Ti diamo tanti contenuti. Senza pubblicità. Senza spiarti. Dai una mano. Grazie.

Home > Indice Recensioni > Scheda: Teresa Raquin di Émile Zola

"Teresa Raquin" di Émile Zola
Titolo: Teresa Raquin
Autore: Émile Zola
Tipologia del supporto: Digitale
Lingua: Italiano
Genere: Non definito
DRM: Non definito
Pubblicato il: 2013-03-23
:

629 visualizzazioni

L'autore
Émile Zola è nato in Francia, a Parigi, nel 1840. È morto a Parigi, nel 1902.

Il suo nome originale è Émile François Zola.

Si è dedicato principalmente ai seguenti ambiti: naturalismo.

"Teresa Raquin" è un libro scritto da Émile Zola.

Questa edizione in italiano è pubblicata da un editore non definito.

Incipit del libro Teresa Raquin di Émile Zola:




Teresa Raquin




PREFAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE

 

 

 

Nella mia ingenuità avevo creduto che questo romanzo potesse fare a meno di qualsiasi introduzione. Abituato a proclamare ad alta voce quello che penso e a far esplicito assegnamento su ciò che scrivo, speravo di essere capito e giudicato senza bisogno di una spiegazione preliminare. Pare mi sia ingannato. La critica ha accolto il libro con esclamazioni indignate. Persone d’alta virtù, che scrivono su giornali non meno virtuosi, hanno fatto smorfie di disgusto mentre, con le pinze, lo sollevavano per buttarlo nel fuoco. Per quanto riguarda invece le piccole riviste letterarie, ovvero quei foglietti occupati a stendere ogni sera il resoconto minuzioso delle alcove, mi risulta che si siano affrettate a tapparsi il naso parlando di fetore e di escrementi.

Da parte mia, non mi lamento affatto di questa accoglienza: al contrario, ne sono incantato perché mi consente di dedurre che i miei cari colleghi hanno un sistema nervoso paragonabile a quello di una fanciulla di rara sensibilità. È evidente, d’altronde, che la mia opera è di pertinenza dei miei giudici e che loro possono trovarla immonda senza che io abbia il minimo diritto di reclamare.

Semmai quello che rimpiango è che nessuno dei pudichi giornalisti che sono arrossiti alla lettura di Teresa Raquin sembra aver capito il romanzo. Probabilmente, se l’avessero capito sarebbero arrossiti ancora di più ma, almeno, io avrei assaporato l’intima soddisfazione di vederli spauriti e confusi a causa dell’effettivo contenuto del libro. Si presenta quindi la necessità che sia proprio io a dover presentare la mia opera ai miei giudici: lo farò in poche righe e solo per evitare, in futuro, ogni possibile fraintendimento.

In Teresa Raquin ho voluto studiare dei temperamenti, non dei caratteri. In questo risiede la ragione d’essere del libro. Ho scelto dei personaggi completamente sopraffatti dai nervi e dal sangue, privi di libero arbitrio, spinti ad agire nella vita dalla fatalità della carne. Teresa e Lorenzo sono degli animali travestiti da esseri umani: nient’altro. Ho cercato di seguire da vicino in questi animali il lavoro sordo della passione, la spinta dell’istinto, le turbe cerebrali sopravvenute in seguito a una crisi nervosa.

Gli amori dei miei protagonisti sono la semplice soddisfazione di un bisogno: l’omicidio che commettono è solo una conseguenza dell’adulterio, conseguenza che accettano come i lupi accettano l’assassinio delle pecore; infine, ciò che sono stato costretto a chiamare rimorso consiste in realtà in un puro disordine organico, in una


[...]
Audiolibri di: Émile Zola
Nuove storielle a Ninetta
Raccolta di racconti
Audiolibro della raccolta di racconti "Nuove storielle a Ninetta" di Émile Zola.
I libri catalogati di Émile Zola:
Al paradiso delle signore (Au bonheur des dames) (1882)
Germinale (Germinal) (1885)
Il denaro (L'argent) (1891)
Il paradiso delle signore
Il ventre di Parigi (Le ventre de Paris) (1873)
Il ventre di Parigi
L'Assommoir
L'assommoir - L'ammazzatoio (L'Assommoir) (1877)
L'opera (L'oeuvre) (1893)
La bestia umana (La bête humaine) (1890)
La conquista di Plassans (La conquête de Plassans) (1874)
La Conquista Di Plassans
La cuccagna (La curée) (1871)
La disfatta (La Débàcle) (1892)
La fortuna dei Rougon (La Fortune des Rougon) (1871)
La fortuna dei Rougon
La Fortune des Rougon (1871)
Nanà (Nana) (1880)
Nuove storielle - A Ninetta
Nuove storielle a Ninetta (Nouveaux contes à Ninon) (1874)
Roma
Son Excellence Eugène Rougon (1876)
Teresa Raquin
Thérèse Raquin (1867)
Citazioni di Émile Zola:
Fino a tanto che avrete qualche cosa di... [leggi]
Il compito più alto di un uomo è sottrar... [leggi]
La scienza ha promesso la felicità? Non... [leggi]
Un'opera d'arte è un angolo della creazi... [leggi]
Ha mostrato come il mondo può essere bel... [leggi]
Fra un centinaio di anni le storie della... [leggi]
Ho una sola passione, quella della luce... [leggi]
La civiltà non raggiungerà la perfezione... [leggi]
La verità è in cammino e niente la potrà... [leggi]
Le mie notti sarebbero un solo incubo al... [leggi]
Questa verità, questa giustizia che abbi... [leggi]
La verginità è sorella degli angeli, è i... [leggi]
La morte è più potente dell'amore. È una... [leggi]
Il mondo è pieno di brava gente. Quando... [leggi]
Quando non si lavora, gli arnesi se ne s... [leggi]
È così bello vivere, e la vita è così do... [leggi]
La felicità per noi poveretti sta solo n... [leggi]
Incipit di "... [leggi]
Incipit de "... [leggi]
Incipit de "... [leggi]
Fino a tanto che avrete qualche cosa di... [leggi]
Il compito più alto di un uomo è sottrar... [leggi]
Io accuso. Titolo di una let... [leggi]
La scienza ha promesso la felicità? Non... [leggi]
La verità è in cammino e niente la potrà... [leggi]
Un'opera d'arte è un angolo della creazi... [leggi]
[NDR|Su Johann Strauss jr]... [leggi]
[NDR|A Maheu] Quando non s... [leggi]
Aumentare il salario, che forse si può?... [leggi]
I soli piaceri che restavano [NDR|... [leggi]
– Pane! pane! pane! – Pane! come se bast... [leggi]
La folla: una forza cieca che continuame... [leggi]
La verginità è sorella degli angeli, è i... [leggi]
La morte è più potente dell'amore. È una... [leggi]
Il mondo è pieno di brava gente. Quando... [leggi]
La morte è più forte dell'amore, è una s... [leggi]
Quando non si lavora, gli arnesi se ne s... [leggi]
Il mondo è pieno di brave persone! Quand... [leggi]
È così bello vivere, e la vita è così do... [leggi]
La felicità per noi poveretti sta solo n... [leggi]
La mente è un prodotto di predisposizion... [leggi]
Zola con la sua audacia ha destato il fa... [leggi]

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No