Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Guaritore galattico di Philip Kindred Dick

"Guaritore galattico" di Philip Kindred Dick
Titolo:Guaritore galattico
Titolo originale:Galactic pot-healer
Titoli alternativi:Giù nella cattedrale
Autore:Philip Kindred Dick
Editore:Bompiani
Collana editoriale:Gli Squali
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1969
Pagine:176
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Argomento:Fantascienza
Traduttore:Piero Anselmi
Prezzo :14000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:Guaritore_galattico.opus, 91776 bytes
:

2168 visualizzazioni

L'autore
Philip Kindred Dick nacque negli Stati Uniti d'America, a Chicago, nel 1928. Morì a Santa Ana, nel 1982.

Durante la sua carriera, Philip Kindred Dick ha usato anche questi soprannomi: Philip K. Dick.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: fantascienza.

Consultate il sito ufficiale di Philip Kindred Dick, per avere maggiori informazioni su questo autore. Il link è a questa pagina:
http://www.philipkdick.com/.

Siete pronti a scendere in un mare sconosciuto in un pianeta sconosciuto?

Questo romanzo riprende lo stile allucinato caratteristico di Philip Kindred Dick. Una storia che risulta in secondo piano rispetto al patrimonio onirico e allucinatorio che caratterizza la produzione artistica dell'ispiratore del moderno genere cyberpunk. Caratterizzato da un inizio che ricorda alcune atmosfere oppresse à la "1984", in seguito presenta un crescendo ossessivo e ricorsivo di sogni ad occhi aperti, non sense, inquietanti vicende.
La realtà e l'irrealtà di un mondo fantascientifico si mescolano in un prodotto surreale e sognatore, da contorni foschi e turpi, ambientato in un mondo immaginifico dove il potere di un essere può fare la differenza.
Nota: In italiano il titolo è stato tradotto anche come "Giù nella cattedrale".

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:6
Contenuti:6
Globale:6

Consigliato a:

Un libro che piacerà agli amanti dell'autore statunitense, dato che affronta tematiche oscure e nebulose, come sua abitudine. Tutti gli altri, che magari vogliono solo conoscere questo narratore, di cui tanto si parla oggi, si dovrebbero orientare invece verso "Ubik", "Un oscuro scrutare" o il celeberrimo "Blade Runner" (conosciuto nella versione originale come "Anche gli androidi sognano pecore elettriche?").

Incipit del libro Guaritore galattico di Philip Kindred Dick:

Suo padre era stato un restauratore di vasi prima di lui. Così anche Joe riparava vasi; praticamente qualsiasi tipo di oggetto in ceramica proveniente dai Vecchi Tempi, prima della guerra, quando non tutto era fatto di plastica. Un vaso in ceramica era una cosa meravigliosa, e tutti quelli che lui restaurava si trasformavano in qualcosa che Joe avrebbe amato, che non avrebbe dimenticato mai più; la forma di quell'oggetto, la sua composizione e il suo smalto restavano impressi in lui nel corso degli anni.
Tuttavia quasi nessuno aveva bisogno del suo lavoro, delle sue prestazioni. Rimanevano troppo pochi oggetti in ceramica, e chi li possedeva prendeva mille precauzione affinché non si rompessero.


[...]
Personaggi e concetti creati da Philip Kindred Dick:
Hoppy Harrington (Personaggio, dal libro Cronache del dopobomba)
Chuck Rittersdorf (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Gabriel Baines (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Mary Rittersdorf (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Howard Straw (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Omar Diamond (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Annette Golding (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Jacob Simion (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Dino Watters (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Ignazio Ledebur (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Sarah Apostoles (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Ingred Hibbler (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Bunny Hentman (Personaggio, dal libro Follia per sette clan)
Sostanza M (Personaggio, dal libro Un oscuro scrutare)
Bob Arctor (Personaggio, dal libro Un oscuro scrutare)
I libri catalogati di Philip Kindred Dick:
Blade Runner (Do Androids Dream of Electric Sheep?) (1968)
Blade runner (Do Androids Dream of Electric Sheep?)
Cronache del dopobomba (Dr. Bloodmoney, or How We Got Along After the Bomb) (1965)
Cronache del dopobomba (Dr. Bloodmoney, or How We Got Along After the Bomb)
Deus irae (1976)
Follia per sette clan (Clans of the Alphane Moon) (1967)
Guaritore galattico (Galactic pot-healer) (1969)
I giocatori di Titano (The Game-Players of Titan) (1963)
I racconti inediti - volume secondo
Il dottor Futuro (Dr. Futurity) (1960)
Il sognatore d'armi (The Zap Gun) (1967)
In senso inverso (Counter-Clock World) (1967)
L'ora dei grandi vermi (The Ganymede Takeover) (1967)
L'Uomo dai denti tutti uguali (The Man Whose Teeth Were All Exactly Alike) (1984)
La città sostituita (The Cosmic Puppets) (1957)
La svastica sul Sole (The man in the high castle) (1962)
Labirinto di morte (A Maze od Death) (1970)
Le presenze invisibili - Tutti i racconti - Volume 1 (1987)
Le presenze invisibili - Tutti i racconti - Volume 2 (1987)
Le presenze invisibili - Tutti i racconti - Volume 3 (1987)
Citazioni di Philip Kindred Dick:
"Dio promette la vita eterna" disse Eldr...
La realtà è quella cosa che, anche se sm...
Il falso dio, ripeté felice, perc...
[Riferendosi al pianeta Marte] Dio mio,...
Io sono vivo, voi siete morti....
L'esistenza di una maggioranza, implica...
Mi dispiace dirlo ma gli scrittori di ...
Lo strumento fondamentale per la manipol...
Dei Sette Vizi Capitali, l'Orgoglio è il...
La verità diverte sempre gli ignoranti....

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!