso una storia inquietante di vecchiette uccise, poliziotti assassinati e un misterioso intreccio di eventi e situazioni apparentemente casuali.
Daniel Pennac è sempre bravissimo a creare una struttura narrativa curata e dai forti colpi di scena, con un intreccio delle vicende che ha del magistrale.
La capacità dell'autore di presentare una lingua impreziosita dal gergo popolare, da parole straniere, da inflessioni dialettali, viene ben amalgamata con un scrittura chiara, ma sempre arguta, salace, che fonda sull'ironia e sull'autoironia la sua migliore qualità, non lesinando nemmeno commenti e critiche ad una certa società di facciata, al perbenismo di maniera, alla semplicioneria che ostentano troppe persone nel valutare i problemi della nostra vita.
Questo romanzo, come tutti quelli della serie, piacerà certo ai giovani, e a tutte le persone che apprezzano le cose dette con chiarezza, semplicità, arrivando al dunque delle idee.

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:7
Contenuti:7
Globale:7

Consigliato a:

Chi apprezza Daniel Pennac deve leggere questo romanzo e tutto il ciclo su Benjamin Malaussène, costituito, oltre che dal qui presente volume, anche da "Il paradiso degli orchi" (il volume d'esordio), "La prosivendola", "Signor Malaussène", "Ultime notizie dalla famiglia".
Se vi piace la scrittura ironica e salace, e non disdegnate di rispolverare qualche classico della letteratura, vi consiglio due autori: Carlo Goldoni, grande commediografo, in celebri opere come "La locandiera" e "L'avaro", oppure Luigi Pirandello, per esempio in splendidi romanzi come "Il fu Mattia Pascal" e "Uno, nessuno e centomila".

Incipit del libro La fata carabina di Daniel Pennac:

Era inverno a Belleville e c'erano cinque personaggi. Sei contando la lastra di ghiaccio. Sette, anzi, con il cane che aveva accompagnato il Piccolo dal panettiere. Un cane [[epilessia|epilettico]], con la lingua che gli penzolava da un lato.


[...]
I libri catalogati di Daniel Pennac:
Abbaiare Stanca
Come un romanzo (Comme un roman) (1992)
Come Un Romanzo
Diario di scuola
Ecco la storia
Il paradiso degli orchi (Au Bonheur des Ogres) (1985)
Il paradiso degli orchi
L'occhio Del Lupo
La fata carabina (La fée carabine) (1987)
La lunga notte del dottor Galvan
La passione secondo Therese
La prosivendola (La petite marchande de prose) (1990)
La Prosivendola
Signor Malaussène (Monsieur Malaussène) (1995)
Signori Bambini
Ultime notizie dalla famiglia (Monsieur Malassène au Théâtre des Chrétiens et des Maures) (1996)
Ultime Notizie Dalla Famiglia
Citazioni di Daniel Pennac:
A nascere sono bravi tutti... Persino i...
Di fronte alla cattiveria e al grottesco...
È proprio quando si crede che sia tutto...
La verità non è qualcosa di dovuto. La v...
Tornando a casa progettate un bel giallo...
Abbaiare stanca. La forza non conta nien...
Il problema con la vita è che, anche qua...
A forza di riflettere, si finisce per ar...
Che dei libri possano sconvolgere a tal...
Così procedono i nostri discorsi, eterna...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!