Inizio > Indice Recensioni > Scheda: La Strada per Smirne di Antonia Arslan

"La Strada per Smirne" di Antonia Arslan
Titolo:La Strada per Smirne
Autore:Antonia Arslan
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

472 visualizzazioni

L'autrice
Antonia Arslan è nata in Italia, a Padova, nel 1938.

"La Strada per Smirne" è un libro scritto da Antonia Arslan.

Questa versione in italiano è stata pubblicata da un editore non definito.

Incipit del libro La Strada per Smirne di Antonia Arslan:




La Strada per Smirne




Antonia Arslan

La strada di Smirne

Proprietà letteraria riservata © 2009 by Antonia Arslan. Published by arrangement
with Agenzia Letteraria Roberto Santachiara © 2009 RCS Libri S.p.A., Milano
Prima edizione: febbraio 2009

In copertina: immagine © Gilad Benari A date with a dream Rizzoli

Il Prologo è apparso originariamente, con il titolo Mondi e presse-papiers, su “Avvenire” del 6

agosto 2004 ed è ripreso nell’antologia di prossima uscita, Playstation, caffettiere e altri racconti.

Gli oggetti della nostra storia, a cura di Fulvio Panzeri e Roberto Righetto, Interlinea, Novara.

Indice

La Strada di Smirne ……………………………………………………..3

Albero genealogico ………………………………………………………………………. 5

Prologo ………………………………………………………………………………………. 6

Verso l’Italia ……………………………………………………………………………… 10

La rosadina ……………………………………………………………………………….. 25

Hagop e Sylvia …………………………………………………………………………… 46

Il sogno anatolico ………………………………………………………………………. 67

La fine del sogno anatolico………………………………………………………… 100

I fuochi di Smirne……………………………………………………………………… 129

Ringraziamenti…………………………………………………………………………. 147

La Strada di Smirne

A Yerwant,

che mi ha portato sotto i glicini

È il 1916 e la deportazione degli armeni ha come crocevia la città siriana di Aleppo: da qui riprende il filo del racconto lasciato sospeso nella Masseria delle
allodole. La tragedia si è compiuta, ma il destino ha voluto che qualcuno si salvasse.

Sembrano lontanissimi i preparativi che hanno occupato per mesi Sempad, Shushanig e tutta la famiglia per accogliere Yerwant e i suoi figli in arrivo dall’Italia. Yerwant, partito tredicenne tanti anni prima, in fuga volontaria dalla sua terra natale, dalla Piccola Città in Anatolia. Ma è scoppiata la Grande Guerra e, quando l’Italia entra nel conflitto, i telegrammi che i


[...]
I libri catalogati di Antonia Arslan:
Il libro di Mush
La masseria delle allodole (2004)
La masseria delle allodole
La Strada per Smirne
Citazioni di Antonia Arslan:
Il nonno le ha dato un’altra cosa: l’eco...
Il nonno morì alcuni mesi dopo. Non anda...
Sempad, e tutti gli altri come lui, non...
[NDR|Alla morte di Hamparzum]...
Sabato Santo. La paziente trappola, luci...
Mentre un brivido disperato la scuote tu...
La notte dopo la scomparsa di Nevart, Sh...
Nell'ampia fascia che gli avvolge il ven...
Nella grande piana ai piedi dei primi co...
Che Dio v'aiuti, se ci ingannate. Un men...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!