Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Massime di François de La Rochefoucauld

"Massime" di François de La Rochefoucauld
Titolo:Massime
Titolo originale:Maximes
Autore:François de La Rochefoucauld
Editore:Rizzoli
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:1678
Pagine:445
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Francese
Genere:Massime
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
Recensione vocale:Massime_Confucio.opus, 53223 bytes
Massime_e_aforismi_dalla_Recherche.opus, 54167 bytes
Massime_Rochefoucauld.opus, 66477 bytes
:

1682 visualizzazioni

L'autore
François de La Rochefoucauld è nato in Francia, a Parigi, nel 1613. Morì a Parigi, nel 1680.

Le principali aree in cui François de La Rochefoucauld si è impegnato sono: moralismo.

Perché François de La Rochefoucauld sfornò così tante massime? E, soprattutto, perché sono così interessanti?

Anche se la persona François de La Rochefoucauld può risultare opinabile, le massime sono cariche di arguzia e di ribellione verso la stolidità dell'uomo, e sembrano superare lo scoglio di artifizio letterario che le contraddistingue per giungere ad una più completa interpretazione del mondo e della morale che circondava l'autore.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:7
Contenuti:9
Globale:8

Consigliato a:

Una raccolta interessante, piena di arguzia e di gradevole inventiva. Una lettura consigliata agli amanti degli aforismi. Potete dare un’occhiata anche alle “Massime” di Confucio oppure a “Massime e aforismi dalla "Recherche"” di Marcel Proust.

Opere contenute:

Avviso al lettore
1665

L'editore al lettore
1678

Massime (Riflessioni morali)
1678

Massime soppresse
Massime postume
Riflessioni varie
Autoritratto

I libri catalogati di François de La Rochefoucauld:
Du rapport des hommes avec les animaux
L'umana doppiezza (Maximes) (1678)
La fatica di diventare migliori
Massime (Maximes) (1678)
Massime postume
Massime soppresse
Riflessioni morali
Citazioni di François de La Rochefoucauld:
132 E’ più facile essere savi per gli a...
139 Uno dei motivi per cui ci sembrano...
169 Compiamo il nostro dovere per pigri...
171 Le virtù si perdono nell’interesse...
174 È meglio impiegare la nostra mente...
190 Soltanto i grandi uomini possono av...
202 I falsi galantuomini sono quelli ch...
209 Chi vive senza follie non è savio q...
231 È una grande follia voler essere sa...
243 Poche cose sono di per se stesse im...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!