Inizio > Indice Recensioni > Recensione: L'ultima amante di Hachiko di Banana Yoshimoto

"L'ultima amante di Hachiko" di Banana Yoshimoto
Titolo:L'ultima amante di Hachiko
Titolo originale:Hachiko no saigo no koibito
Autore:Banana Yoshimoto
Editore:Giangiacomo Feltrinelli Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1996
Pagine:110
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Giapponese
Genere:Romanzo
Traduttore:Alessandro Giovanni Gerevini
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:L'ultima_amante_di_Hachiko.opus, 82595 bytes
:

1782 visualizzazioni

L'autrice
Banana Yoshimoto è nata in Giappone, a Tokyo, nel 1964.

In origine, il suo nome era Nome originale Mahoko Yoshimoto, 吉本真秀子. Nella sua carriera, Banana Yoshimoto ha usato anche questi soprannomi: 吉本ばなな.

Per sapere qualcosa di più su Banana Yoshimoto, potete consultare il sito web ufficiale dell'autrice, disponibile alla seguente pagina:
http://www.yoshimotobanana.com/.

Questo romanzo mi ha ricordato alcune opere di Hermann Hesse, ma non solo :-)

Questo romanzo di Banana Yoshimoto mi ha ricordato alcune opere di Hermann Hesse, anche se la tematica che percorre il testo, quella dell’ascetismo e del misticismo indiano, è trattata da un punto di vista diverso rispetto a quella del premio Nobel tedesco. La protagonista si innamora di Hachi, un ragazzo cresciuto in India e che vuole ritornarvi per creare una comunità religiosa alle pendici dell’Himalaya.
Un libro suadente, a tratti quasi lascivo, ma sempre con il gusto per la poesia che contraddistingue l’autrice giapponese. Gradevole, interessante, non riesce però, a mio parere, a raggiungere il valore di opere quali “Tsugumi” o "Amrita", oppure del bellissimo racconto “Moonlight Shadow”, contenuto nella raccolta “Kitchen”.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:7
Contenuti:6
Globale:7

Consigliato a:

Se vi piace Banana Yoshimoto questo romanzo è una lettura consigliata; se volete invece solo conoscere la narrativa di questa rinomata autrice, vi consiglio i libri menzionati poco sopra.
Nota: uno dei personaggi del romanzo si chiama Alessandro Giovanni Gerevini. È segnalato anche come l’autore della traduzione di questo romanzo e di “Tsugumi”.

TRAMA

Mao è una giovane ragazza cresciuta in una comunità religiosa, nata attorno alla carismatica figura della nonna, veggente e guaritrice. Dopo la morte della fondatrice, la setta si allontana da quelli che erano i precetti iniziali, diventando un'impresa a scopo di lucro. Mao, la protagonista, decide di uscirne. Durante la sua fuga incontra Hachi. La nonna, quando era ancora in vita, le aveva predetto che sarebbe diventata l'ultima amante di Hachi.

Incipit del libro L'ultima amante di Hachiko di Banana Yoshimoto:

Non che odiassi particolarmente la vita, eppure la visuale che si rifletteva nei miei occhi era sempre lontana e sfumata come in un sogno. Percepivo le cose in modo innaturale, estremamente vicine o remote.
In quel periodo, l'unica persona che nel mio mondo riuscisse a vedere a colori, l'unica che parlasse una lingua che le mie orecchie erano in grado di decifrare senza fatica, era Hachi.
Pertanto, i momenti che trascorrevo in sua compagnia nell'arco della giornata erano anche gli unici in cui riuscivo a stare con me stessa.


[...]
I libri catalogati di Banana Yoshimoto:
Amrita (1994)
Amrita
Arcobaleno
Chie-chan e io
Delfini
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H
High and dry. Primo amore
Honeymoon
Il coperchio del mare
Il Corpo Sa Tutto
Kitchen (Kitchin) (1988)
Kitchen
L'abito Di Piume
L'ultima amante di Hachiko (Hachiko no saigo no koibito) (1996)
L'ultima amante di Hachiko
La Piccola Ombra
Lucertola (Tokage) (1993)
Lucertola
Citazioni di Banana Yoshimoto:
A tutti coloro che sono convinti che le...
Anche chi ama prima o poi dovrà morire....
La strada è sempre decisa, non però in s...
La separazione e la morte sono atroci. P...
Volevo dormire alla luce delle stelle. V...
Finii di leggere e ripiegai con cura la...
Quando mi innamoravo, io partivo sempre...
Era un pomeriggio sereno, senza vento, s...
"Mai più." Il sentimentalismo che queste...
Voglio assolutamente continuare a sentir...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!