Ti diamo tanti contenuti. Senza pubblicità. Senza spiarti. Dai una mano. Grazie.

Home > Indice Recensioni > Recensione: Dalla parte dei bambini (Per difendere i nostri figli dalla violenza) di Vittorino Andreoli

"Dalla parte dei bambini (Per difendere i nostri figli dalla violenza)" di Vittorino Andreoli
Titolo: Dalla parte dei bambini (Per difendere i nostri figli dalla violenza)
Titolo originale: Dalla parte dei bambini (Per difendere i nostri figli dalla violenza)
Autore: Vittorino Andreoli
Editore: Rizzoli
Tipologia del supporto: Cartaceo
Anno di pubblicazione: 1998
Pagine: 258
Lingua: Italiano
Lingua originale dell'opera: Italiano
Genere: Saggio
Argomento: Pedagogia
Licenza: Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di: Cristina Desogus
:

2480 visualizzazioni

L'autore
Vittorino Andreoli è nato in Italia, a Verona, nel 1940.

Le principali aree in cui Vittorino Andreoli si è impegnato sono: psichiatria.

Consultate il sito ufficiale di Vittorino Andreoli, per avere maggiori informazioni su questo autore. Il link è a questa pagina:
http://www.andreoli.rcslibri.it/.

I bambini nel mondo di oggi sono sempre più sottoposti ad ogni tipo di violenza, da quella fisica a quella psicologica, dal rifiuto da parte dei genitori e degli educatori alla troppa attenzione.

I bambini nel mondo di oggi sono sempre più sottoposti ad ogni tipo di violenza, da quella fisica a quella psicologica, dal rifiuto da parte dei genitori e degli educatori alla troppa attenzione. Tutte forme più o meno visibili di violenze che provocano in loro traumi spesso irreversibili. Leggendo il libro ci si accorge però che se da una parte è facile individuare i comportamenti errati dall'altra è pressoché impossibile evitarli tutti. Insomma dopo questa lettura non verrà alcuna voglia di aver a che fare con un mondo troppo complesso e fragile come quello infantile, dove ogni azione degli adulti è sbagliata e vissuta come un trauma.
Il libro è nel complesso molto scorrevole e si legge velocemente, l'unico neo è forse l'eccessivo distacco tra lo scrittore e il lettore, il quale si sente spesso sottoposto a giudizio, e, apparentemente, condannato.

PAGELLA
Scorrevolezza: 7
Valore artistico: 6
Contenuti: 8
Globale: 7

Consigliato a:

Consiglio il libro a tutti coloro che, genitori, nonni o parenti, si sentono in qualche modo incapaci di far fronte ai problemi che loro bambini pongono ogni giorno. Un libro quindi che è capace principalmente di sensibilizzare i lettori verso problematiche spesso poco comprese, o addirittura sorvolate.

INFORMAZIONI EDITORIALI

"Questo libro si occupa in particolare dei bisogni e della protezione dei bambini da zero a dieci anni, ovvero dalla nascita alla soglia della pubertà. È rivolto naturalmente ai genitori e agli educatori, in quanto responsabili diretti dello sviluppo psichico e fisico dei bambini e della loro crescita armoniosa e felice. Ma vorrebbe parlare a tutti coloro che si sentono di condividere l'impegno fondamentale di difendere i figli di questa società dalle insidie e dai rischi che possono metterne in pericolo la salute, l'equilibrio nonché la vita. Questo libro è frutto dell'esperienza clinica e del contatto diretto con le realtà variegate di centinaia e centinaia di famiglie."
(Vittorino Andreoli)

I libri catalogati di Vittorino Andreoli:
Dalla parte dei bambini (Per difendere i nostri figli dalla violenza) (1998)
Follia e santità
I miei matti
Il denaro in testa
L'uomo di vetro
Le nostre paure
Lettera a un adolescente
Preti di carta
Preti. Viaggio fra gli uomini del sacro
Tra un'ora, la follia
Tra un’ora, la follia
Yono-Cho
Citazioni di Vittorino Andreoli:
Alla fine, anche lo psichiatra abitava i... [leggi]
Credo che la percezione di essere figli... [leggi]
Il sacerdote mi pare la figura più indic... [leggi]
Il non credente è a suo modo un frequent... [leggi]
Il non credente è persona che sente i li... [leggi]
Il vecchio prete sa ormai che l'uomo sba... [leggi]
Io non so se il tempo presente ci ha don... [leggi]
La dimensione più bella è quella del sac... [leggi]
La memoria delle immagini si deposita in... [leggi]
La paura è un meccanismo di difesa che c... [leggi]
La solitudine è una pace inaccettabile.... [leggi]
Nutro una convinzione profonda, che il s... [leggi]
La disperazione è follia. La follia, la... [leggi]
Bastano cento persone con la voglia di m... [leggi]
Ebbene, se sono stato, e sono, un buon p... [leggi]
Il Cantico dei Cantici parla dell'amore... [leggi]
Il dolore è una qualità dell'essere frag... [leggi]
Il dolore è la fonte prima della fragili... [leggi]
Il dolore fa più rumore di qualsiasi rum... [leggi]
Il limite dell'energia diventa il limite... [leggi]
Il matrimonio è la mia vita assieme a le... [leggi]
Il matrimonio è la più grande delle frag... [leggi]
Il potente non crede di dover risorgere... [leggi]
Il potente non sa amare; l'uomo di ferro... [leggi]
Il senso di appartenenza. Questo è il ma... [leggi]
Il vecchio vive di morti e attende la mo... [leggi]
L'amore non ha nulla di libero, perché l... [leggi]
L'uomo non resisterebbe al buio, senza u... [leggi]
La fine non è un appuntamento più o meno... [leggi]
La fragilità di un vetro pregiato di Mur... [leggi]
La fragilità rifà l'uomo, mentre la pote... [leggi]
La gelosia è il timore di rimanere soli,... [leggi]
La mia fragilità mi porta ad amare, dunq... [leggi]
La paura non si lega solo al dolore fisi... [leggi]
La percezione della fine è dentro ciascu... [leggi]
La presenza del divino nel mondo dovrebb... [leggi]
La ripetizione è da sempre la fonte dell... [leggi]
Le vecchie certezze si presentano come e... [leggi]
La violenza non fa storia, non è una dif... [leggi]
Le fedi nel cielo, popolato di vivi, esp... [leggi]
Nella famiglia, in cui sono spariti i di... [leggi]
Per accettare la sconfitta bisogna crede... [leggi]
Se il tuo vicino è un asociale e non ama... [leggi]
Si vendono loro armi, poiché dappertutto... [leggi]
Talvolta si perde perché non si è scelto... [leggi]
Un uomo adulto non può esser ridotto a u... [leggi]

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No