Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Investigatori dell'occulto di AA.VV.

"Investigatori dell'occulto" di AA.VV.
Titolo:Investigatori dell'occulto
Autore:AA.VV.
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

815 visualizzazioni

Autore
AA.VV. è nato in una nazione non definita.

"Investigatori dell'occulto" è un libro di AA.VV..

Questa versione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro Investigatori dell'occulto di AA.VV.:




Investigatori dell’occulto





SOMMARIO

Introduzione di Gianni Montanari

Antiche stregonerie (Algernon Blackwood)

La Sfinge Grigia (Edgar Hoffmann Price)

Magia nera (Sidney Horler)

La veglia (Manly Wade Wellman)

Clair de Lune (Seabury Quinn)

Il verro (William Hope Hodgson)

Mostro di comodo (Leslie Charteris)

Attendere, prego (Ron Goulart)

In morte come in vita (Joseph Payne Brennan) Chastel (Manly Wade Wellman)

Il dormiente nel cerchio (Manly Wade Wellman) INTRODUZIONE


Dopo che con Ghostbusters II Hollywood ha compiuto il suo discutibile
dovere e ci ha propinato una seconda e ahinoi mediocre rivisitazione
dell’antico e onorevole mestiere di cacciatori di spettri (assai meglio che

«acchiappafantasmi»), possiamo sederci tranquillamente in poltrona, accendere lo stereo (consigliabile l’ascolto di musica visiva, Pachelbel a
scelta, i brani di Michael Nyman per i film di Peter Greenaway, e perché
no il Gothic scritto da Thomas Dolby per Ken Russell) e scoprire un po’

meglio chi erano questi investigatori dell’occulto nella realtà narrativa.

Partendo magari dagli antenati. E da qualche compleanno.

Prima di ogni altra cosa, nel 1841 fa la sua comparsa un insolito tipo di
eroe raziocinante, dotato di insolite doti di analisi e della capacità di au-toidentificarsi con il «criminale», il prototipo di quello che oggi noi chia-miamo un «detective» o un investigatore: è l’Auguste Dupin di E. A. Poe
che in tre storie ( I delitti della Rue Morgue , Il mistero di Marie Roget e La lettera rubata ) pubblicate fra il 1841 e il 1844 risolve enigmi affascinanti e
cervellotici. Ma Dupin, pur disponendo di un padre letterario come Poe,
esita a entrare nella sfera dell’occulto e del soprannaturale. I tempi non
sono ancora maturi perché un eroe « investigatore» incontri successo (e
infatti i racconti non mandano in visibilio i lettori dell’epoca), e lo sono
ancora meno perché si cimenti con il mondo dell’invisibile.

Poi, nel 1872, Joseph Sheridan Le Fanu pubblica una raccolta di cinque
storie, fra cui Tè verde e Carmilla, dove fa la sua comparsa il dottor Martin Hesselius, un medico esperto nell’affrontare (e commentare per i propri
archivi) i casi più insoliti, più sfuggenti alle regole della medicina contemporanea. Tuttavia non si può dire che la mentalità di Hesselius sia
molto aperta alle vie del soprannaturale, in quanto dopo aver conosciuto
l’intera storia vampiresca di Carmilla/Millarca si sente in dovere di liquidare la faccenda dicendo che


[...]
I libri catalogati di AA.VV.:
10 racconti in noir
A-DNA
Appendici dal futuro
Appendici del Futuro 10
Appendici del Futuro 2
Appendici del Futuro 3
Appendici del Futuro 4
Appendici del Futuro 5
Appendici del Futuro 6
Appendici del Futuro 7
Appendici del Futuro 8
Appendici del Futuro 9
Appendici in giallo 1
Appendici in giallo 2
Appendici in giallo 3
Appendici in Giallo 4
Appendici in Nero 1
Avventure spaziali & fantasy N. 1
Avventure spaziali & fantasy N. 2
Avventure spaziali & fantasy N. 3

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!