Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La grande rapina al treno di Michael Crichton

"La grande rapina al treno" di Michael Crichton
Titolo:La grande rapina al treno
Titolo originale:The Great Train Robbery
Autore:Michael Crichton
Editore:Garzanti
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1975
Pagine:230
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:La_grande_rapina_al_treno.opus, 132698 bytes
:

1275 visualizzazioni

L'autore
Michael Crichton è nato negli Stati Uniti d'America, a Chicago, nel 1942. Morì a Los Angeles, nel 2008.

Il suo nome originale è John Michael Crichton.

Per sapere qualcosa di più su Michael Crichton, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile a questa pagina:
http://www.michaelcrichton.com/.

Come è possibile compiere il furto del secolo in una Londra di fine Ottocento, fra chiavi da trovare e malfamati ritrovi per criminali di ogni specie?

Con questo romanzo verrete catapultati nel mondo Ottocentesco di una capitale, quella inglese, piena di contraddizioni; una Londra dove vi addentrerete seguendo i meandri dei quartieri malfamati, dei subdoli traffici; giungendo progressivamente a quella che per il protagonista è la missione di una vita: appropriarsi di un immensa cifra nascosta, messa al sicuro in una cassaforte trasportata da un treno.
Vengono spiegati tutti i preparativi di questo furto: come crearsi una copia della chiave della cassaforte, in un periodo dove non v'erano altri metodi sicuri per poterla aprire; oppure la fitta rete di relazioni sociali che intesse il rapinatore per rendere possibile questo ladrocinio dal colossale obiettivo. Insomma, una storia ben scritta, stimolante per la curiosità, che riesce a portarci in un mondo lontano nel tempo, connotata al contempo da un'espressività linguistica conforme a quella del periodo narrato.
Si legge scorrevolmente, senza pause; avvincente e brioso, riesce a regalare qualche ora di svago.

PAGELLA
Scorrevolezza:8
Valore artistico:6
Contenuti:6
Globale:7

Consigliato a:

Consiglio la lettura a tutti gli appassionati di Michael Crichton, che troveranno la perizia stilistica tipica di questo grande autore contemporaneo. Se vi è piaciuto questo volume, vi consiglio altre sue opere, come "Jurassic Park", "Il terminale uomo", "Sfera", "Andromeda", "Rivelazioni".
Se invece volete approfondire la conoscenza di un mondo intrigante come quello dell'Ottocento, non posso fare altro che consigliarvi i grandi classici della letteratura, come "Madame Bovary" di Gustave Flaubert, "Germinale" e "L'assommoir - L'ammazzatoio" di Émile Zola, "Bel-Ami" di Guy de Maupassant e "Il conte di Montecristo" di Alexandre Dumas (padre), oppure "Washington Square" di Henry James.

Incipit del libro La grande rapina al treno di Michael Crichton:

A quaranta minuti da Londra, il treno del mattino della South Eastern Railway raggiunse la velocità massima, ottantasei chilometri all'ora, percorrendo i verdi campi ondulati e i ciliegeti del Kent. Sulla locomotiva verniciata di un blu intenso, si poteva vedere ritto in piedi il macchinista in divisa rossa, senza la protezione di una cabina o di un parabrezza, e il fuochista accovacciato ai suoi piedi che gettava palate di carbone nella caldaia rosseggiante. Dietro la sbuffante locomotiva e il tender c'erano tre carrozze gialle di prima classe, sette vagoni verdi di seconda e infine un grigio bagagliaio senza finestrini.


[...]
I libri catalogati di Michael Crichton:
Andromeda (The Andromeda Strain) (1969)
Andromeda
Casi di emergenza
Ceppo Andromeda
Congo
Il mondo perduto
Il terminale uomo (The Terminal Man) (1972)
In caso di necessità
Jurassic Park (1990)
Jurassic park
L'Isola dei pirati
La grande rapina al treno (The Great Train Robbery) (1975)
La grande rapina al treno
Mangiatori di morte
Next
Preda
Punto critico (Airframe) (1996)
Rivelazioni (Disclosure) (1993)
Sfera (Sphere) (1987)
Sfera
Citazioni di Michael Crichton:
Gli astrofisici in genere concentrano la...
Coma profondo (1978)...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!