Inizio > Indice Recensioni > Scheda: I premi Hugo 1955-1961 di AA.VV.

"I premi Hugo 1955-1961" di AA.VV.
Titolo:I premi Hugo 1955-1961
Autore:AA.VV.
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

829 visualizzazioni

Autore
AA.VV. è nato in una nazione non definita.

"I premi Hugo 1955-1961" è un libro scritto da AA.VV..

Questa edizione in italiano è stata stampata da un editore non definito.

Incipit del libro I premi Hugo 1955-1961 di AA.VV.:




I premi Hugo 1955-1961





Presentazione


Lasciatemi presentare questo libro a modo mio, vi prego; intendo cioè
cominciare presentando me stesso.

Io sono Isaac Asimov e sono un uomo d’altri tempi.

Non che io sia davvero vecchio, capite? È esattamente il contrario. In
realtà sono piuttosto giovane, dal momento che ho appena ‘nt’anni e ne
dimostro anche meno!

Mi ritengo un uomo d’altri tempi soltanto perché ho cominciato a leggere fantascienza nel 1929. Oa questo accadeva appena tre anni dopo che
Hugo Gernsback aveva inaugurato quella che è conosciuta da tutti i Veri
Credenti come l’Età della Fantascienza.

Gernsback era un lussemburghese, giunto negli Stati Uniti nel 1904. Af-fascinato dal nuovo campo dell’elettronica, egli si avventurò nell’editoria e
mise fuori una rivista dedicata alla nuova scienza. Incapace di adeguarsi
al lento sviluppo della realtà, si provò a scrivere della fantascienza in mo-do da poter pronosticare la futura evoluzione dell’elettronica e della
scienza in generale.

La sua produzione, comunque, gli parve insufficiente e nel 1926 iniziò la
pubblicazione di una rivista chiamata Amazing Stories , il primo periodico
nel mondo dedicato esclusivamente ai racconti di fantascienza.

Entro pochi anni un gruppo di giovani dotati si era riunito attorno a
quella rivista e a poche altre dello stesso tipo ( Wonder Stories, Astounding Stories ), sorte nella scia di Amazing. Questo gruppo formò i primi tifosi di fantascienza.

Il tipico tifoso di fantascienza era allora un precoce minorenne o addirittura un ragazzino che adorava la scienza quasi quanto i suoi coetanei
adoravano il baseball. Fantasticava di astronavi e di nuove meraviglie
dell’elettronica come gli altri, parlando di baseball, fantasticavano di home-run e double-play. E quando i suoi compagni sparavano energica-mente ai ladri di bestiame, lui faceva fuori gli infidi, tentacolati mostri di
Ganimede.

In breve, tra gli altri, c’ero io!

All’inizio, noi (io e gli altri) avevamo ben poca compagnia nelle nostre
particolari fantasticherie. Potete immaginare le risate di cui eravamo oggetto quando le sensate, sagge, pratiche persone normali scoprivano che
noi leggevamo ridicole storie sulle bombe atomiche, sulla televisione, sui
missili teleguidati e sui razzi lanciati verso la luna. Erano tutte evidenti
balordaggini che non sarebbero potute mai accadere, vero?

Così noi tenevamo sotto silenzio la nostra mania e vivevamo ogni mese
nell’attesa di quei giorni in cui il nuovo numero di una delle nostre riviste
doveva essere messo in vendita nelle edicole. Sorvegliavamo pazientemente le edicole in quei giorni e quando


[...]
I libri catalogati di AA.VV.:
10 racconti in noir
A-DNA
Appendici dal futuro
Appendici del Futuro 10
Appendici del Futuro 2
Appendici del Futuro 3
Appendici del Futuro 4
Appendici del Futuro 5
Appendici del Futuro 6
Appendici del Futuro 7
Appendici del Futuro 8
Appendici del Futuro 9
Appendici in giallo 1
Appendici in giallo 2
Appendici in giallo 3
Appendici in Giallo 4
Appendici in Nero 1
Avventure spaziali & fantasy N. 1
Avventure spaziali & fantasy N. 2
Avventure spaziali & fantasy N. 3

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!