Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: I miei luoghi oscuri di James Ellroy

"I miei luoghi oscuri" di James Ellroy
Titolo:I miei luoghi oscuri
Titolo originale:My dark places
Autore:James Ellroy
Editore:Rizzoli
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1996
Pagine:443
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Argomento:Noir
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Cristina Desogus
:

915 visualizzazioni

L'autore
James Ellroy è nato negli Stati Uniti d'America, a Los Angeles, nel 1948.

Il suo nome originario è Lee Earle Ellroy.

Può una persona attraversare l'inferno in tutto il suo squallore, con i suoi fantasmi, i suoi incubi, le sue miserie umane, e poi tornare a vivere?

Può una persona attraversare l'inferno in tutto il suo squallore, con i suoi fantasmi, i suoi incubi, le sue miserie umane, e poi tornare a vivere? Ellroy ci fa attraversare, lungo il racconto della sua vita, l'inferno quotidiano nel quale, un po' per scelta e un po' per caso, si è ritrovato a vivere, e che giorno dopo giorno lo ha trasformato da ragazzo sbandato e senza una meta, in uomo adulto e consapevole di se stesso, rendendolo uno degli scrittori più autorevoli e amati degli anni 90. Una scrittura forte sia nei tratti che nelle descrizioni, violenta e cinica, certamente reale. Che da racconto di vita si trasforma in una dichiarazione d'amore per la madre, e conseguentemente la vita, in tutta la sua pienezza.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:7
Contenuti:7
Globale:7

Consigliato a:

Un racconto forte e cruento, poco adatto a chi ama una lettura romantica, mentre piacerà di sicuro a coloro cui interessa il noir alla Edgar Allan Poe (i racconti, link al volume uno e al volume due) e di Baudelaire (per esempio i "Paradisi Artificiali" o soprattutto "I Fiori del Male") a cui può essere paragonato, anche se lo stile è di gran lunga diverso.

I libri catalogati di James Ellroy:
American Tabloid
Caccia alle donne
Clandestino (Clandestine) (1982)
Clandestino
Corpi da reato
Dalia Nera
I miei luoghi oscuri (My dark places) (1996)
I miei luoghi oscuri
Il grande nulla
Il sangue è randagio
Jungletown Jihad
L.A. Confidential
La collina dei suicidi
La dalia nera
Le strade dell'innocenza
Los Angeles strettamente riservato
Notturni hollywoodiani
Perchè la notte
Prega detective
Sangue randagio
Sei pezzi da mille
White Jazz
Citazioni di James Ellroy:
[…] trovo i...
Scrivere è come fare la lotta, mi piacci...
Io penso di aver sempre voluto e cercato...
[NDR|a proposito di 6 pezzi da...
[NDR|a proposito di American Ta...
Scrivere è come fare la lotta, mi piacci...
Ogni paese ha le sue caratteristiche spe...
È vero, ho smesso [NDR|di leggere]...
[…] trovo il Giovane Holden un libretto...
Il suo dolore era stato maggiore del mio...
La morte di mia madre corruppe e ingagli...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No