Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Mac per tutti 06 di A. E. Stanley

"Mac per tutti 06" di A. E. Stanley
Titolo:Mac per tutti 06
Autore:A. E. Stanley
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

247 visualizzazioni

Autore
A. E. Stanley è nato in una nazione non definita.

"Mac per tutti 06" è un libro di A. E. Stanley.

Questa edizione in italiano è edita da un editore non definito.

Incipit del libro Mac per tutti 06 di A. E. Stanley:




Mac per tutti 06




COLLEGARSI IN RETE

6

E NAVIGARE

Abbiate pazienza se nelle prime pagine di questo capitolo, invece di affrontare l’argomento che forse vi interessa di più – Internet e il World Wide Web (WWW) – attiro prima la vostra attenzione verso la rete locale e verso le questioni generali riguardanti il collegamento tra un computer e un altro. Per non ripetere alcuni concetti di base, è infatti meglio affrontare prima le funzioni elementari offerte da Mac OS e poi passare a quel che succede quando, invece di collegarvi con un cavo di qualche metro di lunghezza a un altro vostro computer, vi collegate tramite una linea telefonica con una rete composta da molte migliaia di computer.

Anche se avete a disposizione un solo computer in ambiente «locale»

(questo significa in genere nello stesso edificio), buona parte della spiegazione del funzionamento della rete locale sarà interessante e, prima o poi, probabilmente tornerà utile. Capire le funzioni della rete locale aiuterà inoltre a capire meglio il funzionamento della Rete mondiale.

6.1

La rete locale

Come ho accennato in precedenza, una delle grandi novità del primo Mac fu la disponibilità «di serie» dei circuiti interni e dei collegamenti esterni necessari per collegare un Mac a un altro senza la necessità di acquistare e di installare schede speciali. Allora, però, Apple aveva una politica diversa da quella attuale, e senza l’installazione di software speciale (AppleShare, da acquistare a parte) questi circuiti e collegamenti servivano soprattutto per collegarsi con le stampanti. È stata un’occasione sprecata, e Apple se ne rese conto soltanto nel 1991, quando con la versione 7.0 di Mac OS (il famoso System 7) introdusse il sistema della condivisione ( file sharing) compresa nel sistema operativo. Dal momento che il resto è storia ormai antica, apriremo il discorso a quel punto.

Fino al System 6, il software per la rete messo a disposizione con il Mac OS consentiva al Mac di essere client di un altro Mac che avesse a disposizione il software AppleShare e fosse quindi in grado di funziona-157

re come server. In un ufficio con qualche decina di Mac collegati in rete, il sistema era eccellente, e il costo del software AppleShare Server completo (che oggi, credo, supera il milione di lire) era ripagato dalla flessibilità molto maggiore dell’intero sistema di macchine. Tenete presente, inoltre, che la macchina server, anche se può essere utilizzata per lavorare, funziona meglio se viene adibita esclusivamente a questa funzione.


[...]
I libri catalogati di A. E. Stanley:
Mac per tutti 01
Mac per tutti 02
Mac per tutti 03
Mac per tutti 04
Mac per tutti 05
Mac per tutti 06
Mac per tutti 07
Mac per tutti 08
Mac per tutti indice analitico
Mac per tutti Sommario

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No