Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Guerre Stellari - La trilogia classica di AA.VV.

"Guerre Stellari - La trilogia classica" di AA.VV.
Titolo:Guerre Stellari - La trilogia classica
Autore:AA.VV.
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

813 visualizzazioni

Autore
AA.VV. è nato in una nazione non definita.

"Guerre Stellari - La trilogia classica" è un libro scritto da AA.VV..

Questa versione in italiano è pubblicata da un editore non definito.

Incipit del libro Guerre Stellari - La trilogia classica di AA.VV.:




Guerre Stellari - La trilogia classica





1






Era un grande globo luminoso e proiettava nello spazio una forte luce color to-pazio… ma non era un sole. Eppure, il pianeta aveva tratto in inganno gli uomini per molto tempo; solo quando i suoi scopritori entrarono nella sua orbita stretta si resero conto che questo pianeta apparteneva a un sistema binario e che non era un altro sole.

Inizialmente sembrava certo che nulla potesse esistere su un pianeta del genere, tanto meno degli esseri umani. Eppure, entrambe le stelle di classe G1 e G2 orbitavano attorno a un unico centro con singolare regolarità, e Tatooine girava attorno a loro a una distanza sufficiente a consentire il formarsi di un clima alquanto stabile, anche se torrido. Era un pianeta costituito in prevalenza da deserti, il cui strano riverbero stellare era dovuto alla duplice radiazione solare sulle pianure di sabbia ricche di sodio.

All’improvviso, la luce solare brillò sul sottile rivestimento metallico di un corpo che sfrecciava senza controllo verso l’atmosfera.

La rotta irregolare che l’astronave stava seguendo non era dovuta a un’avaria bensì al disperato tentativo di evitarla. Una violenta tempesta di raffiche di energia concentrata colpiva il suo scafo metallico, come uno sciame di remore iridate che cercavano di attaccarsi a un riluttante portatore.

Una delle raffiche di energia sfiorò la nave in fuga, colpendo la deriva solare principale. Schegge scintillanti di metallo e materiale sintetico furono proiettate nello spazio mentre la punta della deriva si disintegrava in migliaia di pezzi. Il vascello sembrò scosso dai brividi.

A un tratto apparve la fonte di quella gragnola di raggi laser: uno Star Destroyer imperiale avanzava lentamente, una gigantesca sagoma irta di decine di postazioni di fuoco. A mano a mano che l’incrociatore si avvicinava, si interruppe la pioggia di raggi mentre la nave più piccola era scossa nei punti in cui era stata colpita da esplosioni intermittenti e lampi. Nel freddo dello spazio, l’incrociatore calò sulla sua preda ferita.

Un’altra esplosione remota scosse la nave… ma a C1-P8 e a D-3BO non parve per niente lontana. La deflagrazione li sballottò nello stretto corridoio come gli ingranaggi di un vecchio motore.

A vederli, sembrava che il droide alto e antropomorfo, 3BO, fosse il capo e quello tozzo e tripode, C1-P8, il suo subalterno. Ma anche se 3BO avrebbe sdegno-samente respinto un’insinuazione del genere, in realtà erano pari in tutto e per tutto fuorché nella loquela, un campo in cui 3BO era chiaramente - e necessariamente - superiore.

Nel


[...]
I libri catalogati di AA.VV.:
10 racconti in noir
A-DNA
Appendici dal futuro
Appendici del Futuro 10
Appendici del Futuro 2
Appendici del Futuro 3
Appendici del Futuro 4
Appendici del Futuro 5
Appendici del Futuro 6
Appendici del Futuro 7
Appendici del Futuro 8
Appendici del Futuro 9
Appendici in giallo 1
Appendici in giallo 2
Appendici in giallo 3
Appendici in Giallo 4
Appendici in Nero 1
Avventure spaziali & fantasy N. 1
Avventure spaziali & fantasy N. 2
Avventure spaziali & fantasy N. 3

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!