Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Mexico City Blues di Jack Kerouac

"Mexico City Blues" di Jack Kerouac
Titolo:Mexico City Blues
Titolo originale:Mexico City Blues
Autore:Jack Kerouac
Editore:Newton Compton
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1959
Pagine:289
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Raccolta di poesie
Prezzo :3900
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
:

2010 visualizzazioni

L'autore
Jack Kerouac è nato negli Stati Uniti d'America, a Lowell, nel 1922. Morì a St. Petersburg, nel 1969.

Il suo nome originario è Jean-Louis Lebris de Kerouac.

Si è dedicato principalmente ai seguenti ambiti: beat generation.

Jack Kerouac ci presenta poesie dall'inusuale sonorità.

Questa raccolta contiene più di 230 poesie del noto autore, capostipite della Beat Generation. Si possono trovare qui tutte le tematiche care a Jack Kerouac, come la vita di vagabondo, il rapporto con esistenza e morte, il buddismo, soprattutto in riferimenti incessanti alla filosofia orientale.
Scritto con uno stile frammentario, vero monumento al flusso di coscienza, tipo di espressività che l'autore stesso aveva creato, questo volume si fa maggiormente apprezzare per le dissonanze verbali, per la disgregazione del linguaggio che si frammenta in molteplici quanti informativi. In esso le sillabe si destrutturano e la frase assume nuovi connotati, a volte onomatopeici: spesso il significante si smarrisce nel significato, per una poesia in cui la ricerca dell'innovazione stilistica si fa estrema, e dove anche la realizzazione visiva delle strofe ha una sua struttura particolare, fatta di a capo erranti, di lunghe pause, di lettere distanziate, punteggiature che spezzano il ritmo. Insomma un fiorire di modalità espressive nuove che sembra vogliano indurre il lettore, in un crescendo fonetico e terminologico, a quella frammentazione dell'Io di fronte a problemi della vita che sembrava caratterizzare Jack Kerouac.
Poesie intense, piene di riferimenti spesso incomprensibili al lettore italiano, dove la ricchezza di suoni e di neologismi la fa da padrone. Stupisce a volte per la scissione della forma dal suo contenuto, per le invettive contro chi non capisce, per le apologie sulla droga, per i richiami all'intelletto orientale, ai koan buddisti, ad una mitologia personale del concetto di Nirvana e Samsara.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:7
Contenuti:7
Globale:7

Consigliato a:

È un'opera intensa, questa, ma non è certo consigliata agli amanti della forma stilistica rigorosa, cui consiglio invece di orientarsi verso altri autori. Se non vi interessa il genere, potete infatti orientarvi su autori come Salvatore Quasimodo (per le tematiche tanatologiche), Hermann Hesse (per gli influssi orientali e il vagabondaggio), John Keats e William Butler Yeats (per uno sguardo al rapporto problematico dell'esistenza), Arthur Rimbaud (per l'arte non convenzionale e di frattura), Paul Verlaine (per il lirismo romantico).
Se vi piace Kerouac, dovete leggere, se non l'avete già fatto, i suoi libri più famosi, primi fra tutti "Sulla strada" e "I vagabondi del Dharma". Un altro volume di Jack Kerouac, di interpretazione tuttavia più ostica, è "Il dottor Sax".

I libri catalogati di Jack Kerouac:
Angeli di desolazione
Big Sur
I sotterranei
I vagabondi del Dharma (The Dharma Bums) (1958)
Il dottor Sax (Doctor Sax) (1959)
Il libro degli haiku
La città e la metropoli
Libro dei sogni
Maggie Cassidy
Mexico City Blues (1959)
Pic
San Francisco Blues
Sulla Strada
Tristessa
Un mondo battuto dal vento
Viaggiatore solitario
Visioni di Gerard
Citazioni di Jack Kerouac:
I particolari sono la vita della lettera...
Essere pazzo è l’ultimo dei miei crucci....
Tutto si tiene come un imene....
Potrei diventare un grande anfitrione gh...
Il treno ululò via attraverso le prateri...
La falena addormentata – non sa che le l...
Caffé bollente e una sigaretta – perché...
I guai sono la definizione generica dell...
Adesso, diavolo, guardate un po’, tutti...
Era BRUCIATO: e il rogo è il fondamento...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!