Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Il Fiore di Dante Alighieri

"Il Fiore" di Dante Alighieri
Titolo:Il Fiore
Titolo originale:Il Fiore
Titoli alternativi:Fiore
Autore:Dante Alighieri
Editore:Liber Liber
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Poemetto
Licenza:Pubblico dominio
DRM:No
eBook:Leggi l'eBook
Formati disponibili:
Pubblicato il:2013-03-28
:

1256 visualizzazioni

Aggiungi ebook alla tua biblioteca
L'autore
Dante Alighieri nacque in Italia, a Firenze, nel 1265. Morì a Ravenna, nel 1321.

Il suo nome originale è Durante di Alighiero degli Alighieri. Durante la sua carriera, Dante Alighieri ha usato anche questi soprannomi: Dante, Dante Alleghieri.

Ecco i principali ambiti in cui Dante Alighieri si è impegnato: dolce stil novo.

"Il Fiore" è un poemetto scritto da Dante Alighieri che è stato per la prima volta pubblicato in italiano.

Questa edizione in italiano è stata stampata da Liber Liber.

Incipit del libro Il Fiore di Dante Alighieri:

I.

Lo Dio d'amor con su'arco mi trasse
Perch'i' guardava un fior che m'abbellia,
Lo quale avea piantato Cortesia
Nel giardin di Piacer; e que' vi trasse
Sì tosto, c[h]'a me parve ch' e' volasse;
E disse: 'I' sì ti tengo in mia balìa.'
Allor gli pia[c]que, non per voglia mia,
Che di cinque saette mi piagasse.
La prima à non' Bieltà: per gli oc[c]hi il core
Mi passò; la seconda, Angelicanza:
Quella mi mise sopra gran fredore;
La terza, Cortesia, fu san' dottanza;
La quarta, Compagnia, che fe' dolore;
La quinta apella l'uon Buona Speranza.


II. - L'Amante e Amore.

Sentendomi ismagato malamente
Del molto sangue ch'io avea perduto,
E non sapea dove trovar aiuto:
Lo Dio d'amor sì venne a me presente,
E dissemi: "Tu·ssai veramente
Che·ttu mi se' intra·lle man caduto
Per le saette di ch'i' t'ò feruto,
Sì ch'e' convien che·ttu mi sie ubbidiente".
Ed i' risposi: "I' sì son tutto presto
Di farvi pura e fina fedeltate
Più ch'Asses[s]ino a·Veglio, o a Dio il Presto".
E quelli allor mi puose in veritate,
La sua boc[c]a a la mia, sanz'altro aresto,
E disse: "Pensa di farmi lealtate".


[...]
Audiolibri di:Dante Alighieri
Vita nuova
Audiolibro dell'opera "Vita nuova" di Dante Alighieri.
I libri catalogati di Dante Alighieri:
Convivio (1304-1307)
De Vulgari Eloquentia (1303-1305)
Detto d'amore (Decade del 1280)
Divina Commedia
Egloghe
Egloghe (1319-1320)
Epistole
Fiore
Il Fiore
Inferno
La Divina Commedia
La divina commedia - Inferno (1304-1321)
La divina commedia - Paradiso (1304-1321)
La divina commedia - Purgatorio (1304-1321)
Monarchia
Monarchia (1312-13)
Paradiso
Purgatorio
Quaestio de aqua et de terra (1320)
Quaestio de aqua et terra
Citazioni di Dante Alighieri:
Poscia, più che il dolor, poté il digiun...
Da poppa stava il celestial nocchiero, t...
Ecco Dite... Ed ecco il loco ove convien...
Ma tu che sol per cancellare scrivi....
Un diavolo è qui dietro che m’accisma....
Sa di sale lo pane altrui....
Per me si va ne la città dolente, per m...
Vuolsi così colà dove si puote ciò che...
Non ragioniam di lor, ma guarda e passa....
Coloro che visser sanza 'nfamia e sanza...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!