Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Il meglio di "GALAXY" 3 di AA.VV.

"Il meglio di "GALAXY" 3" di AA.VV.
Titolo:Il meglio di "GALAXY" 3
Autore:AA.VV.
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

690 visualizzazioni

Autore
AA.VV. è nato in una nazione non definita.

"Il meglio di "GALAXY" 3" è un libro scritto da AA.VV..

Questa versione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro Il meglio di "GALAXY" 3 di AA.VV.:




Il meglio di “GALAXY” 3





IL GIORNO PRIMA DELLA RIVOLUZIONE

(Ursula K. Le Guin)


Questo racconto è una specie di antefatto di quanto l’autrice nar-ra nel suo magnifico romanzo L’esorcizzato : le vicende qui de-scritte si verificano circa duecento anni prima di quelle racconta-te in tale romanzo.

La voce dell’oratore era tonante come il passaggio di una betoniera vuota in una strada lastricata, e la gente che assisteva al comizio si pigiava come sampietrini in un selciato, mentre quella voce poderosa rimbombava sopra la sua testa. Non sapeva di preciso dove fosse Taviri, ma doveva essere dalla parte opposta della sala. Doveva andare da lui. Sgattaiolando e spin-gendo, si fece strada tra quella calca di gente vestita di abiti scuri. Non sentiva le parole, né vedeva le facce: era conscia solo del frastuono e dei corpi pigiati uno contro l’altro. Era troppo piccola, e non riusciva a scorge-re Taviri. Un petto ed un ventre prominente, ricoperti di un panciotto nero, incombevano su di lei, impedendole di proseguire. Doveva raggiungere Taviri. Sudando, sferrò un pugno cattivo al pancione. Fu come se avesse colpito un muro: non si mosse per niente, ma da quei polmoni enormi, proprio sopra la sua testa, scaturì un suono prodigioso, un vero barrito.

Rannicchiò il capo tra le spalle, impaurita, ma poi capì che il barrito non era indirizzato a lei. C’erano altre persone che gridavano. L’oratore aveva detto qualcosa, qualcosa di azzeccato sulle tasse, o sulle ombre. Eccitata, si unì al coro - «Sì! Sì!» - e, continuando a spingere, riuscì a raggiungere senza troppe difficoltà il vasto spazio aperto della Piazza d’armi di Parheo.

In alto, il cielo serotino si stendeva profondo ed incolore, e tutt’attorno a lei annuivano le alte erbe dal capo ornato di fitte e secche infiorescenze bianche. Ancora non sapeva come si chiamassero. I fiori annuivano sopra la sua testa, agitati dal vento che soffiava sempre sui campi al crepuscolo. Si mise a correre. I fiori si scansavano, agili, per poi rialzarsi, tremanti e si-lenziosi. Taviri se ne stava tra l’erba, con addosso il suo vestito buono, quello grigio scuro, che gli dava l’aria vistosamente elegante di un professore, o di un attore. Non sembrava molto contento, ma rideva, e le stava dicendo qualcosa. Il suono della sua voce la faceva piangere, e si protese a prendergli la mano, ma non si fermò. Non poté fermarsi. «Oh, Taviri,» disse «vieni: è proprio laggiù!» Mentre andava avanti, lo strano aroma dolce delle erbe bianche aleggiava pesante attorno a lei. Sotto i suoi piedi c’erano intrichi di rovi, declivi e buche. Aveva paura di cadere… si fermò.

Sole, chiara luce mattutina, dritta negli occhi, inesorabile. La sera prima, aveva dimenticato di accostare le


[...]
I libri catalogati di AA.VV.:
10 racconti in noir
A-DNA
Appendici dal futuro
Appendici del Futuro 10
Appendici del Futuro 2
Appendici del Futuro 3
Appendici del Futuro 4
Appendici del Futuro 5
Appendici del Futuro 6
Appendici del Futuro 7
Appendici del Futuro 8
Appendici del Futuro 9
Appendici in giallo 1
Appendici in giallo 2
Appendici in giallo 3
Appendici in Giallo 4
Appendici in Nero 1
Avventure spaziali & fantasy N. 1
Avventure spaziali & fantasy N. 2
Avventure spaziali & fantasy N. 3

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!