Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Trattato dei governi di Aristotele

"Trattato dei governi" di Aristotele
Titolo:Trattato dei governi
Autore:Aristotele
Editore:Liber Liber
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Greco antico
Genere:Trattato
Argomento:Politica
Licenza:Pubblico dominio
DRM:No
eBook:Leggi l'eBook
Pubblicato il:2013-03-23
:

967 visualizzazioni

Aggiungi ebook alla tua biblioteca
L'autore
Aristotele è nato nell'Antica Grecia, a Stagira, nel 384 a.C. o 383 a.C.. È morto a Calcide, nel 322 a.C..

Il suo nome originario è Ἀριστοτέλης.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: filosofia.

"Trattato dei governi" è un libro scritto da Aristotele.

Questa versione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro Trattato dei governi di Aristotele:




Trattato dei governi





PREFAZIONE

 

 

 

Presentare ai lettori della Classica un libro di Aristotele come questo dei Governi, tradotto da Bernardo Segni con un cenno biografico dell’A. sarebbe quasi un far torto alla loro coltura. Chi non ha inteso parlare dello Stagirita e della influenza immensa ch’ebbe il suo pensiero su un lungo periodo storico? Quando il vandalismo dei barbari che invasero l’Europa divelse alle radici ogni traccia di cultura, quando, in nome della fede, la civiltà pagana fu condannata e con essa caddero nell’oblìo le lettere le arti, la scienza e la filosofia dei Greci, Aristotele non attese a lungo nella tomba il giorno della risurrezione; più fortunata del suo maestro Platone – che i mistici del cristianesimo primitivo avevano salvo dal naufragio – rizzò la testa pensosa a dettar regole a quella stessa Chiesa che l’aveva rejetto. Egli divenne magna pars della Scolastica, che è come dire della filosofia ufficiale del medioevo, e la sua influenza, la sua «autorità», contro la quale dovettero sorgere più tardi in nome del libero esame gli atleti della rinascenza, durò rispettata per parecchî secoli.

Noi non ci fermeremo a fare una esposizione neppure succinta delle idee filosofiche di Aristotele, che sono d’altra parte sufficientemente note, oltre che agli studiosi delle sue opere, a tutti quanti conoscono la storia della filosofia.

Contro l’idealismo aprioristico di Platone – derivazione, io credo, indiretta, per quanto sublimata e trasformata del pensiero pitagorico – Aristotele rappresenta l’indirizzo, diremo così, empirico, sperimentale del pensatore che ha piena coscienza di quella che il razionalismo moderno chiamò la relatività della cognizione umana.

Le categorie aristoteliche – sopravviventi fin si può dire a jeri nel bagaglio filosofico dei Kant, dei Schelling, dei Fichte, ecc. – non hanno nulla di comune con le idee di Platone… Creatore della logica, lo Stagirita considera le categorie come forme imprescindibili dell’umano pensiero, come il substrato e la condizione sine qua non del giudizio. Non sono, come le idee platoniche, qualche cosa fuori dell’ente umano, di astratto, di campato al di là del tempo e dello spazio. Sono, in altre parole, gli elementi, i mezzi coi quali e pei quali l’uomo conosce, ragiona, conclude…

Nella concezione platonica le idee sono veri enti, anzi sono i soli veramente ed assolutamente esistenti. Per Platone le idee esistono come qualcosa di sostanziato, in sè, mentre gli oggetti esteriori, il mondo sensibile non ne sono che le ombre passeggiere, le imagini, le copie… La


[...]
I libri catalogati di Aristotele:
Etica Nicomachea (Ἠθικὰ Νικομάχεια) (IV secolo a.C.)
Fisica
La rettorica (Τέχνη ῥητορική) (IV secolo a.C.)
Metafisica (Μετά τα φυσικά) (IV secolo a.C.)
Politica
Trattato dei governi
Citazioni di Aristotele:
Chiunque può arrabbiarsi, è facile... ma...
L’eccellente diventa il permanente....
Chi pensa sia necessario filosofare deve...
Chi si accinge a diventare un buon capo...
Contro chi solleva delle obiezioni a pro...
E alcuni affermano che l'anima è mescola...
E sembra che anche Talete – secondo quan...
Esercitare liberamente il proprio ingegn...
Essere irragionevoli è un diritto umano....
Gli inferiori si ribellano per ottenere...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!