Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Uomini da amare. I maschi di oggi: capire e gestire mariti fidanzati, compagni di Willy Pasini

"Uomini da amare. I maschi di oggi: capire e gestire mariti fidanzati, compagni" di Willy Pasini
Titolo:Uomini da amare. I maschi di oggi: capire e gestire mariti fidanzati, compagni
Titolo originale:Uomini da amare. I maschi di oggi: capire e gestire mariti fidanzati, compagni
Autore:Willy Pasini
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2006
Pagine:178
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Italiano
Genere:Saggio di psicologia
Argomento:L'evoluzione del ruolo dell'uomo nel rapporto di coppia
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Denise Mereu
Prima pagina vocale: Ascolta la prima pagina vocale
Recensione vocale:Uomini_da_amare_rece_Denise_no_ru-amp.opus, 226820 bytes
Pubblicato il:0146-00-00
:

1155 visualizzazioni

L'autore
Willy Pasini è nato in Italia, a Milano.

Potete visitare il sito ufficiale di Willy Pasini a questa pagina:
http://www.willypasini.it/.

La gente chiede sempre alle coppie sposate da una vita, come la mia, qual è il segreto del loro matrimonio.

"La gente chiede sempre alle coppie sposate da una vita, come la mia, qual è il segreto del loro matrimonio.
A dire la verità, non è un segreto. Io sono una donna capace di perdonare. E molto, molto tempo fa ho perdonato a mio marito di non essere Paul Newman".


Willy Pasini è un noto psichiatra e sessuologo, nella maggior parte dei suoi libri espone le problematiche affrontate quotidianamente con i suoi pazienti. Quando si parla, come in questo libro, delle difficoltà nel rapporto fra uomo e donna, generalmente comincia descrivendo i mille impegni delle donne sul fronte della famiglia, lavoro e società, paragonati a quelli degli uomini, che, a parer suo, sono sempre molti meno. Il problema principale della generazione di oggi è ovviamente il lavoro e la precarietà, elemento che, secondo Pasini, influenza la costruzione dell'identità maschile.
Mentre le donne, nel tempo, hanno dovuto sostenere continui cambiamenti di ruolo, gli uomini, al contrario, mostrano grandi difficoltà nell’affrontare i cambiamenti, proprio perché il loro ruolo è sempre stato riconosciuto come un punto fermo nella società.
Riferendosi sempre alla crescita e costruzione dell'identità maschile evidenzia come già alle elementari, il corpo insegnante è costituito spesso da donne: lasciare la propria madre a casa, e trovarsene un'altra a scuola, porta, secondo l’autore, a soffocare ancor di più un istinto che solitamente sboccia poi nel bullismo.
Troviamo vari riferimenti alla letteratura e alle storie mitologiche in cui le donne, ad esempio le arpie, le sirene e persino vari personaggi storici, usavano la seduzione per eliminare l'uomo. Pasini fa una sorta di lista di uomini che, ai giorni nostri, pare "non vadano più di moda": il cowboy, il macho, il palestrato e persino il marito perfetto sono solo alcuni. Gli esempi riferiti ai problemi di coppia vengono in genere ripresi dalle varie casistiche dei suoi pazienti, problemi che spesso sono causati dallo stress e dalla frenesia della vita quotidiana. I mariti di oggi sono messi in crisi dall'indipendenza conquistata dalla donna. Un tempo l'uomo era l'unico sostentamento della famiglia, mentre oggi la donna è vista quasi come una rivale.
L'autore osserva come sia mutato negli anni anche il desiderio di mettere su famiglia; un tempo era la donna a dare un figlio all'uomo, oggi è l'uomo a doverlo chiedere. E con tutti i problemi della società moderna, in primo luogo la disoccupazione, fare un figlio è considerato un "atto di ordinaria follia", perché si preferisce vivere alla giornata.
In ogni caso il diritto fondamentale della donna sul proprio corpo, prevarica sul diritto dell'uomo, al punto che spesso molte donne abortiscono senza chiedere il parere del compagno.
Quel che mi ha colpito di più, dei vari argomenti affrontati, è costatare che, nonostante questo libro sia stato scritto cinque anni fa, ancora oggi il precariato condiziona le scelte delle famiglie nell'avere o meno figli, visto che la situazione oggi non solo non è migliorata, ma anzi è assolutamente peggiorata.
Nell'insieme il libro mi è parso una serie di luoghi comuni ormai un po’ logori e datati.

PAGELLA
Scorrevolezza:6
Valore artistico:6
Contenuti:5
Globale:6

Consigliato a:

Consiglio questo libro agli appassionati di psicologia; se avete apprezzato questo titolo vi suggerisco di leggere anche, dello stesso autore, "A che cosa serve la coppia", "Gelosia. L'altra faccia dell'amore" e "I nuovi comportamenti amorosi. Coppia e trasgressione". Un altro libro consigliato per approfondire il tema potrebbe essere "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere - Imparare a parlarsi per continuare ad amarsi" di John Gray.

I libri catalogati di Willy Pasini:
La vita è semplice
Uomini da amare. I maschi di oggi: capire e gestire mariti fidanzati, compagni (2006)
Citazioni di Willy Pasini:
"La gente chiede sempre alle coppie spos...
Per le coppie l'intimità diventerà una s...
Intimità vuol dire mettersi nella pelle...
La felicità è una realtà sfuggente, simi...
Se la patria o gli ideali rivoluzionari...
Il narciso è molto ambizioso sia in ambi...
Il telefonino, con la sua litania «Io so...
Aldo Busi è uno dei tanti narcisi assolu...
Uno degli aspetti negativi della persona...
La cultura attuale dell'«apparire», per...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!