Inizio > Indice Recensioni > Recensione: I pirati della Malesia di Emilio Salgari

"I pirati della Malesia" di Emilio Salgari
Titolo:I pirati della Malesia
Titolo originale:I pirati della Malesia
Autore:Emilio Salgari
Editore:Liber Liber
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1896
Pagine:n.d.
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Romanzo
Argomento:Avventura
Licenza:Pubblico dominio
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:I_pirati_della_Malesia.opus, 124228 bytes
:

2334 visualizzazioni

L'autore
Emilio Salgari nacque in Italia, a Verona, nel 1862. Morì a Torino, nel 1911.

Il suo nome originario è Emilio Carlo Giuseppe Maria Salgàri.

Si è dedicato principalmente a questi ambiti: romanzi d'avventura.

Le avventure di Sandokan e Tremal-Naik continuano!!

Emilio Salgari è sinonimo non solo di azione e di avventura, ma è quasi l'eponimo di Sandokan. Se ancora non conoscete l'eroe di mille imprese in India e nell'arcipelago indonesiano, non iniziate a leggere subito questo volume, ma partite invece da "Le tigri di Mompracem".
Se però le avventure di Yanez, Tremal-Naik, insieme al loro capo Sandokan, vi hanno affascinato, allora gettatevi a capofitto in questo volume, dove il combattente indomito per eccellenza, insieme al fido Yanez, vanno a salvare Tremal-Naik, l'innamorato che può restituire la ragione alla bella Vergine della Pagoda, il tutto mentre si affrontano inimmaginabili battaglie contro governatori, popolani adirati, intere flotte della marina e selvaggi animali.
Il modo di scrivere di Emilio Salgari è semplice, diretto, infarcito di termini marinari ma anche di suadenti lemmi di origine indiana, bantù, sanscrita.
Uno stile chiaro ma non banale, in ogni modo destinato agli appassionati di letteratura avventurosa. Infatti, qui non è presente analisi psicologica dei protagonisti, che sono essi stessi iperboli di una realtà più onirica che reale, ma vi è invece la passione e il fascino di luoghi e avventure lontane nello spazio e nel tempo.
Be', certo non è poco :-)

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:6
Contenuti:7
Globale:7

Consigliato a:

Consiglio questo volume a tutti gli estimatori di Emilio Salgari. Chi invece, magari perché conosce già questo autore, vuole leggere altri grandi scrittori che hanno fatto dell'avventura un loro cavallo di battaglia, può leggere tre grandissimi letterati dell'Ottocento: Mark Twain, in opere celeberrime come "Le avventure di Tom Sawyer" e "Le avventure di Huckleberry Finn", Robert Louis Stevenson nello stupendo "L'isola del tesoro", e Joseph Rudyard Kipling, nei grandiosi primo e secondo libro della giungla.

I libri catalogati di Emilio Salgari:
Al Polo Nord
Alla conquista della luna
Alla conquista di un impero
Alla ricerca delle miniere di re Salomone
Attraverso l'Atlantico in pallone
Avventure fra le pelli rosse
Capitan Tempesta
Cartagine In Fiamme
Gli scorridori del mare
Gli ultimi filibustieri
I briganti del riff
I corsari delle Bermude
I figli dell'aria
I minatori dell'Alaska
I misteri della giungla nera (Gli strangolatori del Gange) (1887)
I Misteri Della Jungla Nera
I naufraghi del Poplador
I pescatori di balene
I pirati della Malesia (1896)
I pirati della Malesia
Citazioni di Emilio Salgari:
Scrivere è viaggiare senza la seccatura...
Yanez fumava flemmaticamente la sua eter...
In quell'istante, ad una grande distanza...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!