Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Misery di Stephen King

"Misery" di Stephen King
Titolo:Misery
Titolo originale:Misery
Autore:Stephen King
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1987
Pagine:383
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Argomento:Orrore
Prezzo :6900
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale: Misery.opus, 81396 bytes
:

3442 visualizzazioni

L'autore
Stephen King è nato negli Stati Uniti d'America, a Portland, nel 1947.

Il suo nome originario è Stephen Edwin King.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: horror, narrativa fantastica, romanzo gotico moderno.

Per avere maggiori informazioni su Stephen King, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile a questa pagina:
http://www.stephenking.com/.

Cosa può fare uno scrittore alle prese con una fan un po' particolare?

Questo romanzo possiede un grandissimo fascino. È la storia di uno scrittore che deve far rivivere l’eroina dei suoi romanzi per compiacere un’ammiratrice psicotica che lo tiene schiavo e immobile in camera sua dopo un incidente automobilistico. È un romanzo ossessivo, ricorsivo, in cui la ripetizione delle ossessioni e delle psicosi della fan, e la paura e l’angoscia del protagonista, riempono le pagine in un avvicendarsi di sensazioni forti e piccole vittorie private. È un’opera che rimarrà cara agli aspiranti scrittori per le tematiche affrontate e per l’immedesimazione che viene a crearsi in Paul Sheldon, il protagonista.
Un libro intenso, chiaro nelle sue emozioni, franco nell’inquietudine suscitata.

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:6
Contenuti:7
Globale:7

Consigliato a:

Gli amanti di Stephen King devono leggerlo, come pure gli appassionati dei libri dell’horror o thriller. Tutti gli altri lo apprezzeranno per le sue doti di immediatezza e discorsività. Se non siete amanti della lettura, ma vi piacciono i film d’azione o d’orrore, potrebbe essere un buon libro per iniziare.

Ho inserito questo volume nella mia personale selezione dei libri imperdibili.

Incipit del libro Misery di Stephen King:

umber whunnnn
yerrrnnn umber whunnnn
fayunnun
Questi suoni: nonostante la nebbia.

Ogni tanto i suoni si affievolivano, come il dolore, e allora restava solo la nebbia. Prima della nebbia ricordava l'oscurità: oscurità totale. Doveva dedurne che stava facendo progressi? Sia fatta la luce (anche se di tipo nebbioso), e la luce era cosa buona e così via e così via? Erano esistiti quei suoni nell'oscurità? Non era in grado di dare risposta a nessuna di quelle domande. Aveva senso porsele? No, non aveva risposta nemmeno a questa.


[...]
I libri catalogati di Stephen King:
1408
22/11/'63
22/11/63
A volte ritornano
Al Crepuscolo
Angel
Blaze
Buick 8
Carrie
Cell
Christine
Colorado Kid
Cose preziose (Needful Things) (1991)
Cujo
Cuori in Atlantide
Danse Macabre
Desperation
Dolores Claiborne
Duma Key (2008)
Gli occhi del drago
Citazioni di Stephen King:
Di grande in ...
H.P. Lovecraf...
Tra le storie di ...
Uno dei miei compiti in quanto scrittore...
L'essere che, sotto il letto, aspetta di...
Ci sono tante storie. Non riuscirei nemm...
E piangere senza sapere perché aveva l'o...
Forse è solo lo spirito della massa. Dar...
Stiamo volando! aveva gridato Mike, alza...
[NDR|A proposito del film [[Bri...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!