Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Cane e padrone di Thomas Mann

"Cane e padrone" di Thomas Mann
Titolo:Cane e padrone
Titolo originale:Herr und Hund. Ein Idyll
Titoli alternativi:Padrone e cane
Autore:Thomas Mann
Editore:Newton Compton
Collana editoriale:100 pagine 1000 lire
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1918
Pagine:92
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Tedesco
Genere:Romanzo breve
Prezzo :1000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Cane_e_padrone_rece_Roberta.opus, 102197 bytes
:

2868 visualizzazioni

L'autore
Thomas Mann è nato in Germania, a Lubecca, nel 1875. Morì a Zurigo, nel 1955.

Originariamente, il suo nome era Paul Thomas Mann.

Se non volete affrontare il corposo "La montagna incantata", se "La morte a Venezia" è troppo complesso, potete conoscere Thomas Mann con questo breve volume idilliaco.

Questo ottimo racconto di Thomas Mann lo lessi molti anni fa, ma il suo ricordo è sempre vivo. In questa storia, si apprezza soprattutto la pace, la serenità, la quiete del rapporto del protagonista con la natura e con il suo cane. Frutto di un amore cinofilo sempre vivo e presente in Thomas Mann, l'autore riesce a darci un bozzetto di tranquillità senza precedenti, in pagine godibilissime e fulgide nella loro spensieratezza.
Un racconto che si legge con grande coinvolgimento, che appaga lo spirito alla ricerca di un po' di pace, soprattutto alla luce del periodo in cui è stato scritto, alla fine della guerra.
Merita senz'altro la lettura, soprattutto per chi ancora non conosce Thomas Mann e vuole comunque avvicinarsi a questo grandissimo autore, magari con più calma e affrontando uno scritto molto meno impegnativo di opere come "La montagna incantata" e "La morte a Venezia".

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:8
Contenuti:8
Globale:8

Consigliato a:

Se non volete affrontare il corposo "La montagna incantata", se "La morte a Venezia" è troppo complesso, potete conoscere Thomas Mann con questo breve volume idilliaco.

Consiglio questo racconto a tutti, senza esitazione: è breve, essenziale, ma bellissimo. Se vi è piaciuto, dovete leggere le altre opere di Thomas Mann, a partire dalla due già citate poco prima. Se vi piace Thomas Mann, allora potreste interessarvi anche ad altri autori tedeschi, come ad esempio Hermann Hesse ("Siddharta", "Il lupo della steppa", "Il giuoco delle perle di vetro"). Se vi piace il contatto con la natura, vi consiglio anche "Vita di un perdigiorno", di Joseph Freiherr von Eichendorff.

Personaggi e concetti creati da Thomas Mann:
Gustav von Aschenbach (Personaggio, dal libro La morte a Venezia)
Tazio (o Tadzio) (Personaggio, dal libro La morte a Venezia)
I libri catalogati di Thomas Mann:
Altezza reale (Königliche Hoheit) (1909)
Cane e padrone (Herr und Hund. Ein Idyll) (1918)
Confessioni del cavaliere d'industria Felix Krull (Bekenntnisse des Hochstaplers Felix Krull) (1954)
Doctor Faustus
Doctor Faustus. La vita del compositore tedesco Adrian Leverkühn narrata da un amico | La genesi del Doctor Faustus (Doctor Faustus. Das Leben des deutschen Tonsetzers Adrian Leverkühn, erzählt von einem Freunde | Die Entstehung des Doktor Faustus. Roman eines Romans) (1947)
Federico e la grande coalizione
Giuseppe il nutritore
I Buddenbrook
I Buddenbrook - Decadenza di una famiglia (Buddenbrooks. Verfall einer Familie) (1900)
L'eletto (Der Erwählte) (1951)
La montagna incantata (Der Zauberberg) (1924)
La montagna incantata
La morte a Venezia (Der Tod in Venedig) (1912)
La morte a Venezia
Le teste scambiate
Padrone e cane
Tonio Kroger
Tristano
Citazioni di Thomas Mann:
L’arte non è una forza; è soltanto una c...
Tutti quelli che conosco fanno gli stran...
Ché la Bellezza, odimi bene, Fedro, la B...
Di corpo esile e minuto, sparuto ed emac...
È certamente un bene che il mondo conosc...
Felicità dello scrittore è il pensiero c...
Fermezza di fronte al destino, grazia ne...
In quasi tutti gli artisti è innata la t...
Niente è più singolare, più imbarazzante...
Perché alla passione, come al delitto, n...
Questa era Venezia, la bella lusinghiera...
Riposare nella perfezione è il sogno di...
La sua bellezza era inesprimibile e, com...
Chi è felice non si muove....
La bellezza ci può trafiggere come un do...
«L'ordine, ho detto!» conclude il consol...
Uomo non educato dal dolore rimane sempr...
Il sintomo morboso, disse, sarebbe attiv...
La malignità caro signore, è lo spirito...
La morte di un uomo è meno affar suo che...
La tolleranza diventa un crimine quando...
Le opinioni non possono sopravvivere se...
Scrivere bene significa quasi pensare be...
Chi non è artista si trova di fronte a u...
Dove ci sono io, c'è la cultura tedesca....
Essere artista ha sempre significato pos...
Il blocco non parteggia per lo scultore,...
Il nostro essere è solo il punto di inci...
[Riguardo a August von Platen] L'...
L'inferno è per i puri; questa è la legg...
Il tempo è un dono prezioso, datoci affi...
Il vero principio artistico è la riserva...
La capacità di godere richiede cultura,...
L'artista è l'ultimo a farsi illusioni a...
La giustizia non è ardore giovanile e de...
Le parole grosse, trite come sono, non s...
L'uomo ha tendenza a considerare la sua...
Noi cammineremo insieme, la mano nella m...
«Non è europeo», disse scuotendo la test...
Anche la stupidità è bella, se perfetta....
Alla lunga una verità che ferisce è megl...
È l'amore, non la ragione, che è più for...
È spiacevole e tormentoso quando il corp...
Il tempo è moneta... non sciupiamolo in...
Il tempo raffredda, il tempo chiarifica;...
Infuriarsi ed eccitarsi nel combattere q...
La nostra capacità di essere disgustati,...
Le avversità possono essere delle formid...
Le cause di ogni avvenimento assomiglian...
L'interesse per la malattia e la morte è...
Ogni attitudine intellettuale è in laten...
Ogni uomo dotato di ragione potrebbe ess...
Si dice che l'attesa sia lunga, noiosa....
Una grande verità è una verità il cui op...
Tutto il realismo psicologico di questo...
Poiché però tempo e spazio protestano a...
Proprio "lui" dimostrò cosa fosse in rea...
Federico scrisse l'Antimachiavelli...
Ciò che vedeva era soltanto questo: comi...
La felicità non sta nell'essere amati: q...
Le opere di valore nascono soltanto sott...
Un artista, nel suo intimo, è sempre un...
Per essere creativi, bisogna essere mort...
Alcuni non possono fare a meno di sbagli...
Oh, se Inge fosse venuta! Avrebbe dovuto...
Placet experiri. [Il piacere di speri...
La cultura non la si conquista nella ser...
Chi non è artista si trova di fronte a u...
Dove ci sono io, c'è la cultura tedesca....
Essere artista ha sempre significato pos...
Il blocco non parteggia per lo scultore,...
L'incompleta comprensione di se stesso,...
Il tempo è un dono prezioso, datoci affi...
Il vero principio artistico è la riserva...
La capacità di godere richiede cultura,...
L'artista è l'ultimo a farsi illusioni a...
La giustizia non è ardore giovanile e de...
Le parole grosse, trite come sono, non s...
L'uomo ha tendenza a considerare la sua...
Noi cammineremo insieme, la mano nella m...
«Non è europeo», disse scuotendo la test...
Tutto il realismo psicologico di questo...
Poiché però tempo e spazio protestano a...
Proprio "lui" dimostrò cosa fosse in rea...
Federico scrisse l'Antimachiavelli...
Il nostro essere è solo il punto di inci...
L'inferno è per i puri; questa è la legg...
Spiare nelle alcove è al di sotto della...
Chi è felice non si muove....
La bellezza ci può trafiggere come un do...
«L'ordine, ho detto!» conclude il consol...
Uomo non educato dal dolore rimane sempr...
Il sintomo morboso, disse, sarebbe attiv...
La malignità caro signore, è lo spirito...
La morte di un uomo è meno affar suo che...
La tolleranza diventa un crimine quando...
Le opinioni non possono sopravvivere se...
Scrivere bene significa quasi pensare be...
L'uomo non vive soltanto la sua vita per...
Ché la Bellezza, odimi bene, Fedro, la B...
Di corpo esile e minuto, sparuto ed emac...
È certamente un bene che il mondo conosc...
Felicità dello scrittore è il pensiero c...
Fermezza di fronte al destino, grazia ne...
In quasi tutti gli artisti è innata la t...
Niente è più singolare, più imbarazzante...
Perché alla passione, come al delitto, n...
Questa era Venezia, la bella lusinghiera...
Riposare nella perfezione è il sogno di...
La sua bellezza era inesprimibile e, com...
Ciò che vedeva era soltanto questo: comi...
La felicità non sta nell'essere amati: q...
Le opere di valore nascono soltanto sott...
Un artista, nel suo intimo, è sempre un...
Per essere creativi, bisogna essere mort...
Alcuni non possono fare a meno di sbagli...
Oh, se Inge fosse venuta! Avrebbe dovuto...
Pessimista, dunque: conoscitore, direi d...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No