Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Isole nella corrente di Ernest Hemingway

"Isole nella corrente" di Ernest Hemingway
Titolo:Isole nella corrente
Titolo originale:Islands in the Streams
Autore:Ernest Hemingway
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1970
Pagine:515
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Traduttore:V. Mantovani
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:Isole_nella_corrente.opus, 101849 bytes
:

4564 visualizzazioni

L'autore
Ernest Hemingway nacque negli Stati Uniti d'America, ad Oak Park, nel 1899. Morì a Ketchum, nel 1961.

Il suo nome originale è Ernest Miller Hemingway.

Ernest Hemingway e la sua vita attraverso tre inediti romanzi incompiuti.

Isole nella corrente è nato nella mente di Ernest Hemingway come un progetto di quattro libri basati su episodi di vita, alcuni dei quali dovevano avere lo stesso protagonista. Ma Ernest Hemingway riuscì a completare solo “Il vecchio e il mare”, mentre gli altri tre rimasero come abbozzi non rifiniti. Gli eredi del grande romanziere decisero nel 1970 di proporre questi manoscritti alla stampa, e ne nacque questo libro.
Isole nella corrente è costituito da tre episodi o parti, fortemente autobiografici. Il primo di questi, “Bimini”, è di forte impatto emotivo e scritto con uno stile impareggiabile, delicato, chiaro. Il secondo, “Cuba”, vede un Hemingway alle prese con strutture e contenuti dialogici simili a quelli di “Di là dal fiume e tra gli alberi”, dove un alone di tristezza incombente domina la narrazione. Il terzo episodio, “In mare”, propone le tematiche avventurose della vita e della narrativa del grande autore, ma risulta forse la parte meno riuscita, probabilmente perché lo stesso Ernest Hemingway non era riuscito a lavorarvi quanto avrebbe voluto.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:8
Contenuti:9
Globale:8

Consigliato a:

Un libro pregevole, che ripropone in una sola opera le tematiche e gli stili narrativi del grande narratore, a volte con una intensità e una delicatezza sublimi. Consiglio la lettura a tutti gli estimatori di Ernest Hemingway e a chi vuole leggere buona letteratura. Per questi ultimi, imperdibile è “Per chi suona la campana”. Sullo stesso genere, ma più malinconico, troviamo anche “Di là dal fiume e tra gli alberi”.

Incipit del libro Isole nella corrente di Ernest Hemingway:

PARTE PRIMA.

BIMINI.



Capitolo 1.

La casa sorgeva sulla parte più alta della stretta lingua di terra tra la baia e il mare aperto. Aveva resistito a tre uragani ed era una costruzione solida come una nave. L'ombreggiavano alte palme da cocco piegate dagli alisei, e uscendo di casa dal lato dell'oceano potevi scendere per la scogliera, traversare la striscia di rena bianca ed entrare nella Corrente del Golfo. A guardarla in una giornata senza vento l'acqua della Corrente era blu scuro. Ma quando t'immergevi, sopra quella rena bianca e farinosa c'era solo la luce verde dell'acqua, e di ogni pesce grosso si vedeva l'ombra molto tempo prima che quello potesse raggiungere la spiaggia.
Era un bel posto sicuro per farci il bagno durante il giorno, ma non per nuotarci la notte. La notte i pescicani venivano quasi a riva, cacciando ai margini della Corrente, e dalla veranda superiore della casa, nel silenzio della notte, sentivi lo sguazzare dei pesci ai quali davano la caccia e, se andavi giù alla spiaggia, vedevi le scie fosforescenti che lasciavano nell'acqua. Di notte gli squali non avevano paura di niente e tutte le altre creature avevano paura di loro. Ma di giorno giravano al largo, distante dalla rena bianca e risplendente, e se si avvicinavano ne scorgevi l'ombra da lontano.


[...]
I libri catalogati di Ernest Hemingway:
49 racconti
Addio alle armi (Farewell to arms) (1956)
Addio alle armi
Avere e non avere (To Have and Have Not) (1936)
Avere E Non Avere
Di là dal fiume e tra gli alberi (Across the River and into the Tress) (1950)
Festa mobile (A Moveable Feast) (1964)
Fiesta
Fiesta - Il sole sorge ancora (The sun also rises) (1926)
Il vecchio e il mare (The old man and teh sea) (1952)
Il Vecchio E Il Mare
In Paese straniero
Isole nella corrente (Islands in the Streams) (1970)
Isole Nella Corrente
La breve vita felice di Francis Macomber
Le nevi del Chilimangiaro
Morte nel pomeriggio
Per chi suona la campana (For Whom the Bells Tolls) (1940)
Romanzi (Hemingway)
Storie della guerra di Spagna
Citazioni di Ernest Hemingway:
Il Signore è il mio pastore, nulla mi ma...
Se non sarai il mio biglietto augurale,...
Tutta la letteratura moderna statunitens...
[NDR|Su Mussolini] C'è qua...
[NDR|Sugli italiani] "È il...
È più facile vivere sotto un regime che...
[NDR|Su Gary Cooper] È un...
Ero in un angolo a bere lo champagne del...
Fino ad ora, sulla morale ho appreso sol...
Il mondo è un bel posto e per esso vale...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!