Inizio > Indice Recensioni > Scheda: La Sesta Ora di Salvatore Niffoi

"La Sesta Ora" di Salvatore Niffoi
Titolo:La Sesta Ora
Autore:Salvatore Niffoi
Editore:Il Maestrale
Tipologia del supporto:Digitale
Lingua:Italiano
Genere:Non definito
Codice ISBN:9788886109703
DRM:Non definito
Pubblicato il:2013-03-23
:

411 visualizzazioni

L'autore
Salvatore Niffoi è nato in Italia, ad Orani, nel 1950.

"La Sesta Ora" è un libro di Salvatore Niffoi.

Questa edizione in italiano è edita da Il Maestrale (ISBN: 9788886109703).

Incipit del libro La Sesta Ora di Salvatore Niffoi:




Layout 1








Salvatore Niffoi


La sesta ora


Il Maestrale



Tascabili . Narrativa



Salvatore Niffoi


La sesta ora


Dello stesso autore con Il Maestrale: Il viaggio degli inganni, 1999


Il postino di Piracherfa, 2000


Cristolu, 2001


In copertina:


Francesco Alpigiano,


Involucro n. 00298 (1998), terra refrattaria.


Vincitore del


Premio di Scultura Costantino Nivola Grafica e impaginazione


Nino Mele


Imago multimedia


© 2003, Edizioni Il Maestrale


Redazione: via Monsignor Melas 15 - 08100 Nuoro Telefono e Fax 0784.31830


E-mail: redazione@edizionimaestrale.com Internet: www.edizionimaestrale.com ISBN 88-86109-70-9


Il Maestrale



A Marisa, sorella della mia infanzia tardiva.


Ad Antonio, che veste l’anima della nostra terra.


A Paolo, che con la sua tromba dà voce ai miei fantasmi.



«Dall’ora sesta si fecero tenebre per tutto il paese, fino all’ora nona. E verso l’ora nona Gesù gridò con gran voce: Elì, Elì, Lamà Sabactani? Cioè: Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?»


Matteo 27: 45-46


«Non ci sono spazio o tempo qua fuori, o qua dentro, o dovunque sia suor Edgar.


Ci sono solo collegamenti. Tutto è collegato. Tutto il sapere umano raccolto è collegato, ipercollegato, questo sito porta a un altro, questo fatto rimanda a un altro, un tasto, una cliccata di mouse, una parola di identificazione - mondo senza fine, amen.»


Don De Lillo, Underworld


Epilogo - Tasto 2 - p. 877


7



Cap. 1


Le nostre sono radici di carne, Jacchè Ad Ularzai le donne nascono senza piangere e gli uomini muoiono tutti implorando: – Mama mea! Mama mea de su chelu! – All’alba anche le pietre iniziano a camminare per vivere di vita propria e si fermano solo quando l’orologio della torre pisana batte la sesta ora dopo il mezzogiorno: tòc! tòc! tòc! tòc! tòc! tòc! Sei tocchi maledetti che sparano il loro riverbero bronzato oltre il nulla delle colline di Su Tempus Perdiu. Allora il buio diventa un’ombra magica, la vera Madre del Cielo, che aspetta la luce slombata delle lampade a pera per tenerle compagnia. Di


[...]
I libri catalogati di Salvatore Niffoi:
Cristolu (2003)
Cristolu
il Pane di Abele
Il postino di Piracherfa (2000)
Il Postino Di Piracherfa
Il viaggio degli inganni (2001)
Il Viaggio Degli Inganni
La leggenda di Redenta Tiria (2003)
La leggenda di Redenta Tiria
La sesta ora (2003)
La Sesta Ora
La vedova scalza
Citazioni di Salvatore Niffoi:
Ninè, non ti ho mai regalato niente, ver...
In quell’istante e per la prima volta ...
Oropische, paese insonne e senza tempo,...
Io aspettavo sempre la neve come un mir...
Io aprivo gli occhi e mi guardavo intor...
Vedere Bachis era un po’ come vedere i...
Caro Melampu, non c’è peggior cosa del...
Si era dimenticato che lui era nato ad...
L’astore mi piaceva perché aveva ali pe...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!