Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci

"Lettera a un bambino mai nato" di Oriana Fallaci
Titolo:Lettera a un bambino mai nato
Titolo originale:Lettera a un bambino mai nato
Autore:Oriana Fallaci
Editore:Rizzoli
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1976
Pagine:101
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Monologo autobiografico
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Lettera_ad_un_bambino_mai_nato.opus, 225023 bytes
:

2104 visualizzazioni

L'autore
Oriana Fallaci nacque in Italia, a Firenze, nel 1929. Morì a Firenze, nel 2006.

Per sapere qualcosa di più su Oriana Fallaci, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile alla seguente pagina:
http://www.orianafallaci.com/.

Un dialogo tra l'autrice e il figlio nascituro diventa per Oriana Fallaci l'occasione per riflessioni profonde.

Questo monologo di Oriana Fallaci è interessante perché mostra non solo l'aspetto umano ed anticonformista di una scrittrice, ma soprattutto perché ricco di spunti di riflessione, idee, affermazioni della propria personalità, intuizioni e ribellioni.
È il monologo dell'autrice con suo figlio, la cui gestazione comporta innumerevoli problemi per la protagonista: una sorta di dialogo prenatale. È una gestazione difficile innanzitutto perché, per una donna negli anni Settanta, essere sola, non sposata, con relazioni passeggere, è come essere rea confessa del peccato di anticonformismo. In un mondo in cui la donna, anche professionalmente evoluta come la Fallaci, è vista come impossibilitata a vivere senza il supporto maschile, questa maternità diviene ancor più stimolo all'emancipazione dell'autrice. Un'emancipazione che è sentita come necessaria, improrogabile, e che la protagonista porta fin alle estreme conseguenze.
La struttura dialogica è basata su due istanze: il dialogo dell'io della protagonista con sé stessa, il dialogo dell'io con l'alter, che è rappresentato dal figlio nascituro. Poche sono le eccezioni, quando la madre si rivolge ai medici per controllare lo stato di salute dell'embrione (con una spiccata diffidenza verso la sfera maschile autoritaria), quando si rivolge al padre del nascituro, che è sempre presente nel romanzo perlopiù come fonte e stereotipo dei problemi culturali del periodo.
La protagonista sembra percorrere un cammino decisamente solitario, nel bene e nel male, ma ciò che più rende apprezzabile questo volume, è proprio la sua collocazione storico-culturale e, visto nell'ottica della lotta per l'emancipazione femminile, è una tappa importante dell'affermazione dell'ego femminino contro l'alter maschile, spesso egocentrico e imperioso. La dote più apprezzabile di questa come delle altre opere della Fallaci, è quella di presentarci una femminilità vivida ma non mai convenzionale, dove l'arte letteraria non è disgiunta dall'eleganza, dove il nesso fra le due metà del cielo diviene effimero. Un modo di scrivere che ottiene, per antitesi con il lascito letterario patriarcale, una nuova istanza di femminilità attiva, coerente, impetuosa (al contrario ad esempio di quanto avviene per Banana Yoshimoto in romanzi come "Amrita").

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:7
Contenuti:8
Globale:7.5

Consigliato a:

Chi non conosce Oriana Fallaci, con questo libro potrà apprezzare la sua capacità di essere donna senza conformarsi allo stereotipo maschile, né a quello di una femminilità rassegnata. Se vi è piaciuto questo libro, vi consiglio di leggere le opere di Virginia Woolf, l'autrice di "Mrs Dalloway". Se volete conoscere altre grandi autrici, vi potete orientare anche verso le grandi scrittrici del passato, come le sorelle Brontë (per esempio in "Poesie", "Cime tempestose", "Jane Eyre", "Agnes Gray"), oppure Jane Austen, che al contrario delle sorelle dello Yorkshire, viveva, già nel suo tempo, una femminilità di natura più ironica, più sprezzante a volte, nel gusto salace e arguto di volumi come "Orgoglio e pregiudizio" e "Ragione e sentimento".

Incipit del libro Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci:

A chi non teme il dubbio a chi si chiede i perché‚ senza stancarsi e a costo di soffrire di morire A chi si poneil dilemma di dare la vita o negarla questo libro é dedicato da una donna per tutte le donne. Stanotte ho saputo che c'eri: una goccia di vita scappata dal nulla. Me ne stavo con gli occhi spalancati nel buio e d'un tratto, in quel buio, s'è acceso un lampo di certezza: sì, c'eri. È stato come sentirsi colpire in petto da una fucilata. Mi si è fermato il cuore. E quando ha ripreso a battere con tonfi sordi, cannonate di sbalordimento, mi sono accorta di precipitare in un pozzo dove tutto era incerto e terrorizzante. Ora eccomi qui chiusa a chiave dentro una paura che mi bagna il volto, i capelli, i pensieri. E in essa mi perdo. Cerca di capire: non è paura degli altri. Io non mi curo degli altri. Non è paura di Dio. Io non credo in Dio. Non è paura del dolore. Io non temo il dolore. È paura di te, del caso che ti ha strappato al nulla, per aggangiarti al mio ventre. Non sono mai stata pronta ad accoglierti, anche se ti ho molto aspettato.


[...]
Explicit: Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci:

Spero che i miei consigli ti siano serviti. Spero che tu non abbia mai urlato l'atroce bestemmia "perché‚ sono nato?". Spero che tu abbia concluso che ne valeva la pena: a costo di soffrire, a costo di morire. Sono così orgogliosa d'averti tirato fuori dal nulla a costo di soffrire, a costo di morire. Fa davvero freddo e il soffitto bianco ora é proprio nero. Ma siamo arrivati, ecco la magnolia. Cogli un fiore. Io non ci sono mai riuscita, tu ci riuscirai. Alzati sulla punta dei piedi, allunga un braccio. Così.Dove sei? Eri qui, mi sorreggevi, eri grande, eri un uomo. E ora non ci sei più. C'è solo un bicchiere di alcool dentro il quale galleggia qualcosa che non volle diventare un uomo, una donna, che non aiutai a diventare un uomo, una donna. Perché avrei dovuto, mi chiedi, perché avresti dovuto? Ma perché la vita esiste, bambino! Mi passa il freddo a dire che la vita esiste, mi passa il sonno, mi sento io la vita. Guarda, s'accende una luce... Si odono voci... Qualcuno corre, grida, si dispera... Ma altrove nascono mille, centomila bambini e mamme di futuri bambini: la vita non ha bisogno né di te né di me. Tu sei morto. Forse muoio anch'io.Dalla trentasettesima edizione in poi, modificata in «'''Ora''' muoio anch'io», così come appariva nelle bozze originali. Per maggiori dettagli, si veda Francesco Cevasco, ''[http://archiviostorico.corriere.it/1993/settembre/21/Oriana_libro_voce_co_0_93092113975.shtml Oriana, il libro, la voce]'', ''Corriere della sera'', 21 settembre 1993, pagg. 25-26) Ma non conta. Perché la vita non muore.


[...]
I libri catalogati di Oriana Fallaci:
Gli Antipatici
I sette peccati di Holliwood
I sette peccati di Hollywood
Il sesso inutile
Insciallah (1990)
Insciallah
Intervista con il Potere
Intervista con la storia
La Forza Della Ragione
La rabbia e l'orgoglio (2001)
La Rabbia E L'Orgoglio
Lettera a un bambino mai nato (1976)
Lettera A Un Bambino Mai Nato
Niente e così sia
Oriana Fallaci Intervista Oriana Fallaci
Oriana Fallaci Intervista Se Stessa
Oriana Fallaci intervista sé stessa – L'Apocalisse
Penelope Alla Guerra
Quel giorno sulla luna
Se Il Sole Muore
Un cappello pieno di ciliege
Un Uomo
Citazioni di Oriana Fallaci:
Doveva essere una lettera sulla guerra c...
Ho sempre avuto l'ossessione della digni...
Per tenersi a galla, oggi bisogna stare...
Riguardo Dario Fo e Franca Rame A parte...
Ho raggiunto ciò che i dottori chiamano...
Il fatto è che loro fanno sempre così. È...
In America, oggi, il rischio della ditta...
Io credo che fin dal momento in cui lo s...
Io i veli in testa non li porto. Neanche...
Io non mi sono mai sentita tanto viva co...
Io trovo vergognoso che tanti italiani e...
La violenza che nutrendosi di cinismo va...
Monsignore [Salvatore F...
Lo scorso agosto venni ricevuta in udien...
[Riferito a Benedetto XVI] "Si trova nel...
Negli Stati Uniti la libertà di protesta...
[...] non la penso come coloro i quali a...
Ogni persona libera, ogni giornalista li...
Perché loro [NDR|i fondamentalisti...
Sai, mi dispiace molto morire. Infatti m...
Una religione che si identifica con la p...
Caro Totti, capisco le necessità profess...
E quest'Italia, un'Italia che c'è anche...
Quello che avevo da dire l'ho detto. La...
Sono molto molto, molto arrabbiata. Arra...
Ero a casa, la mia casa è nel centro di...
Dalle guerre mi ritenevo vaccinata, e in...
Una domanda, Santità [NDR|Papa Gio...
Sbaglia chi si consola con le immagini d...
Secondo me l'America riscatta la plebe....
Sono tutti plebei, in America. Bianchi,...
È la vita. A volte credi che due occhi t...
Oriana Fallaci: Imam: devo chiede...
Oriana Fallaci: Principe... mi vi...
Oriana Fallaci: E allora vien lec...
A me dà fastidio perfino parlare di due...
Io non vado a rizzare tende alla Mecca....
La gente come me ha un bel dire: io-con-...
Intimiditi come siete dalla paura d'anda...
Cristo! Non vi rendete conto che gli Usa...
Tengo alla metrica, al ritmo della frase...
Ma vi sono momenti, nella Vita, in cui t...
Dio, quanto mi fanno schifo i voltagabba...
Il fatto è che l'America è un paese spec...
Un testo italiano recente, esempio concr...
Fu proprio dinanzi alla basilica di Sant...
Anzi m'indigno e indignata chiedo a che...
Gliela rivendiamo attraverso una Chiesa...
I mediocri del Politically Correct negan...
Basta ricordare ciò che Boumedienne (dal...
«Signor Presidente della Commissione Eur...
Perbacco, su questo pianeta nessuno dife...
Signor Vicepresidente del Consiglio ...
Ascoltami bene perché, l'ho già detto, i...
Il declino dell'intelligenza è declino d...
Signor Cavaliere, noi due non ci amiamo....
Fra cinquant'anni libri come "La forza d...
Avevo 14-15 anni quando in via Ponte all...
Ho pianto quando hanno assassinato Fabri...
Parentesi: non le piaceva Alberto Sor...
È colpa mia se dopo undici anni lui s'è...
Nessuno può negare che in Europa e sopra...
Anche i partigiani cui consegnavo le mun...
Come tutti i luoghi nati dalla speculazi...
La comunità hollywoodiana è la meno demo...
I divi di Hollywood hanno paura del pubb...
[NDR|a proposito di Judy Garland]...
A Hollywood non c'è posto per la gente p...
[NDR|a proposito di Frank Sinatra]...
Dean era la Sagan tradotta in americano,...
[NDR|a proposito di [[Cecil B. DeM...
[NDR|A proposito di Neil Armstrong...
Io, che l'ho visto più volte in questi a...
[NDR|A seguito dell'affermazione d...
A noi europei la guerra lasciò case dist...
[NDR|A proposito di Armstrong, Ald...
Gli uomini sono così: inventano la bomba...
La fantasia umana, la fantasia di Jules...
Non era un gran bel discorso, ammettiamo...
È difficile, sempre più difficile, accet...
[...] ma come facevo a non amare gli uom...
L'America è anche il paese di Ron Ridenh...
Non c'è bisogno d'esser nazisti per dive...
E se il processo di Norimberga fu un pro...
È il discorso che fo in questo libro. Qu...
Tu che non sai come la vita sia molto di...
[...] e nessuno mi ha ancora spiegato pe...
Io sono qui per provare qualcosa in cui...
Dev'esserci qualcosa di sbagliato nel ce...
Per quasi otto anni ho fatto il corrispo...
Quanti altri delitti hanno commesso i vi...
E in essi trovai ciò che nemmeno la gue...
Ma ecco cosa ho imparato in questa guerr...
Se capisci chi parla perché non riesce a...
Quante strade deve percorrere un uomo pr...
[...] i vandalismi degli studenti borghe...
Come diceva quella preghiera?«E meg...
«La vita cos'è, Francois?»«Non lo so...
[NDR|parlando di Henry Kissinger]...
[NDR|parlando di Henry Kissinger]...
[NDR|parlando di Golda Meir]...
[NDR|parlando di Golda Meir]...
[NDR|parlando di Yasser Arafat]...
A mio parere, in un'intervista, non sono...
[NDR|parlando di Yasser Arafat]...
[NDR|parlando di Pietro Nenni]...
[NDR|parlando di Giulio Andreotti]...
[NDR|parlando di Giulio Andreotti]...
[NDR|parlando di Giulio Andreotti]...
Ciò che ogni creatura degna d'esser nata...
La natura umana è così inesplicabile, ci...
[NDR|Parlando di Giorgio Amendola]...
E tu mi sei venuto accanto, mi hai detto...
Molte donne si chiedono: metter al mondo...
Essere donna è così affascinante. È un'a...
Essere donne è una scuola di sangue: tut...
Essere mamma non è un mestiere. Non è ne...
Ma il niente è da preferirsi al soffrire...
Neanche per un [[uomo (genere)|uomo]] la...
Ti chiederò solo di sfruttare bene il mi...
Tra un [[uomo (genere)|uomo]] e una donn...
Una volta nato non ti dovrai scoraggiare...
Per incominciare, avrai da batterti per...
Quelle belle scarpine, ad esempio. Sono...
L'eterno Potere che non muore mai, cade...
La solita fiaba dell'eroe che si batte d...
Nella fiaba dell'eroe è il ritorno al vi...
Molti intellettuali credono che essere i...
"E anzi accetto fin d'ora questa condann...
L'abitudine è la più infame delle malatt...
Non si fa il proprio dovere perché qualc...
Un uomo che non parla a nessuno e a cui...
Il vero eroe non si arrende mai, a disti...
Chiunque muoia per un miraggio si merita...
Da morto avrò l'eternità per dormire....
Il grande malanno del nostro tempo si ch...
L'America è un paese che accoglie chiunq...
L'America è un elefante che può permette...
L'estrema punizione per chi cerca mondi...
La morte è una ladra che non si presenta...
Nessuno dice che il vero fascismo consis...
Tu non crederai a ciò che sto per raccon...
Ci si dimentica sempre che un eroe è un...
Il coraggio è fatto di paura. (p. 72)...
Niente è indegno se il fine è degno. (Al...
L'amara scoperta che Dio non esiste ha u...
"Se ci fermassimo a considerare ciò che...
In tempo di democrazia la giustizia non...
Un partito non ha bisogno di individui c...
Agli uomini non interessa né la verità,...
Ogni rivoluzione contiene in sé i germi...
Come un legno che va alla deriva, incapa...
La felicità è un oblio che dura una sett...
Lottate, ragionate col vostro cervello,...
Credere nell'Uomo significa credere nell...
Come se la libertà si potesse assassinar...
Oggi è un sogno cui dai nome libertà, do...
Questa ineffabile sinistra che non ascol...
Gli eroi delle fiabe insensate ma senza...
Aspettava e la sua piccola mente impazzi...
Non era un uomo libero di andare dove vo...
Incredibile come il dolore dell'anima no...
Perché malgrado i film sul Vietnam e i g...
La Vita non è uno spettacolo muto o in b...
La storia dell'Uomo è anzitutto e soprat...
Il coraggio cieco e sordo e illimitato e...
La morte di un amore è come la morte d'u...
Sai l'odore che i drogati chiamano profu...
Sto dicendo che è troppo facile dar la c...
Rifiuto di rinunciare a me stesso e rass...
Un penosissimo puzzo che è il puzzo dell...
È come chiedermi se esiste la formula de...
Il linguaggio parlato è per sua natura s...
Quanto gli mancava la matematica, quanto...
Non so arrendermi al fatto che per viver...
Niente ferisce, avvelena, ammala, quanto...
Quanto all'Occidente, osservava in imbar...
Forse avrei dovuto mostrare un po' più d...
L'amore da una parte sola non basta, Giò...
Cavolino mio, ce ne sono milioni meglio...
Incredibile quanto la gente sia sorda al...
Allucinazione! Realtà! Che differenza pa...
Ad un certo punto della mia vita ho inte...
Allora, quale sarebbe il terribile, verg...
Amava la vita perché, in punto di morte,...
Amava un'Italia scomparsa fatta di Risor...
Aver seminato tutto il terrore che ha se...
Con Oriana Fallaci scompare una donna st...
Con Oriana Fallaci se ne va una giornali...
Guarda un filo d'erba al vento e sentiti...
L'Oriana è un libro aperto. Scritto in c...
La Fallaci è una grande giornalista per...
La giornalista scrittrice che ama la...
Lei, combattente irriduci­bile dal suo e...
Mi vergogno della vigliaccheria di Firen...
Oriana Fallaci è la più grande scrittric...
Oriana Fallaci è non solo una grande gio...
Oriana Fallaci è stata la più grande gio...
Oriana Fallaci ha sempre avuto un caratt...
Oriana Fallaci, la più grande giornalist...
Oriana Fallaci. Vorrei la sua grinta. So...
Scompare con Oriana Fallaci una giornali...
Tutti noi, i greci e le greche rendiamo...
Uomini e nazioni stanno cercando rispost...
Val la pena di ricordare che molti tra i...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No