Inizio > Indice Recensioni > Recensione: La memoria dell'acqua di Antonio Messina

"La memoria dell'acqua" di Antonio Messina
Titolo:La memoria dell'acqua
Titolo originale:La memoria dell'acqua
Autore:Antonio Messina
Editore:Edizioni Il foglio
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2006
Pagine:148
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Raccolta di racconti
Argomento:Filosofico - fantascientifico
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Cristina Desogus
:

758 visualizzazioni

L'autore
Antonio Messina è nato in Italia.

Chi sono i Plageo? Chi è Erula? Cosa c'è oltre la barriera del tempio?

Chi sono i Plageo? Chi è Erula? Cosa c'è oltre la barriera del tempio?
Attraverso questi e tanti altri quesiti, l’autore ci racconta le sue storie e persegue il suo fine, rendere i sogni luogo principale e unico della vita dell’uomo. E proprio come in un sogno, i suoi racconti sono privi di una reale localizzazione spazio temporale, un futuro fumoso o un passato talmente remoto da averne perso il ricordo? Pianeti e stelle lontani dalla terra eppure talmente simili da poter essere la terra stessa.
Scritto con uno stile particolare e pregevole, ha il difetto di essere a tratti ripetitivo ed eccessivamente lungo nel descrivere dei concetti identici per tutta la durata del racconto, rendendoli quindi a tratti poco scorrevoli: questo riduce il grado di leggibilità. Come i continui riferimenti ai miti classici riducono il numero di lettori che ne possano apprezzare a pieno la lettura.
In complesso il risultato è apprezzabile.

PAGELLA
Scorrevolezza:5
Valore artistico:7
Contenuti:7
Globale:6.5

Consigliato a:

Consiglio la raccolta a chiunque apprezzi i racconti filosofici, dove la bellezza dei concetti sia più importante della storia stessa.

I libri catalogati di Antonio Messina:
La memoria dell'acqua (2006)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!