Ti diamo tanti contenuti. Senza pubblicità. Senza spiarti. Dai una mano. Grazie.

Home > Indice Recensioni > Recensione: Al paradiso delle signore di Émile Zola

"Al paradiso delle signore" di Émile Zola
Titolo: Al paradiso delle signore
Titolo originale: Au bonheur des dames
Autore: Émile Zola
Editore: Rizzoli
Tipologia del supporto: Cartaceo
Anno di pubblicazione: 1882
Pagine: 479
Lingua: Italiano
Lingua originale dell'opera: Francese
Genere: Romanzo
Argomento: Naturalismo
DRM:
Recensione di: Christian Michelini
Recensione vocale: Al_paradiso_delle_signore.opus, 112296 bytes
:

3702 visualizzazioni

L'autore
Émile Zola è nato in Francia, a Parigi, nel 1840. È morto a Parigi, nel 1902.

Il suo nome originale è Émile François Zola.

Si è dedicato principalmente ai seguenti ambiti: naturalismo.

Se conoscere il mondo dei supermercati parigini dell'Ottocento oppure volete sapere perché "Il paradiso degli orchi" di Daniel Pennac ha questo titolo, leggete questa recensione.

Questo romanzo fa parte del celebre ciclo dei Rougon-Macquart di Émile Zola. Questa volta l'autore analizza minuziosamente il mondo delle nuove imprese commerciali, in particolare un moderno e avveniristico (per i tempi) supermercato destinato al mondo femminile.
Le vicende si susseguono senza soluzione di continuità, tra un desolato ammiccamento alle vecchie botteghe artigianali e una rassegnata quanto lodevole accettazione del nuovo mercato che avanza. In questa ambientazione mutevole (anche fisicamente), si svolgono le vicende della protagonista nella sua involontaria e rapida scalata al successo esistenziale.
Un romanzo meritorio per intenti e costruzione, minuzioso e preciso come sempre accade nelle opere di Émile Zola.
Gradevole la lettura, riesce a regalare ore di piacevole distrazione all'ombra di una società moderna che in quei tempi compiva i suoi primi passi.

PAGELLA
Scorrevolezza: 8
Valore artistico: 8
Contenuti: 8
Globale: 8

Consigliato a:

Consiglio la lettura in particolare a tutti gli estimatori di Émile Zola, che sapranno apprezzare la sua sapiente ricostruzione fin nei minimi particolari. A chi invece non conosce il noto autore francese, padre del naturalismo letterario, potrei consigliare proprio le sue due maggiori opere, quelle fra tutte che risultano più intense e armoniose: "Germinale" e "L'assommoir - L'ammazzatoio". Per vedere le recensioni di tutte le opere di Émile Zola fino ad ora pubblicate, potete andare a questo indirizzo".

Audiolibri di: Émile Zola
Nuove storielle a Ninetta
Raccolta di racconti
Audiolibro della raccolta di racconti "Nuove storielle a Ninetta" di Émile Zola.
I libri catalogati di Émile Zola:
Al paradiso delle signore (Au bonheur des dames) (1882)
Germinale (Germinal) (1885)
Il denaro (L'argent) (1891)
Il paradiso delle signore
Il ventre di Parigi (Le ventre de Paris) (1873)
Il ventre di Parigi
L'Assommoir
L'assommoir - L'ammazzatoio (L'Assommoir) (1877)
L'opera (L'oeuvre) (1893)
La bestia umana (La bête humaine) (1890)
La conquista di Plassans (La conquête de Plassans) (1874)
La Conquista Di Plassans
La cuccagna (La curée) (1871)
La disfatta (La Débàcle) (1892)
La fortuna dei Rougon (La Fortune des Rougon) (1871)
La fortuna dei Rougon
La Fortune des Rougon (1871)
Nanà (Nana) (1880)
Nuove storielle - A Ninetta
Nuove storielle a Ninetta (Nouveaux contes à Ninon) (1874)
Roma
Son Excellence Eugène Rougon (1876)
Teresa Raquin
Thérèse Raquin (1867)
Citazioni di Émile Zola:
Fino a tanto che avrete qualche cosa di... [leggi]
Il compito più alto di un uomo è sottrar... [leggi]
La scienza ha promesso la felicità? Non... [leggi]
Un'opera d'arte è un angolo della creazi... [leggi]
Ha mostrato come il mondo può essere bel... [leggi]
Fra un centinaio di anni le storie della... [leggi]
Ho una sola passione, quella della luce... [leggi]
La civiltà non raggiungerà la perfezione... [leggi]
La verità è in cammino e niente la potrà... [leggi]
Le mie notti sarebbero un solo incubo al... [leggi]
Questa verità, questa giustizia che abbi... [leggi]
La verginità è sorella degli angeli, è i... [leggi]
La morte è più potente dell'amore. È una... [leggi]
Il mondo è pieno di brava gente. Quando... [leggi]
Quando non si lavora, gli arnesi se ne s... [leggi]
È così bello vivere, e la vita è così do... [leggi]
La felicità per noi poveretti sta solo n... [leggi]
Incipit di "... [leggi]
Incipit de "... [leggi]
Incipit de "... [leggi]
Fino a tanto che avrete qualche cosa di... [leggi]
Il compito più alto di un uomo è sottrar... [leggi]
Io accuso. Titolo di una let... [leggi]
La scienza ha promesso la felicità? Non... [leggi]
La verità è in cammino e niente la potrà... [leggi]
Un'opera d'arte è un angolo della creazi... [leggi]
[NDR|Su Johann Strauss jr]... [leggi]
[NDR|A Maheu] Quando non s... [leggi]
Aumentare il salario, che forse si può?... [leggi]
I soli piaceri che restavano [NDR|... [leggi]
– Pane! pane! pane! – Pane! come se bast... [leggi]
La folla: una forza cieca che continuame... [leggi]
La verginità è sorella degli angeli, è i... [leggi]
La morte è più potente dell'amore. È una... [leggi]
Il mondo è pieno di brava gente. Quando... [leggi]
La morte è più forte dell'amore, è una s... [leggi]
Quando non si lavora, gli arnesi se ne s... [leggi]
Il mondo è pieno di brave persone! Quand... [leggi]
È così bello vivere, e la vita è così do... [leggi]
La felicità per noi poveretti sta solo n... [leggi]
La mente è un prodotto di predisposizion... [leggi]
Zola con la sua audacia ha destato il fa... [leggi]

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione
Aiutaci! Clicca qui

Donazioni BitCoin:

Aiuta ALK Libri donando Bitcoin
Sì | No