Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Una vita di Guy de Maupassant

"Una vita" di Guy de Maupassant
Titolo:Una vita
Titolo originale:Une vie
Autore:Guy de Maupassant
Editore:Garzanti
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1883
Pagine:213
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Romanzo
DRM:
:

2131 visualizzazioni

L'autore
Guy de Maupassant nacque in Francia, a Tourville-sur-Arques, nel 1850. Morì a Parigi, nel 1893.

In origine, il suo nome era Henri-René-Albert-Guy de Maupassant.

"Una vita" (titolo in lingua originale: Une vie) è un romanzo scritto da Guy de Maupassant, per la prima volta pubblicato nel 1883 in francese.

Questa edizione in italiano è edita da Garzanti (213 pp.).

TRAMA

Giovanna, unica figlia del barone Simone Giacomo Le Perthuis e della baronessa Adelaide, dopo essere stata educata nel collegio del Sacro Cuore fino all’età di 17 anni ritorna, con la sua famiglia, presso la residenza di “Popoli” vicino al paese di Yport dove vive giorni felici, carichi di sogni. Dopo solo tre mesi di fidanzamento va in sposa al visconte Giuliano de Lamare di cui è platonicamente innamorata, ma, dopo il viaggio di nozze in Corsica, carico di romanticismo e di passione, la sua vita si trasforma e diventa a un tratto triste e crudele. Giuliano, suo marito non la rende più partecipe degli affari e si tramuta in un marito avido, meschino e ormai indifferente alla vita coniugale. Scopre il tradimento di Giuliano con la serva Rosalia, sorella di latte di Giovanna, grazie a un figlio concepito dai due amanti. Anche dopo l’allontanamento di Rosalia, Giuliano continua a tradire Giovanna finché muore tragicamente, ucciso dal marito della nuova amante durante una tempesta.

Giovanna riversa allora il suo affetto e il suo amore sul suo unico figlio, Paolo, che cresce viziato sotto l’ala protettiva ed ossessiva della madre, del nonno e della zia Lisetta. All’età di quindici anni va a studiare nel collegio di Le Havre e li scopre tutti i vizi; infatti conduce una vita disordinata, contraendo debiti di gioco e innamorandosi di una prostituta che lo costringe, attraverso il suo carisma, a fuggire in Inghilterra per evitare i creditori.

Giovanna ormai ridotta sul lastrico, sia mentalmente che economicamente, dai debiti contratti dal figlio, dalla morte del padre e della zia Lisetta è costretta a vendere la residenza di “Popoli” e tristemente si trasferisce presso una residenza di campagna accompagnata da Rosalia, diventata oramai una contadina benestante, che riempirà le giornate ormai vuote di Giovanna e la porterà verso la retta via. Finalmente Giovanna, dopo molte sofferenze, può riempire le sue giornate e consolare i propri dolori grazie alla nipotina, affidatagli dal figlio Paolo dopo la morte della moglie.

Giovanna comprende, grazie alle parole di Rosalia, che la vita, qualunque vita, in conclusione non è né tutta buona né tutta cattiva come si dice.

Incipit del libro Una vita di Guy de Maupassant:

Giovanna, fatte le valigie, s'avvicinò alla finestra: che insistenza, la pioggia!
L'acquazzone aveva battuto tutta notte lastrico e tetti. Il cielo basso, carico d'acqua, sembrava rompersi e vuotarsi sopra la terra; e spappolarla, la terra, fonderla come zucchero. Passavano raffiche piene d'un calore pesante. Il mugliare dei ruscelli straripati empiva le strade deserte là dove le case bevevano l'umidità come spugne; l'umidità che invade gl'interni e fa sudare i muri dalla cantina al solaio.


[...]
Personaggi e concetti creati da Guy de Maupassant:
Gérôme Roland (Personaggio, dal libro Pierre e Jean)
Jean Roland (Personaggio, dal libro Pierre e Jean)
Louise Roland (Personaggio, dal libro Pierre e Jean)
Pierre Roland (Personaggio, dal libro Pierre e Jean)
Audiolibri di:Guy de Maupassant
Due Racconti: "Scampagnata" e "Plenilunio"
2 racconti
Audiolibro dei racconti "Scampagnata" e "Plenilunio" di Guy de Maupassant.
I libri catalogati di Guy de Maupassant:
Bel Ami
Bel-Ami (1885)
Due Racconti: "Scampagnata" e "Plenilunio"
Forte come la morte (Forte comme la mort) (1889)
Forte come la morte
Il nostro cuore (Notre Cœur) (1890)
In famiglia
La casa Tellier
La vita errante
Le Horla
Palla di sego
Pierre e Jean (Pierre et Jean) (1887)
Racconti del crimine
Racconti e novelle
Racconti E Novelle
Racconti fantastici
Una vita (Une vie) (1883)
Una vita
Citazioni di Guy de Maupassant:
I grandi artisti sono quelli che impongo...
La cosa più insignificante racchiude un...
Un'opera d'arte è superiore soltanto se...
La Sicilia è il paese delle arance, del...
Bisognerebbe amare, amare follemente, se...
Infatti nella vita tutto consiste nel po...
[Riguardo all'Etna] Davanti a noi una sp...
La bestia è calma, e dorme in fondo, tut...
Bisogna sempre lasciare accumulare i pro...
...[il] matrimonio [...], secondo un uom...
Quale che sia la cosa che vogliamo dire,...
Un bacio legale non potrà mai valere un...
È meglio essere infelicemente innamorati...
La storia, che irascibile e bugiarda vec...
Noi andiamo avanti acciecati dalle varie...
Noi non scriviamo per il popolo. Qualsia...
[...] non avendo mai io avuto un dolore...
Piacere alle donne! È questo il desideri...
Ho paura della paura; paura degli spasmi...
Nella maggioranza dei casi, le donne leg...
Voi, signora, che avete occhi azzurri, n...
Il passato mi attira, il presente mi att...
[Riguardo alla musica] [...] la più poet...
Il suicidio! ma è la forza di quelli che...
Si può amare un'amica come la propria mo...
Quello che amiamo con violenza finisce s...
Da quando ho sentito la solitudine del m...
No, nessuno comprende gli altri, checché...
Non ho paura d'un pericolo: se un uomo e...
E poiché aveva finito d'attendere non c'...
Non c'è niente di peggio, quando s'è vec...
Il curato si avvicinò a Giovanna, le pre...
I grandi artisti sono quelli che impongo...
La cosa più insignificante racchiude un...
Un'opera d'arte è superiore soltanto se...
La Sicilia è il paese delle arance, del...
Bisognerebbe amare, amare follemente, se...
Infatti nella vita tutto consiste nel po...
[NDR|Sull'Etna] Davanti a...
La bestia è calma, e dorme in fondo, tut...
Bisogna sempre lasciare accumulare i pro...
...[il] matrimonio [...], secondo un uom...
Quale che sia la cosa che vogliamo dire,...
Un bacio legale non potrà mai valere un...
Ho paura della paura; paura degli spasmi...
Nella maggioranza dei casi, le donne leg...
Voi, signora, che avete occhi azzurri, n...
Il passato mi attira, il presente mi att...
[NDR|La musica] […] la più...
Il suicidio! ...
Si può amare un'amica come la propria mo...
Quello che amiamo con violenza finisce s...
Da quando ho sentito la solitudine del m...
No, nessuno comprende gli altri, checché...
Non ho paura d'un pericolo: se un uomo e...
E poiché aveva finito d'attendere non c'...
Non c'è niente di peggio, quando s'è vec...
Il curato si avvicinò a Giovanna, le pre...
Ho letto Maupassant. Ti prende con la ma...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No