Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: World of Warcraft: La discesa delle tenebre di Aaron Rosenberg

"World of Warcraft: La discesa delle tenebre" di Aaron Rosenberg
Titolo:World of Warcraft: La discesa delle tenebre
Autore:Aaron Rosenberg
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

221 visualizzazioni

Autore
Aaron Rosenberg è nato in una nazione non definita.

"World of Warcraft: La discesa delle tenebre" è un libro di Aaron Rosenberg.

Questa versione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro World of Warcraft: La discesa delle tenebre di Aaron Rosenberg:




World of Warcraft: La discesa delle tenebre





VOLUME 026





Alla mia famiglia, ai miei amici e soprattutto alla mia adorata
moglie, che mi ha aiutato a contenere le tenebre.


Concilio delle Ombre FTW!


Per David Honigsberg (1958 - 2007), straordinario musicista,
scrittore, giocatore, rabbino e amico.

Insegna ai cieli cos’è il rock, amico.


NOTA SULL’ADATTAMENTO ITALIANO

Nel mondo di World of Warcraft praticamente ogni cognome è costruito con due o più termini inglesi che definiscono il carattere o la storia del personaggio. Lo stesso vale per i nomi dei clan degli orchi.

Nell’edizione italiana, in accordo con le direttive di Blizzard Entertainment, si è deciso di lasciarli sempre invariati in rispetto dell’originale, anche per evitare di generare confusione a chi, avendo giocato, conosce già questi personaggi. I nomi dei luoghi, invece, sono stati tradotti seguendo le indicazioni forniteci dalla software house. A fine romanzo troverete comunque un glossario con le corrispondenze tra i termini italiani usati e gli originali inglesi.

PRIMO PROLOGO

Era l’alba, e una fitta nebbia ammantava ancora il piccolo villaggio di Southshore. Gli abitanti iniziavano ad alzarsi, nonostante i vapori della notte celassero ancora i primi bagliori a oriente. La bruma, con l’aiuto delle tenebre, aveva invaso il mondo, nascondendo agli occhi della gente del posto le semplici case in legno e il mare, poco lontano oltre il confine della città. Anche se non potevano vederlo, sentivano le onde lambire la riva e frangersi contro l’unico molo.

Poi ci fu altro a spezzare la pace dell’aurora.

Lento e costante attraverso la nebbia, un suono giunse echeggiando tra i vicoli. Identificarne la fonte o la direzione apparve subito impossibile: proveniva dalla terra e dal mare davanti, dalla strada accanto e dalle colline lontane. Era solo il rumore delle onde, più intenso del solito, o della pioggia che cadeva attraverso la nebbia, o forse la carovana di un mercante che batteva il sentiero dissestato? I pochi abitanti del villaggio già svegli ascoltavano attentamente, realizzando solo dopo alcuni minuti che lo strano suono proveniva dall’acqua. Corsero alla spiaggia, preoccupati, cercando di scrutare attraverso la foschia: che cos’era quel rumore e cosa lo stava generando?

Lentamente la nebbia si spostò verso il mare, come attirata dal rimbombo stesso; in un primo momento parve quasi gonfiarsi e scurirsi, poi l’oscurità assunse la forma di un’onda che si


[...]
I libri catalogati di Aaron Rosenberg:
World of Warcraft: La discesa delle tenebre
Worlf of Warcraft: Oltre il portale oscuro

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No