Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Ki - Lo spirito dell'energia vitale una guida pratica per l'Occidente di William Reed

"Ki - Lo spirito dell'energia vitale una guida pratica per l'Occidente" di William Reed
Titolo:Ki - Lo spirito dell'energia vitale una guida pratica per l'Occidente
Titolo originale:Ki: A Practical Guide for Westerners
Titoli alternativi:KI Lo spirito dell’energia vitale. Una guida pratica per gli occidentali
Autore:William Reed
Editore:Edizioni Mediterranee
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1986
Pagine:222
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Saggio
Argomento:Filosofia e pratica orientale
Traduttore:E.e M. Molinari
Prezzo :24000
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Ki.opus, 187846 bytes
:

1106 visualizzazioni

L'autore
William Reed è nato in una nazione non definita.

Si è dedicato principalmente alle seguenti aree: arti marziali.

Esiste un'energia che ci può sostenere in ogni momento. È il Ki.

Questo saggio è indicato per tutti gli appassionati dell'Oriente, ed in particolare per quanti vogliano approfondire la loro conoscenza dell'energia vitale che i giapponesi e i cinesi considerano alla base del nostro mondo. Il "Ki" ("Chi" in cinese), infatti, è l'energia, in un certo senso panteistica, che risiede sia in ognuno di noi sia, celata alla vista, nel nostro intero universo. Il "Ki" potrebbe essere inteso come la forza trainante che spinge il mondo, che regola le situazioni, che stimola l'uomo nella sua realtà. In questo senso il "Ki" è un'energia potentissima, e chi riesce a farla emergere in se stesso può realizzare progetti, compiere azioni, imparare lavori e occupazioni in modo molto più semplice della maggioranza delle persone. È questo che vuole farci capire l'autore con questo saggio, e per spiegare la sua teoria cita esempi pratici di uso del "Ki", come l'apprendimento di un'arte marziale come l'Aikido, oppure l'uso della Calligrafia (giapponese, un'arte assai difficile da padroneggiare), o ancora la cerimonia del tè, complessa e decisamente articolata per un occidentale.
Insomma, un libro che si distacca molto dal senso comune e dal gusto rigorosamente scientifico della nostra società, ma che può affascinare il lettore già predisposto e preparato a queste argomentazioni, anche se risulta a volte un po' verboso e prolisso in alcuni frangenti.

PAGELLA
Scorrevolezza:6
Valore artistico:3
Contenuti:7
Globale:5

Consigliato a:

Consiglio questo volume a tutti gli appassionati di filosofia orientale, che troveranno qui approfondimenti magari per la pratica della loro arte marziale preferita. Se invece non vi interessa l'argomento, questa lettura è decisamente sconsigliata: non fareste che aggravare la vostra insofferenza verso una filosofia, quella orientale, fino ad oggi fortemente fraintesa.
Se vi è piaciuto questo volume, potreste leggerne altri sul genere; uno in particolare, dedicato a tutti i praticanti di karate, è "Karate Do il mio stile di vita", ottimo libro per addetti ai lavori scritto dal fondatore dello stile di karate Shotokan, il Sensei Gichin Funakoshi.
Se vi interessano le arti marziali solo in chiave avventurosa, potreste dare un'occhiata alla trilogia del Ninja di Eric Van Lustbader, composta da "Ninja", "Miko" e "Il ritorno del ninja". Oppure, sempre dello stesso autore, potreste leggere "Quattro pezzi di giada", che unisce l'amore per le arti marziali ad una storia di spionaggio.

I libri catalogati di William Reed:
Ki - Lo spirito dell'energia vitale una guida pratica per l'Occidente (Ki: A Practical Guide for Westerners) (1986)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No