Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La mente e le menti di Daniel Clement Dennett

"La mente e le menti" di Daniel Clement Dennett
Titolo:La mente e le menti
Titolo originale:Kinds of Minds: Towards an Understanding of Consciousness
Autore:Daniel Clement Dennett
Editore:Rizzoli
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1997
Pagine:199
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Saggio
Argomento:Filosofia comportamentale
Prezzo :14000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:La_mente_e_le_menti_rece_Noemi.opus, 114079 bytes
:

1397 visualizzazioni

L'autore
Daniel Clement Dennett è nato negli Stati Uniti d'America, a Boston, nel 1942.

Consultate il sito ufficiale di Daniel Clement Dennett, per avere maggiori informazioni su questo autore. Il link è a questa pagina:
http://ase.tufts.edu/cogstud/incbios/dennettd/dennettd.htm.

Questo ottimo saggio di Daniel Dennett ci permette di scoprire che cosa intendiamo per coscienza e per autocoscienza.

Questo ottimo saggio del filosofo Daniel Clement Dennett ci permette di scoprire che cosa intendiamo per coscienza e per autocoscienza. Lungo un cammino che ripercorre le acquisizioni conoscitive della moderna scienza e filosofia, l'autore ci parla delle differenze che sussistono tra noi e gli altri animali, i punti in comune, le divergenze, le affinità. Impariamo così a capire il senso del nostro principio morale legato alla percezione del dolore, il significato dei comportamenti umanizzati che noi associamo agli animali domestici, la differente classificazione degli esseri viventi, secondo metodologie comportamentali di interazione con l'ambiente e con i problemi che esso propone. Dennett ci parla del funzionalismo, e quindi delle funzioni algoritmiche del nostro cervello, ma ci dice, anche, che mente e corpo sono indissolubili, come già avevano fatto Nietzsche e la filosofia orientale.
Un cammino affascinante, quello percorso, tra significati e significante, intensione ed estensione, problemi ontologici contrapposti a quelli epistemologici.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:5
Contenuti:9
Globale:8

Consigliato a:

Questo è un libro che consiglio a chi vuole approfondire la propria conoscenza della mente umana, per non fermarsi alla soglia della coscienza, ma comprendere maggiormente le regole e le possibilità del nostro cervello.
Se vi è piaciuto questo libro, e se siete interessati a saperne di più sul nostro cervello, vi consiglio "La mente nuova dell'imperatore", corposo saggio di Roger Penrose che, abbracciando innumerevoli scienze, cerca di farci comprendere di più, sia su noi stessi, che sulla realtà che ci circonda.
Se volete conoscere le varie fasi della nostra evoluzione come specie senziente, potete leggere "Le origini dell'umanità", di Richard Leakey. Se vi interessa invece l'approfondimento di questioni filosofiche, vi dovreste orientare a libri come "Così parlò Zarathustra" di Friedrich Nietzsche, oppure i saggi scritti da Sigmund Freud sulla psicoanalisi, per esempio: "Al di là del principio del piacere" e "L'interpretazione dei sogni".

I libri catalogati di Daniel Clement Dennett:
La mente e le menti (Kinds of Minds: Towards an Understanding of Consciousness) (1997)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!