Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Chiedi alla polvere di John Fante

"Chiedi alla polvere" di John Fante
Titolo:Chiedi alla polvere
Titolo originale:Ask the Dust
Autore:John Fante
Editore:Marcos y Marcos
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1979
Pagine:184
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Prezzo :24000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
:

782 visualizzazioni

L'autore
John Fante nacque negli Stati Uniti d'America, a Denver, nel 1909. Morì a Woodland Hills, nel 1983.

Per avere maggiori informazioni su John Fante, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile a questa pagina:
http://www.john-fante.com/.

"Chiedi alla polvere" (titolo originale: Ask the Dust) è un romanzo scritto da John Fante che è stato pubblicato in inglese nel 1979.

Questa versione in italiano è stata stampata da Marcos y Marcos (184 pagine, prezzo 24000 ).

Incipit del libro Chiedi alla polvere di John Fante:

Una [[sera]] me ne stavo a sedere sul letto della mia stanza d'albergo, a Bunker Hill, nel cuore di Los Angeles. Era un momento importante della mia vita; dovevo prendere una decisione nei confronti dell'albergo. O pagavo o me ne andavo: così diceva il biglietto che la padrona mi aveva infilato sotto la porta. Era un bel problema, degno della massima attenzione. Lo risolsi spegnendo la luce e andandomene a letto.
Al mattino mi svegliai, decisi che avevo bisogno di un po' di esercizio fisico e cominciai subito. Feci parecchie flessioni, poi mi lavai i denti. Sentii in bocca il sapore del sangue, vidi che lo spazzolino era colorato di rosa, mi ricordai cosa diceva la pubblicità, e decisi di uscire a prendermi un caffè.


[...]
I libri catalogati di John Fante:
A ovest di Roma
Aspetta primavera, Bandini
Chiedi alla polvere (Ask the Dust) (1979)
La Confraternita Dell'Uva
Sogni di Bunker Hill
Citazioni di John Fante:
L’idea di pregare la madre di Dio perché...
Eravamo là, su quella strada morta nel b...
E’ stata una serata bellissima. E non si...
Il bagno per me non rappresentava tanto...
Figli – bah, borbottò. Odiano il loro pa...
Le donne di Napoli sono dei maiali. Sono...
[Riferendosi a Camilla Lopez]...
Si cominciava a scorgere, in distanza, i...
Camilla Lopez se n'è andata, il deserto...
...e la biblioteca con i grossi nomi deg...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!