Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Benito Cereno di Herman Melville

"Benito Cereno" di Herman Melville
Titolo:Benito Cereno
Titolo originale:Benito Cereno
Autore:Herman Melville
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1855
Pagine:34
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo breve
DRM:
:

1260 visualizzazioni

L'autore
Herman Melville nacque negli Stati Uniti d'America, a New York, nel 1819. Morì a New York, nel 1891.

"Benito Cereno" (col seguente titolo originale: Benito Cereno) è un romanzo breve scritto da Herman Melville che è stato originariamente pubblicato in inglese nel 1855.

Questa edizione in italiano è pubblicata da Bibliomania.it (34 pagg.).

Incipit del libro Benito Cereno di Herman Melville:

Nell'anno 1799 il capitano Amasa Delano di Duxbury nel Massachusetts, al comando di un grosso mercantile attrezzato anche per la caccia alle foche, era all'ancora, con un carico prezioso, nella baia di Santa Maria, un'isoletta deserta e disabitata verso l'estremità meridionale della lunga costa del Cile. Aveva fatto scalo per rifornirsi d'acqua.
Il secondo giorno, poco dopo l'alba, mentre era sdraiato nella sua cuccetta, il primo ufficiale scese a informarlo che una vela sconosciuta stava entrando nella baia. In quelle acque le navi non erano allora numerose come lo sono adesso. Il capitano si alzò, si vestì e raggiunse il ponte.
Era un mattino tipico di quella costa. Tutto era silenzioso e calmo; tutto grigio. Il mare, pur solcato da lunghi flutti rigonfi, pareva immobile e, in superficie, era liscio come una colata di piombo, raffreddatasi e solidificata nella forma del fonditore. Il cielo era un manto grigio. Vorticanti stormi di irrequieti uccelli grigi, simili alle vorticanti spire dei vapori grigi ai quali si mescolavano, rasentavano le acque, guizzando come rondini sopra i campi prima del temporale: ombre presenti adombranti ombre future più dense.
Con sorpresa di capitan Delano la nave sconosciuta, vista al cannocchiale, non mostrava la bandiera, sebbene fra i pacifici uomini di mare di ogni nazione fosse costume alzarla nell'entrare in un porto dove, per quanto fossero disabitate le coste, si trovasse all'ancora anche una sola nave. In quel luogo solitario e remoto dalle leggi, considerate le storie che circolavano allora su quei mari, la sorpresa di capitan Delano avrebbe potuto intensificarsi fino a diventare inquietudine, se non fosse stato una persona bonaria, particolarmente fiduciosa, poco propensa - se non sotto stimoli straordinari e ripetuti e, anche allora, con riluttanza - a indulgere in allarmismi, che in qualche modo portassero ad accusare l'uomo di malvagità e cattiveria. Se poi, visto quello di cui è capace l'uomo, questo tratto del carattere indichi, oltre alla benevolenza del cuore, una prontezza e finezza di percezione intellettuale maggiori dell'ordinario, è decisione da lasciare ai saggi.


[...]
Audiolibri di:Herman Melville
Moby Dick
Adattamento teatrale
Audiolibro dell'adattamento teatrale del celebre romanzo "Moby Dick" di Herman Melville.
I libri catalogati di Herman Melville:
Bartleby, lo scrivano (una storia di Wall Street) (Bartleby the Scrivener) (1853)
Benito Cereno (1855)
Benito Cereno
Billy Budd, marinaio (Billy Budd, Sailor) (1891)
Moby Dick (Moby Dick, or the Whale) (1851)
Moby Dick (Moby Dick, or the Whale)
Citazioni di Herman Melville:
Come questo spaventevole oceano circond...
Ah, la felicità cerca la luce, sicché pe...
Il povero vecchio passato, schiavo del f...
La più sottile depravazione si unisce ab...
La passione, anche quella più profonda,...
Mercoledì 18 febbraioPrima dell'alb...
Un sorriso è il mezzo scelto per ogni am...
Preferirei di no. (da Bartleby lo Scr...
Ci sono certe bizzarre circostanze in qu...
Così pare ci sia una ragione in tutto, p...
E un significato si nasconde di sicuro i...
Gli uomini possono sembrare detestabili...
Il giro del mondo! C'è molto in queste p...
In certe anime c'è un'aquila di Catskill...
L'inferno è un'idea nata originariamente...
Lascio una scia bianca e inquieta, acque...
Meglio dormire con un cannibale astemio...
Nei momenti delle forti emozioni gli uom...
Né la recluta inesperta che uscendo di t...
Oh Natura, e tu, anima umana! come le vo...
Per produrre un grande libro, bisogna sc...
Quale che sia la superiorità intellettua...
Queequeg era nativo di Rokovoko, un'isol...
Se questo mondo fosse un piano infinito...
Una bella fronte umana che pensa [...] è...
Poiché tutti gli uomini tragicamente gra...
Che Iddio ti aiuti vecchio, i tuoi pensi...
Oh, Dio! Quali estasi di sofferenza sopp...
Di sotto il suo cappello abbassato, una...
La vecchiaia è sempre insonne, come se,...
Quantunque in molti dei suoi aspetti que...
Egli accumulava sulla gobba bianca della...
[NDR|Ultime parole] Contro...
Melville è per gli oceani del mondo quel...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No