Aiutaci. Grazie.

Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Correndo con le forbici in mano di Augusten Burroughs

"Correndo con le forbici in mano" di Augusten Burroughs
Titolo:Correndo con le forbici in mano
Titolo originale:Running with scissors
Autore:Augusten Burroughs
Editore:Alet
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2002
Pagine:301
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Autobiografia
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Cristina Desogus
:

730 visualizzazioni

L'autore
Augusten Burroughs è nato negli Stati Uniti d'America, a Pittsburgh, nel 1965.

Il suo nome originale è Christopher Robison. Ecco alcuni soprannomi che Augusten Burroughs ha usato: Augusten Xon Burroughs.

Consultate il sito ufficiale di Augusten Burroughs, per avere maggiori informazioni su questo autore. Il link è a questa pagina:
http://www.augusten.com.

La provincia americana vista con gli occhi di un adolescente che vive in un ambiente quantomeno folle.

Il racconto incredibile della vita dell'autore. La provincia americana vista con gli occhi di un adolescente che vive in un ambiente quantomeno folle. La sua vita si snoda tra una famiglia biologica sfasciata, con una madre affetta da una oscura malattia mentale, un padre alcolista, e una famiglia, a cui viene affidato, ancora più folle e sconclusionata. Un padre padrone che con in mano una laurea in psicologia cura in maniera quanto meno bizzarra i suoi pazienti e tutti i componenti della sua numerosa famiglia. I rapporti famigliari si fanno ancora più confusi, sorelle e fratelli biologici si affiancano a personaggi di cui si ignora il reale rapporto con la famiglia. Amanti della madre si mescolano con i suoi, unendo sesso con bisogno di affetto, creando spesso dei risultati disastrosi. Alla perenne ricerca di qualcosa che lo porti alla ribalta, affascinato da tutto ciò che luccica e di una vita “normale”. Si trascina per anni tra malati di mente riconosciuti e pazzia sommersa. Tra alcol e droghe, illegali e legali. Una sigaretta dopo l'altra aggrappandosi a tutto, pur di non sprofondare anche lui, come la madre, nel tunnel della follia e delle crisi isteriche.
Crudo e cinico, racconta tutto con una prosa sobria e sintetica, a tratti poco chiara e confusa. In generale la storia appare piacevole e scorrevole anche se sicuramente esagerata e irreale.

PAGELLA
Scorrevolezza:7
Valore artistico:6
Contenuti:6
Globale:6.5

Consigliato a:

Il modo di scrivere e il genere può ricordare vagamente James Ellroy, anche se non raggiunge lo stesso spessore stilistico e narrativo.

I libri catalogati di Augusten Burroughs:
Correndo con le forbici in mano (Running with scissors) (2002)

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!
Donazioni BitCoin:
132vG2BSxxG5FLGWpVRe8t9FsW2iiCSNqg
Aiuta ALK Libri donando Bitcoin

Sì | No