Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Billy Budd, marinaio di Herman Melville

"Billy Budd, marinaio" di Herman Melville
Titolo:Billy Budd, marinaio
Titolo originale:Billy Budd, Sailor
Autore:Herman Melville
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1891
Pagine:32
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Racconto lungo
DRM:
:

1244 visualizzazioni

L'autore
Herman Melville nacque negli Stati Uniti d'America, a New York, nel 1819. Morì a New York, nel 1891.

"Billy Budd, marinaio" (col seguente titolo originale: Billy Budd, Sailor) è un racconto lungo di Herman Melville che è stato per la prima volta pubblicato nel 1891 in lingua inglese.

Questa versione in italiano è stata pubblicata da Bibliomania.it (32 pp.).

Incipit del libro Billy Budd, marinaio di Herman Melville:

In tempi anteriori alla navigazione a vapore, o allora più sovente di adesso, a chi passeggiasse lungo le banchine di un qualsiasi grosso porto capitava di notare gruppi di marinai bronzei in franchigia a terra, uomini in tenuta da festa, della marina da guerra o mercantile. In certe occasioni li avrebbe visti procedere a fianco o, come guardie del corpo, addirittura circondare qualche individuo eccezionale, marinaio anche lui, che avanzava nel gruppo come Aldebaran tra le stelle meno fulgide della sua costellazione. Era questo straordinario personaggio il «Bel Marinaio» di tempi meno prosaici della marina militare o mercantile. Senza mostrar segno di vanità, anzi con la naturale immediatezza di una regalità innata, sembrava accettare l'omaggio spontaneo dei compagni.
Mi sovvengo di un notevole esempio. A Liverpool, ormai mezzo secolo fa, vidi all'ombra del grande muro sporco del Prince's Dock (un ostacolo da tempo abbattuto) un marinaio semplice, così nero che avrebbe potuto essere un africano autentico, puro sangue di Cam. Una figura armoniosa di statura molto superiore alla media. Le cocche di una vivace sciarpa di seta, sciolta sul collo, danzavano sull'ebano del petto nudo; alle orecchie portava grossi anelli d'oro, un berretto scozzese con una banda pure scozzese dava risalto alla bella forma della testa.
Era un caldo pomeriggio di luglio, e il suo bel volto, lucido di sudore, splendeva di gioia barbarica. Con battute gioviali a destra e a sinistra faceva balenare i denti candidi, mentre avanzava festoso in mezzo a un gruppo di compagni, un assembramento di tribù e colori di pelle che ben avrebbero figurato sfilando agli ordini di Anacharsis Cloots davanti alla tribuna della prima Assemblea francese, in rappresentanza della razza umana. A ogni spontaneo tributo reso dai passanti a quel dio nero - il tributo di un indugio, di uno sguardo e, meno di frequente, di un'esclamazione - il variopinto corteo mostrava di avere per colui che ne era la causa quello stesso orgoglio che i sacerdoti assiri avevano senza dubbio per il grande Toro scolpito, quando davanti vi si prosternavano i fedeli.


[...]
Audiolibri di:Herman Melville
Moby Dick
Adattamento teatrale
Audiolibro dell'adattamento teatrale del celebre romanzo "Moby Dick" di Herman Melville.
I libri catalogati di Herman Melville:
Bartleby, lo scrivano (una storia di Wall Street) (Bartleby the Scrivener) (1853)
Benito Cereno (1855)
Benito Cereno
Billy Budd, marinaio (Billy Budd, Sailor) (1891)
Moby Dick (Moby Dick, or the Whale) (1851)
Moby Dick (Moby Dick, or the Whale)
Citazioni di Herman Melville:
Come questo spaventevole oceano circond...
Ah, la felicità cerca la luce, sicché pe...
Il povero vecchio passato, schiavo del f...
La più sottile depravazione si unisce ab...
La passione, anche quella più profonda,...
Mercoledì 18 febbraioPrima dell'alb...
Un sorriso è il mezzo scelto per ogni am...
Preferirei di no. (da Bartleby lo Scr...
Ci sono certe bizzarre circostanze in qu...
Così pare ci sia una ragione in tutto, p...
E un significato si nasconde di sicuro i...
Gli uomini possono sembrare detestabili...
Il giro del mondo! C'è molto in queste p...
In certe anime c'è un'aquila di Catskill...
L'inferno è un'idea nata originariamente...
Lascio una scia bianca e inquieta, acque...
Meglio dormire con un cannibale astemio...
Nei momenti delle forti emozioni gli uom...
Né la recluta inesperta che uscendo di t...
Oh Natura, e tu, anima umana! come le vo...
Per produrre un grande libro, bisogna sc...
Quale che sia la superiorità intellettua...
Queequeg era nativo di Rokovoko, un'isol...
Se questo mondo fosse un piano infinito...
Una bella fronte umana che pensa [...] è...
Poiché tutti gli uomini tragicamente gra...
Che Iddio ti aiuti vecchio, i tuoi pensi...
Oh, Dio! Quali estasi di sofferenza sopp...
Di sotto il suo cappello abbassato, una...
La vecchiaia è sempre insonne, come se,...
Quantunque in molti dei suoi aspetti que...
Egli accumulava sulla gobba bianca della...
[NDR|Ultime parole] Contro...
Melville è per gli oceani del mondo quel...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No