Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Mac per tutti 07 di A. E. Stanley

"Mac per tutti 07" di A. E. Stanley
Titolo:Mac per tutti 07
Autore:A. E. Stanley
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

240 visualizzazioni

Autore
A. E. Stanley è nato in una nazione non definita.

"Mac per tutti 07" è un libro di A. E. Stanley.

Questa versione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro Mac per tutti 07 di A. E. Stanley:




Mac per tutti 07




CRESCERE

7

Il titolo di questo capitolo vuol essere un po’ provocatorio. Allo stesso tempo racchiude una verità importante. Così come il mouse, al cui uso vi sarete ormai abituati, è un’estensione della mano, così il personal computer è in molti sensi significativi un’estensione della mente. Questa osservazione è valida anche quando il Pc in questione utilizza un sistema operativo meno razionale e meno integrato di Mac OS; abbiamo visto nel capitolo 6 come Internet, almeno nella sua più recente incarnazione come World Wide Web, sia accessibile ormai anche a chi ha scelto di lavorare con computer Windows, Unix, Vax e altri.

Vale la pena di tenere presente che l’accesso al World Wide Web avvie-ne nella quasi totalità dei casi tramite sistemi operativi il cui aspetto, la cui logica, la cui filosofia sia tecnologica sia culturale, derivano direttamente e con poche modifiche dal Mac OS. L’équipe del CERN di Ginevra (Berners-Lee e colleghi) che ha creato i protocolli e i sistemi di accesso al Web, lo ha fatto tenendo presente dall’inizio alla fine la facilità d’uso e la logica del Mac. Nel mondo Unix il primo browser – Mosaic – funziona grazie a X Window, che è un ambiente grafico ispirato da Mac OS (in realtà esiste anche un browser non grafico, Lynx, che funziona soltanto a caratteri e che ormai è poco utilizzato). Windows è nato e cresciuto come surrogato del Mac e deve il suo enorme successo a questo fatto, oltre che a un’errata politica commerciale di Apple Computer; una politica di prezzi alti senza la quale è difficile immaginare quale futuro avreb-bero potuto avere Windows e la stessa Microsoft. Dal 1995, con Windows 95, il sistema operativo di Microsoft accetta le moderne applicazioni a 32 bit, che consentono di sfruttare meglio le potenzialità del computer; già prima del 1990 il Mac OS era a 32 bit e tutte le applicazioni disponibili sul mercato erano a 32 bit; l’utente Windows potrà sperare di avere a sua disposizione un insieme di software tutto a 32 bit durante il 1997, con solo sette anni di ritardo.

Se oggi gli utenti di ogni tipo di computer hanno la possibilità di estendere la propria mente attraverso innumerevoli dimensioni, lo si deve a due mondi: a quello Mac OS per quanto riguarda l’interfaccia utente, e a quello Unix per quanto riguarda la tecnologia fondamentale delle reti. Vale la pena di tenere presente questo fatto nel momento in cui si decide di acquistare un computer.

197


[...]

I libri catalogati di A. E. Stanley:
Mac per tutti 01
Mac per tutti 02
Mac per tutti 03
Mac per tutti 04
Mac per tutti 05
Mac per tutti 06
Mac per tutti 07
Mac per tutti 08
Mac per tutti indice analitico
Mac per tutti Sommario

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No