Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Il giocatore di Fëdor Michajlovič Dostoevskij

"Il giocatore" di Fëdor Michajlovič Dostoevskij
Titolo:Il giocatore
Titolo originale:Игрок
Autore:Fëdor Michajlovič Dostoevskij
Editore:Garzanti
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1866
Pagine:203
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Russo
Genere:Romanzo
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:Il_giocatore_rece_Roberta.opus, 102675 bytes
:

2437 visualizzazioni

L'autore
Fëdor Michajlovič Dostoevskij è nato nella Federazione Russa, a Mosca, nel 1821. È morto a San Pietroburgo, nel 1881.

Il suo nome originale è Фёдор Михайлович Достоевский. Durante la sua carriera, Fëdor Michajlovič Dostoevskij ha usato anche i seguenti soprannomi: Teodoro Dostojevski, Fyodor Mikhaylovich Dostoyevsky, Fiódor Mikhailovich Dostoiévski.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: realismo russo.

Se vi piace il gioco d'azzardo... non leggete questa recensione ;-)

Questo romanzo è stato scritto da Fëdor Michajlovič Dostoevskij in pochissimo tempo, neanche un mese, sotto la pressione di una scadenza editoriale che gli imponeva di presentare un romanzo, almeno per la data concordata in precedenza con l'editore, pena la pubblicazione delle opere successive senza il pagamento dei diritti. Ma nonostante la contingenza della necessità, quest'opera è comunque fresca e vitale nella sua impostazione, e soprattutto nella scorrevolezza narrativa.
Qui Fëdor Michajlovič Dostoevskij è alle prese con la sua passione sfrenata: il gioco d'azzardo, che riesce a donare tante intense emozioni, quanti disastri, per le persone che ne sono soggiogate. È un piacere pericoloso, ci suggerisce l'autore con forza, ma sembra a tratti un messaggio un artisticamente ipocrita, visto che egli stesso non riusciva a esentarsi da questa passione. È in ogni caso un romanzo decisamente omogeneo, con figure ben caratterizzate.
Un bel romanzo che getta le premesse per la futura produzione letteraria dell'autore, e che riesce a coinvolgere chi lo legga senza inibizioni.

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:8
Contenuti:9
Globale:9

Consigliato a:

Consiglio quest'opera agli estimatori di Fëdor Michajlovič Dostoevskij, che sapranno appassionarsi allo stile di questo volume. Se vi è piaciuto, potreste leggere anche, se non lo avete già fatto, le altre grandi opere dell'autore, prima fra tutte "Delitto e castigo", ma anche "Il sosia", "L'idiota", "I fratelli Karamàzov". Se volete conoscere altri autori russi, potreste dare un'occhiata a Lev Nikolaevič Tolstoj, per esempio ai suoi intramontabili classici, come "Anna Karenina" e "Guerra e pace". Se volete sperimentare un autore di genere diverso, provate Michail Afanas'evič Bulgakov, ad esempio "Le uova fatali", "Diavoleide", "Cuore di cane".

Incipit del libro Il giocatore di Fëdor Michajlovič Dostoevskij:

Sono finalmente tornato dopo un'assenza di due settimane. I nostri si trovavano già da tre giorni a Rulettenburg. M'immaginavo che mi aspettassero con chissà quale ansia, ma invece mi ero sbagliato. Il generale aveva un'aria estremamente indipendente, mi ha parlato guardandomi dall'alto in basso e mi ha spedito direttamente dalla sorella. È chiaro che sono riusciti a scroccare dei soldi da qualche parte.


[...]
Personaggi e concetti creati da Fëdor Michajlovič Dostoevskij:
Sof'ja Semënovna Marmeladova (Personaggio, dal libro Delitto e castigo)
Porfirij Petrovič (Personaggio, dal libro Delitto e castigo)
Rodion Romanovič Raskol'nikov (Personaggio, dal libro Delitto e castigo)
Avdotja Romanovna Raskolnikova (Personaggio, dal libro Delitto e castigo)
Audiolibri di:Fëdor Michajlovič Dostoevskij
Il sogno di un uomo ridicolo
Racconto
Audiolibro del racconto "Il sogno di un uomo ridicolo" di Fëdor Michajlovič Dostoevskij.
I libri catalogati di Fëdor Michajlovič Dostoevskij:
Delitto e castigo (Преступление и наказание) (1866)
Delitto e castigo
I demoni (Бесы) (1870-72)
I demoni
I fratelli Karamàzov (Братья Карамазовы) (1879-80)
I fratelli Karamàzov (Братья Карамазовы) (1879)
I fratelli Karamazov
Il giocatore (Игрок) (1866)
Il giocatore
Il sogno di un uomo ridicolo (Сон смешного человека) (1877)
Il sosia (Двойник) (1846)
L'adolescente (Подросток) (1875)
L'adolescente
L'eterno marito (Вечный муж) (1870)
L'idiota (Идиот) (1869)
L'idiota
Le notti bianche (Белые ночи) (1848)
Memorie dal sottosuolo
Memorie del sottosuolo (Записки из подполья) (1864)
Povera gente (Бедные люди) (1846)
Citazioni di Fëdor Michajlovič Dostoevskij:
Il cuore d’una donna lo conosce solo il...
Se mi fu data la coscienza che io esisto...
Io non posso continuare a vivere, quando...
Per raggiungere la perfezione bisogna co...
Noi abbassiamo la provvidenza quando, no...
E se non volete degnarmi della vostra at...
L’esser troppo consapevoli è una malatti...
Quando ogni uomo avrà raggiunto la felic...
Era una notte meravigliosa, una di quell...
Un attimo di vera beatitudine! È forse p...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!