Inizio > Indice Recensioni > Scheda: L'ora dei grandi vermi di Ray Nelson, Philip Kindred Dick

"L'ora dei grandi vermi" di Ray Nelson, Philip Kindred Dick
Titolo:L'ora dei grandi vermi
Titolo originale:The Ganymede Takeover
Autore:Ray Nelson, Philip Kindred Dick
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Collana editoriale:Urania
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1967
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Romanzo
Argomento:Fantascienza
Traduttore:Luciana Agnoli Zucchini
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Pubblicato il:2012-02-26
:

1332 visualizzazioni

L'autore
Philip Kindred Dick nacque negli Stati Uniti d'America, a Chicago, nel 1928. Morì a Santa Ana, nel 1982.

Durante la sua carriera, Philip Kindred Dick ha usato anche questi soprannomi: Philip K. Dick.

Nella sua vita si è dedicato a queste aree: fantascienza.

Consultate il sito ufficiale di Philip Kindred Dick, per avere maggiori informazioni su questo autore. Il link è a questa pagina:
http://www.philipkdick.com/.

"L'ora dei grandi vermi" (titolo in lingua originale: The Ganymede Takeover) è un romanzo (categoria: Fantascienza) scritto da Philip Kindred Dick, per la prima volta pubblicato in lingua inglese nel 1967.

Questa versione in italiano, nella traduzione di Luciana Agnoli Zucchini, è edita da Arnoldo Mondadori Editore, nella collana Urania.

Incipit del libro L'ora dei grandi vermi di Ray Nelson, Philip Kindred Dick:

1

Alle tre del mattino, il videofono sul comodino di Rudolph Balkani, capo del Centro Ricerche Psichedeliche, si mise a suonare. Balkani era sveglio da ore, come gli succedeva spesso da un po' di tempo, ma lo lasciò suonare a lungo prima di rispondere.
— Pronto. Parla Balkani.
— Voglio un paio di informazioni — disse una voce all'altro capo del filo. Balkani la riconobbe: era la voce del presidente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. — Potremmo fare due chiacchiere...
— Non tiriamola per le lunghe — lo interruppe Balkani. — Non sto bene.
— D'accordo. Avete sentito la trasmissione?
— Che trasmissione? — chiese Balkani, grattandosi il mento ispido.
— L'ultimatum. È stato trasmesso per TV e per radio...
— Non spreco mai il tempo con i mezzi destinati allo svago delle masse — disse Balkani. — Che cosa offrivano? — "Vi portiamo la pace, vi portiamo l'unità."
— Risparmiatemi la propaganda. Presumo che chiedano la resa incondizionata della Terra.


[...]

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!