Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Tsugumi di Banana Yoshimoto

"Tsugumi" di Banana Yoshimoto
Titolo:Tsugumi
Titolo originale:Tugumi (Tsugumi)
Autore:Banana Yoshimoto
Editore:Giangiacomo Feltrinelli Editore
Collana editoriale:Universale Economica Feltrinelli
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1989
Pagine:158
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Giapponese
Genere:Romanzo
Traduttore:Alessandro Giovanni Gerevini
Codice ISBN:88-07-81294-0
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:Tsugumi.opus, 77906 bytes
:

1944 visualizzazioni

L'autrice
Banana Yoshimoto è nata in Giappone, a Tokyo, nel 1964.

In origine, il suo nome era Nome originale Mahoko Yoshimoto, 吉本真秀子. Nella sua carriera, Banana Yoshimoto ha usato anche questi soprannomi: 吉本ばなな.

Per sapere qualcosa di più su Banana Yoshimoto, potete consultare il sito web ufficiale dell'autrice, disponibile alla seguente pagina:
http://www.yoshimotobanana.com/.

Un'amicizia, un amore, malinconia in sottofondo, e una splendida meta turistica.

Banana Yoshimoto è un’autrice ormai affermata in Giappone e nel mondo. La sua narrativa ha innovato un genere che nel paese del Sol Levante stava ristagnando.
Questo romanzo è estremamente poetico, delicato, dolce. Fortemente autobiografico, narra la storia di un’amicizia, di un amore, sullo sfondo di un’isola vacanziera, dove la routine quotidiana e le passeggiate sulla spiaggia rasserenano lo spirito.
Alcune considerazioni dell’autrice mi paiono ingenue, altre estremamente perspicaci: ciò che comunque traspare è la limpidezza delle sensazioni, in un affresco di emozioni, sentimenti, percezioni, paesaggi, luoghi, tratteggiati con sapiente maestria. È un romanzo che parla di momenti da ricordare, di felicità vissute, ma è anche un romanzo velato di soffusa tristezza e di nostalgia.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:9
Contenuti:8
Globale:8

Consigliato a:

Consiglio quest’opera a tutti, in particolare a chi vuole qualcosa di nuovo, distante dalla realtà occidentale e dalle nostre riflessioni. Per chi ancora non conosce Banana Yoshimoto, consiglio di leggere: "Amrita" e "Kitchen". Altri suoi libri interessanti: “L'ultima amante di Hachiko”, “N.P.” e “Sly”.

TRAMA

La protagonista del romanzo è Maria, una ragazza candida e semplice, che ritorna al suo paese natìo da Tokyo. Durante il soggiorno estivo nella località marittima trascorre il suo tempo nell'albergo degli zii con le sue due cugine: Tsugumi e Yoko.

Tsugumi è una ragazza particolare, di salute molto cagionevole, e ha un carattere impossibile: è cattiva, viziata, ma anche terribilmente intelligente. Maria è una delle poche persone che riesce a penetrare nella sua scorza e ad arrivare al suo cuore. Nel romanzo accadono diverse vicende che coinvolgono le tre cugine e il cane dei loro vicini, Pochi, oltre ad un nuovo abitante del paese.

Incipit del libro Tsugumi di Banana Yoshimoto:

Senza dubbio Tsugumi era una ragazza impossibile.
Ho lasciato il mio tranquillo paesino, in cui si vive di pesca e di turismo, e sono venuta a Tokyo per frequentare l'università. Anche le giornate che trascorro qui sono molto divertenti. Mi chiamo Shirakawa Maria. Maria, proprio come la Madonna.
Però non mi sento affatto una santa. Ma nonostante questo, chissà perché, quando i miei nuovi amici parlano di me, non ce n'è uno che non dica che sono "generosa", o "serena".
Se proprio devo dire come mi vedo io, credo di essere una semplice ragazza in carne e ossa, per di più con poca pazienza.


[...]
I libri catalogati di Banana Yoshimoto:
Amrita (1994)
Amrita
Arcobaleno
Chie-chan e io
Delfini
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H (ハードボイルド/ハードラック | Hadoboirudu/Hadorakku) (1999)
H/H
High and dry. Primo amore
Honeymoon
Il coperchio del mare
Il Corpo Sa Tutto
Kitchen (Kitchin) (1988)
Kitchen
L'abito Di Piume
L'ultima amante di Hachiko (Hachiko no saigo no koibito) (1996)
L'ultima amante di Hachiko
La Piccola Ombra
Lucertola (Tokage) (1993)
Lucertola
Citazioni di Banana Yoshimoto:
A tutti coloro che sono convinti che le...
Anche chi ama prima o poi dovrà morire....
La strada è sempre decisa, non però in s...
La separazione e la morte sono atroci. P...
Volevo dormire alla luce delle stelle. V...
Finii di leggere e ripiegai con cura la...
Quando mi innamoravo, io partivo sempre...
Era un pomeriggio sereno, senza vento, s...
"Mai più." Il sentimentalismo che queste...
Voglio assolutamente continuare a sentir...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!