Inizio > Indice Recensioni > Recensione: Da zero a infinito di John David Barrow

"Da zero a infinito" di John David Barrow
Titolo:Da zero a infinito
Titolo originale:The Book of Nothing
Autore:John David Barrow
Editore:Arnoldo Mondadori Editore
Tipologia del supporto:Cartaceo
Anno di pubblicazione:2000
Pagine:367
Lingua:Italiano
Lingua originale dell'opera:Inglese
Genere:Saggio
Argomento:Matematica e fisica
Prezzo :10
Licenza:Copyright (Diritti riservati)
DRM:
Recensione di:Christian Michelini
:

1038 visualizzazioni

L'autore
John David Barrow è nato nel Regno Unito, a Londra, nel 1952.

Per sapere qualcosa di più su John David Barrow, potete consultare il sito web ufficiale dell'autore, disponibile a questa pagina:
http://www.damtp.cam.ac.uk/people/j.d.barrow/.

In questo saggio di divulgazione scientifica, il fisico John David Barrow ci parla del concetto di nulla.

In questo saggio di divulgazione scientifica, il fisico John David Barrow ci parla del concetto di nulla, ripercorrendo le tappe storiche che hanno portato alla sua teorizzazione in matematica e in fisica. La prima parte del volume si occupa della storia dei popoli antichi, e di come abbiano introdotto il concetto di zero nella matematica, riformando, a partire dall'India, la notazione dei numeri, rendendola posizionale e in base dieci. L'autore affronta anche le differenze culturali, filosofiche e religiose che permisero la nascita del concetto di zero e di "assenza di qualcosa" in Asia - in contrasto con la visione greco-romana che non accettava il concetto di nulla, né in astratto né in concreto.
Durante la rapida corsa diretta alla modernità, l'autore ci spiega come il concetto di zero, e di insieme vuoto, sia un fondamento della matematica e permetta la costruzione di strutture intellettive altrimenti difficili da spiegare. Affronta poi l'entità "nulla" in fisica, spiegandoci come esistano numerosi tipi di nulla, come ciascun nulla ha livelli energetici differenti, e, in particolare, mostrandoci il vuoto come "assenza di altro", e, in questo senso, aprendo lo scenario alle moderne teorie della meccanica quantistica, dell'origine dell'universo e del suo sviluppo.
Elaborare una teoria completa del vuoto, determinare e capire compiutamente le forze ad esso associate (come la costante cosmologica e la gravità), sono priorità della fisica contemporanea.
Sono altresì interessanti gli excursus che l'autore fa sull'uso del concetto di nulla in letteratura, analizzando le diverse parole disponibili nella lingua per riferirsi a questa entità, citando gli esempi di giochi linguistici sul nulla che sono reperibili in molte opere di grande autori - quali William Shakespeare e Jean-Paul Sartre, fra gli altri.
Ogni capitolo è introdotto da una o più citazioni di grandi pensatori riguardo al concetto di vuoto: anche questo arricchisce il testo, fornendo interpretazioni trasversali o umoristiche.

PAGELLA
Scorrevolezza:9
Valore artistico:6
Contenuti:10
Globale:9

Consigliato a:

Ho molto apprezzato questo libro, e consiglio la lettura a chiunque voglia approfondire queste tematiche. L'autore ha anche scritto un libro che, all'opposto, tratta l'argomento del Tutto ("Teorie del Tutto. La ricerca della spiegazione ultima", 1992).
Se vi è piaciuto questo libro ve ne consiglio altri analoghi, come "L'universo come opera d'arte" sempre di Barrow. In questi campi, i libri che ho letto e che più mi hanno affascinato sono stati "Infinito" di Tullio Regge, "L'universo alle soglie del Duemila" di Margherita Hack, "La luna di Einstein" di David Lindley, "La natura dello spazio e del tempo" di Stephen Hawking e Roger Penrose, "La mente nuova dell'imperatore" sempre di Roger Penrose, e anche "Dal Big Bang ai buchi neri" di Stephen Hawking.

Abbiamo disponibili alcune citazioni da questo volume di John David Barrow.

I libri catalogati di John David Barrow:
Da zero a infinito (The Book of Nothing) (2000)
L'infinito (The Infinite Book: A Short Guide to the Boundless, Timeless and Endless) (2005)
L'universo come opera d'arte (The artful universe) (1995)
Citazioni di John David Barrow:
La morte come annichilazione personale è...
Se la religione è definita come un siste...

Scrivi un commento







Libro | Scrittore | Citazione

Aiutaci!