Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Scheda: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepúlveda

"Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" di Luis Sepúlveda
Titolo:Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Titolo originale:Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar
Autore:Luis Sepúlveda
Editore:Guanda
Collana editoriale:Fenici Tascabili
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1996
Pagine:117
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Spagnolo
Genere:Romanzo
Argomento:Narrativa per ragazzi
Traduttore:Ilide Carmignani
Codice ISBN:88-8246-458-X
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Pubblicato il:2012-03-03
:

1607 visualizzazioni

L'autore
Luis Sepúlveda è nato in Francia, ad Ovalle, nel 1949.

Il paese originario di Luis Sepúlveda è il Cile.

"Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" (titolo originale: Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar) è un romanzo (categoria: Narrativa per ragazzi) di Luis Sepúlveda che è stato per la prima volta pubblicato nel 1996 in lingua spagnolo.

Questa versione in italiano, tradotta da Ilide Carmignani, è stata pubblicata da Guanda, all'interno della collana Fenici Tascabili (117 pp., ISBN: 88-8246-458-X).

Incipit del libro Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepúlveda:

PARTE PRIMA

CAPITOLO PRIMO

Mare del Nord


«Banco di aringhe a sinistra!» annunciò il gabbiano di vedetta, e lo stormo del Faro della Sabbia Rossa accolse la notizia con strida di sollievo.
Da sei ore volavano senza interruzione, e anche se i gabbiani pilota li avevano guidati lungo correnti di aria calda che rendevano piacevole planare sopra l'oceano, sentivano il bisogno di rimettersi in forze, e cosa c'era di meglio per questo di una buona scorpacciata di aringhe?
Volavano sopra la foce del fiume Elba, nel mare del Nord. Dall'alto vedevano le navi in fila indiana, come pazienti e disciplinati animali acquatici, in attesa del loro turno per uscire in mare aperto e poi far rotta per tutti i porti della Terra.
A Kengah, una gabbiana dalle piume color argento, piaceva particolarmente osservare le bandiere delle navi, perché sapeva che ognuna rappresentava un modo di parlare, di chiamare le stesse cose con parole diverse.


[...]
I libri catalogati di Luis Sepúlveda:
Cronache dal Cono Sud
Diario Di Un killer Sentimentale
Il mondo alla fine del Mondo
Il Vecchio Che Leggeva Romanzi D'Amore
Incontro d'amore in un paese di guerra (Desencuentros) (1997)
Incontro d'amore in un paese in guerra
L'Ombra di quel che eravamo
La Frontiera Scomparsa
La lampada di Aladino
La lampada di Aladino e altri racconti per vincere l'oblio
Le rose di Atacama
Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar) (1996)
Storia Di Una Gabbianella E Del Gatto Che Le Insegnò A Volare
Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza
Ultime notizie dal sud
Un nome da torero (Nombre de torero) (1994)
Citazioni di Luis Sepúlveda:
Sono l’angelo sterminatore. Ho l’ordine...
La libertà è uno stato di grazia e si è...
Forse tutti i dubbi che pone questa rela...
In un angolo del campo di concentramento...
L'America Latina confina a nord con l'od...
Lei è sotto la doccia. L'acqua le cade s...
Quando una nazione ricca installa una di...
Il volto umano non mente mai: è l'unica...
Mi hai deluso, bambina. E io non ammetto...
Quando vide la mia tristezza lei voleva...
Un professionista non se la prende mai c...
Un professionista vive solo, e per dar s...
Quegli occhi verdi nascondevano il balsa...
Le mie storie sono scritte da un uomo ch...
Sogniamo che un altro mondo è possibile...
Solo sognando e restando fedeli ai sogni...
Antonio José Bolìvar arrivò davanti al t...
Antonio José Bolìvar Proaño si ritrovò c...
Aveva sentito dire spesso che con gli an...
Durante la sua vita tra gli shuar non eb...
[NDR|Davanti alla femmina di tigri...
E nella sua impotenza scoprì che non con...
[...] I coloni rovinavano la foresta cos...
«Immagino che lo spaccio gli abbia reso...
Il cacciatore deve essere sempre un po'...
Nessuno riesce a legare un tuono, e ness...
Per quanto cercasse di far rivivere il s...
Sapeva leggere. Fu la scoperta più impor...
Al tramonto cadde il vento sabbioso del...
Gli amici non muoiono e basta: «ci» muoi...
Tutti cominciammo a guardare in fondo al...
A volte il vino è la manifestazione liqu...
[...] perché se li nominiamo e raccontia...
[...] poiché le parole sono come il vino...
Il testo raccontava di come fosse fantas...
Volevo ridere, ma a volte gli ordini del...
Fermati, come il cavallo che intuisce l'...
Le mani sono l'unica parte del corpo che...
Forse ci univa l'ignoranza di una meccan...
[...] gente che conosceva la durezza del...
Quante volte avevamo lasciato l'auto sul...
La morte è l'unica opera umana che tocca...
La polizia è un promemoria del peccato o...
Ci piaccia o no, portiamo tutti inscritt...
Un amico capisce i limiti dell'altro e l...
I veri amici condividono anche il silenz...
I veri amici si prendono sempre cura uno...
I veri amici condividono anche le piccol...
Quando gli amici sono uniti, non possono...
I veri amici si aiutano a superare quals...
I veri amici condividono il meglio che h...
Per tutto il tempo – lungo o breve, non...
È molto facile accettare e amare chi è u...
Disgraziatamente gli umani sono impreved...
[…] vola solo chi osa farlo. (Zorba: II,...
Un vero ribelle conosce la paura ma sa v...
«È questa determinazione a fare di te un...
«Come va, amico?» mi salutò....
«Buongiorno, amico» a cui l'altro rispos...
Si esilia chi non ha conosciuto che un l...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No