Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Autobiografia di Mark Twain

"Autobiografia" di Mark Twain
Titolo:Autobiografia
Titolo originale:Mark Twain's Autobiography
Autore:Mark Twain
Editore:Bibliomania.it
Tipologia del supporto:Digitale
Anno di pubblicazione:1924,1959
Pagine:149
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Autobiografia
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Autobiografia.opus, 176112 bytes
:

1478 visualizzazioni

L'autore
Mark Twain nacque negli Stati Uniti d'America, a Florida, nel 1835. Morì a Redding, nel 1910.

Il suo nome originale è Samuel Langhorne Clemens. È conosciuto anche con i seguenti soprannomi: Sieur Louis de Conte.

Con questo volume potrete comprendere meglio l'uomo che sta dietro a capolavori come "Le avventure di Tom Sawyer" e "Le avventure di Huckleberry Finn".

Quest'opera postuma di Mark Twain ci permette di comprendere meglio l'umanità di questo grande autore. Egli stesso narra la sua vita, cercando di proporci non solamente le situazioni edificanti, ma mostrandoci anche i lati negativi del suo carattere, gli eventi infausti della sua vita; le sue passioni, i suoi amori, in ultima analisi la sua essenza di uomo perspicace e a tratti insofferente. Tutto questo è narrato con la magistrale ironia e con l'abituale autocritica che Twain è riuscito sempre a trasfondere nei suoi romanzi e nei racconti.
Leggere questo volume è un modo per ritrovare un po' di noi stessi nella grandezza di questo personaggio; ed è un modo per ammirare la sensibile dolcezza e la fervida fantasia di una leggenda della letteratura mondiale.
Ciò che ho apprezzato maggiormente in quest'opera, oltre alla sua spontanea schiettezza, è la capacità di avvicinarci un poco ad uno spirito illustre, e al contempo osservare come la figura di questo grande letterato acquisisce un inestimabile calore e una languida umanità da questo raccostamento.
Se vorreste essere Huckleberry Finn, se Jim vi ha fatto ridere, se Tom Sawyer vi ha stupito, tramite l'autobiografia di Mark Twain non solo comprenderete come sia stata possibile la realizzazione delle sue opere di magistrale splendore, ma potrete, per mezzo di quella lente di ingrandimento che è l'opera letteraria, indagare in voi stessi, in una colloquiale dialettica della sincerità, fino a percepire nitidamente ciò che vi fa apprezzare la sua arte.

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:7
Contenuti:9
Globale:8

Consigliato a:

Consiglio questo libro a chi vuole conoscere meglio il grande autore americano. Se vi è piaciuto questo volume, e non avete ancora letto le opere di Twain, dovreste iniziare magari con i suoi capolavori, come "Le avventure di Tom Sawyer" e "Le avventure di Huckleberry Finn", oppure con "Wilson lo svitato", o ancora con i suoi celebri racconti.
Se vi piace questo tipo di autori, forse vi potrebbe interessare la narrativa avventurosa in genere: provate a dare un'occhiata a Melville e al suo "Moby Dick", a Rudyard Kipling (nei libri della giungla), oppure, in tempi più recenti, a Ernest Hemingway, in volumi come "Per chi suona la campana", "Addio alle armi", "Avere e non avere", "Isole nella corrente".

Incipit del libro Autobiografia di Mark Twain:

PREFAZIONE

In questa Autobiografia terrò in mente il fatto che parlo dalla tomba. Alla lettera, parlo dalla tomba; poiché io sarò morto quando il libro uscirà dai torchi.
Parlo dalla tomba a preferenza che a viva voce, e per una buona ragione: che in tal modo posso parlare liberamente. Quando uno scrive un libro intorno ai casi della propria vita - un libro che si leggerà mentr'egli ancora vive - gli ripugna di parlare con piena franchezza; tutti i tentativi in questo senso falliscono: egli riconosce che sta cercando di fare qualcosa che è completamente impossibile ad essere umano. Il prodotto più sincero, più franco e più intimo della mente e del cuore umano è una lettera d'amore: sapere che nessun estraneo vedrà ciò che vi si dice dà a chi la scrive una illimitata libertà di espressione. Ogni tanto si vien meno a una promessa di matrimonio, e quando si vede una propria lettera sui giornali ci si trova tremendamente a disagio e si capisce che non si sarebbe mai aperto il proprio cuore in tale onesta e ampia misura se si fosse saputo di scrivere per il pubblico. Non che nella lettera si ravvisi qualche cosa di non vero, di poco onesto e non degno di rispetto; ma non importa: si sarebbe stati molto più riservati se si fosse saputo di scrivere per il pubblico.
Mi è sembrato di poter essere franco e spontaneo e disinvolto come una lettera d'amore, sapendo che ciò che scrivevo non sarebbe stato esibito ad occhio umano prima che fossi morto, e perciò ignaro e indifferente.


Mark Twain


CAPITOLO I

Nacqui il 30 novembre del 1835 nel villaggio quasi invisibile di Florida, nella Contea di Monroe (Missouri). I miei genitori si erano trasferiti nel Missouri poco dopo il 1830; non ricordo esattamente quando, perché allora non ero nato e di queste cose non m'interessavo. A quei tempi fu un viaggio lungo e dev'essere stato anche faticoso e difficile. Il villaggio aveva cento abitanti e io accrebbi la popolazione dell'uno per cento. È più di quanto abbiano potuto fare per un paese molti dei migliori uomini della storia. Sarà poco modesto da parte mia ricordarlo, ma è vero. Non si sa di nessuno che abbia fatto altrettanto: neanche Shakespeare. Ma questo io feci per Florida e verosimilmente avrei potuto farlo per qualsiasi luogo: anche Londra, suppongo.
Di recente qualcuno mi ha mandato dal Missouri una fotografia della casa in cui nacqui. Fin qui ho sempre affermato trattarsi di una reggia, ma ora starò più attento a quel che dico.
Il villaggio aveva due vie, lunga ciascuna duecento metri; le altre strade erano semplici vicoli, con una staccionata e i campi da un lato e dall'altro. Vie e vicoli eran lastricati con lo stesso materiale: spesso fango nero in tempi di pioggia, un alto strato di polvere quand'era asciutto.


[...]
Explicit: Autobiografia di Mark Twain:

Questa convinzione assoluta secondo cui esiste una chiave che apre tutte le porte mi riporta al primo sguardo del glorioso dono dei sensi. Mi riporta all'esperienza meravigliosa della sensazione. Ecco stagliarsi di nuovo di fronte a me, chiara e netta come un tempo, la figura di un uomo che attraversa un ponte e che ha con sé una chiave. È identico a quello che vidi per la prima volta nel mondo incantato, attraverso la finestrella del teatrino di mio padre. So che colui che viene chiamato Pontifex, il costruttore di ponti, è anche il Claviger, il portatore della chiave. Queste chiavi gli furono date per poter legare e sciogliere tutte le cose, quando era ancora un povero pescatore in un paese lontano, lambito da un piccolo mare quai segreto.


[...]
Personaggi e concetti creati da Mark Twain:
Zia Polly (Personaggio, dal libro Le avventure di Tom Sawyer)
Tom Sawyer (Personaggio, dal libro Le avventure di Tom Sawyer)
I libri catalogati di Mark Twain:
Autobiografia (Mark Twain's Autobiography) (1924,1959)
Autobiografia
Il diario di Eva - Racconti
Il gatto di Dick Baker
Il Principe E Il Povero
Imprecazioni d'autore
L'uomo che corruppe Hadleyburg
La banconota da un milione di sterline
Le avventure di Huckleberry Finn (The Adventures of Huckleberry Finn) (1884)
Le avventure di Huckleberry Finn
Le avventure di Tom Sawyer (The Adventures of Tom Sawyer) (1876)
Le avventure di Tom Sawyer
Lettere dalla Terra
Libertà di stampa
Seguendo l'Equatore
Un Americano Alla Corte di re Artù
Una curiosa gita di piacere
Una storia di fantasmi
Wilson lo svitato (The Tragedy of Pudd'n'head Wilson) (1894)
Wilson lo svitato
Wilson lo Zuccone
Citazioni di Mark Twain:
Goditi di più la sedentarietà. L’unico s...
First get your facts; then you can disto...
Non ho mai lasciato che la scuola interf...
Ci sono due casi in cui l'uomo non deve...
Beniamino Franklin era una di quelle per...
C'è qualcosa che affascina nella Scienza...
Cercate di vivere in modo che la vostra...
Con l'opportuna ambiguità risolveremo tu...
È tipico della vanità e dell'impertinenz...
[NDR|Da uno scontro con un avversa...
Il pericolo non viene da quello che non...
Il radicale inventa le opinioni; quando...
Il sapone e l'istruzione non hanno effet...
L'India ha due milioni di dei, e li ador...
L'umorismo è una gran cosa, è quello che...
L'uomo esiste da 32000 anni. Il fatto ch...
La buona educazione consiste nel nascond...
La gratitudine è un debito che di solito...
Le sue massime [NDR|di Benjamin Fr...
Non abbiamo noi in città tutti gli scioc...
Se non riuscite ad ottenere un complimen...
Si dovrebbe credere che questo stesso Di...
[NDR|Ad Adele Strauss, moglie di J...
Un uomo con un'idea è un matto finché qu...
Un uomo illustre dovrebbe far attenzione...
Il golf è rovinare una bella passeggiata...
L'inverno più freddo che ricordi è stato...
La musica di Wagner è molto migliore di...
Smettere di fumare è facile. Io l'ho fat...
Adamo era semplicemente un essere umano...
Alcune persone pensano che l'onestà sia...
Buoni amici, buoni libri e una coscienza...
Che privilegio aveva Adamo! Quando dicev...
Chiunque abbia vissuto abbastanza da cap...
Ci sono molte cose divertenti al mondo:...
Creare l'uomo fu un'idea bizzarra e orig...
Dapprima Dio creò gli idioti. Per eserci...
Il banchiere è un uomo che ti presta l'o...
Il frastuono non dimostra niente. Spesso...
L'irriverenza è la mancanza di rispetto...
L'opinione secondo cui nessun gentiluomo...
La fama edificata sulla menzogna diviene...
La prima cosa che un missionario insegna...
Lo spirito dell'ira è peccato, non le pa...
Ma siamo fatti tutti allo stesso modo: q...
Nessun dolore dal quale siamo afflitti p...
Niente spinge a commettere crimini finan...
Ogni razza decide da sé cosa è indecente...
Quando ci ricordiamo di essere tutti fol...
Se desiderate infliggere una punizione p...
Ricordate quel venerabile proverbio: i b...
Una delle prove dell'immortalità dell'an...
Ero pulito... artificialmente, come gli...
Io non domando a che razza appartiene un...
La responsabilità è individuale, non del...
Alla fine comparve la scimmia, e tutti c...
Con sottile ironia nobilitiamo Dio con l...
Da trent'anni gli astronomi cristiani sa...
Il Dio di questa gente ha mostrato loro...
Il dolce sesso, il sesso più desiderato...
Gli uomini erano pessimi soggetti e, poi...
Il cristiano attribuisce al Creatore tut...
Il modo di funzionare del cervello umano...
L'invidia è la chiave; presente ed evide...
L'uomo è convinto di andare in Cielo! Ha...
L'uomo, soavemente e sinceramente, si au...
La Bibbia compie quotidianamente la sua...
La nostra è una religione terribile: tut...
La nostra concezione di Dio rivela una r...
La verità è che gli uomini non pensano:...
Nel vostro e mio paese potremmo permette...
Parliamo ora della razza umana, che ha m...
Qui sulla Terra ogni nazione odia l'altr...
Sfacciatamente, noi chiamiamo Dio «fonte...
Sul terreno morale l'uomo distingue semp...
Tenete presente tutto ciò e cercate ora...
Una delle religioni principali è chiamat...
L'uomo è l'unico animale che arrossisce....
Non esiste l'"inglese della regina". La...
Ognuno di noi è una luna e ha un lato os...
Tutto ciò che è umano è patetico. La seg...
1° aprile: ecco il giorno in cui...
12 ottobre: Scoperta dell'America....
Accade spesso che l'uomo incapace di pro...
Dicono tutti: "Com'è triste che si debba...
È facile trovare difetti se si è portati...
Il coraggio è la capacità di resistere a...
Il vero cocomero meridionale è un dono d...
L'abitudine è l'abitudine, e nessun uomo...
La sacra passione dell'Amicizia è di una...
Niente ha bisogno d'esser modificato qua...
Non sarebbe un bene se la pensassimo tut...
Poche cose al mondo sono tanto insopport...
Regola per l'aggettivo: quando siete in...
Se raccogliete un cane affamato e lo rif...
Se siete arrabbiati, contate fino a quat...
Una delle differenze più salienti tra il...
Tutta la letteratura americana deriva da...
Huckleberry Finn è l'anti-Tom Sawyer. Eg...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No